Ultima modifica: 11 Dicembre 2020

Progetti/attività

Anno scolastico 2020/2021

Progetti di plesso “C.C.R.”
“Il coro della Scuola Bachelet”
“Progetti Sportivi”
“Educazione Stradale”
“Io leggo perchè…”
“”
“”
“”
“”

    

  1. PEOP Primaria Trobaso 2020 2021
    Titolo: PEOP Primaria Trobaso 2020 2021
    Dimensione: 393 KB

Progetto C.C.R.

  • Finalità, obiettivi e metodologia:

“Le finalità della scuola devono essere definite a partire dalla persona che apprende, con l’originalità del suo percorso individuale e le aperture offerte dalla rete di relazioni che la legano alla famiglia e agli ambiti sociali. La definizione e la realizzazione delle strategie educative e didattiche devono sempre tener conto della singolarità e complessità di ogni persona, della sua articolata identità, delle sue aspirazioni, capacità e delle sue fragilità, nelle varie fasi di sviluppo e di formazione…”.

“L’educazione alla cittadinanza viene promossa attraverso esperienze significative che consentano di apprendere il concetto di prendersi cura di se stessi, degli altri e dell’ambiente e che favoriscano forme di cooperazione e di solidarietà. Questa fase del processo formativo è il terreno favorevole per lo sviluppo di un’adesione consapevole a valori condivisi e di atteggiamenti cooperativi e collaborativi che costituiscono la condizione per praticare la convivenza civile…”. Tratti dalle Indicazioni Nazionali.

  • Promozione di legami cooperativi all’interno del gruppo classe e con il territorio
  • Formazione di importanti legami di gruppo
  • Conoscenza di sé e dell’altro
  • Inclusione e condivisione

Obiettivi di apprendimento al termine della scuola primaria (geografia, arte e immagine, tecnologia, cittadinanza e costituzione)

  • Riconoscere nel proprio ambiente di vita le funzioni dei vari spazi e le loro connessioni, gli interventi positivi e negativi dell’uomo e progettare soluzioni, esercitando la cittadinanza attiva.
  • Conoscere i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio e manifestare sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia.
  • Rappresentare i dati dell’osservazione attraverso tabelle, mappe, diagrammi, disegni, testi
  • Ampliare la conoscenza del territorio da parte dei ragazzi e favorire la loro partecipazione attiva per il miglioramento dell’ambiente in cui vivono.
  • Prendere coscienza dell’importanza del diritto/dovere del cittadino di partecipare attivamente e responsabilmente alla vita della città.
  • Sperimentare norme democratiche.

Metodologie:

Coinvolgimento diretto degli alunni; discussioni e dibattiti spontanei e/o guidati; osservazione dell’ambiente attraverso attività di ricerca e uscite sul territorio; valorizzazione dell’attività di gruppo, di cooperazione, di gioco, produzioni creative, espressive e culturali.

Durata: Data prevista inizio OTTOBRE/NOVEMBRE 2020 Data prevista fine GIUGNO 2021

Tra ottobre e novembre 2020 si effettueranno i contatti tra docenti e facilitatrici per pianificare il percorso.

A dicembre 2020 inizieranno le attività propedeutiche alla stesura del progetto di classe. Le facilitatrici forniranno informazioni e materiali affinché docenti e alunni possano avviare il percorso di ideazione del progetto di classe e la relativa ricerca dei candidati.

Nel mese di gennaio 2021 incominceranno gli incontri con gli alunni (in presenza o a distanza) per la stesura dei progetti scolastici.

A febbraio 2021 ci sarà la condivisione dei progetti elaborati e a marzo 2021 si svolgeranno le elezioni per l’individuazione dei progetti scolastici preferiti e la conseguente nomina dei consiglieri (abbinati al progetto). Avverrà l’insediamento ufficiale dei consiglieri e l’avvio dei lavori del CCR extrascolastico.

Tra aprile e maggio 2021 ci sarà l’inizio e la realizzazione dei progetti scolastici, con precedenza di quelli delle classi V.

Con giugno 2021 si concluderanno le attività del 1° anno di mandato con il termine dei progetti scolastici delle classi uscenti.

  • Risorse umane:

Insegnanti che terranno i contatti con gli esterni:

Lanteri Laura docente dell’area logico-matematica della classe IV A del plesso di Trobaso.

  • Collaboratori esterni: facilitatori del CCR di Verbania
  • Valutazione:

Si prevede di monitorare lo svolgimento del progetto attraverso un questionario di gradimento e autovalutazione. Anche l’osservazione diretta inerente l’interesse e il coinvolgimento da parte degli alunni durante lo svolgimento dell’esperienza, sarà presa in considerazione per verificarne la buona riuscita del progetto stesso.

torna ad inizio pagina

Progetto “Il coro della Scuola Bachelet”

Responsabile: Patti Luisa

FINALITA’ 

  • Sensibilizzare la scuola al valore educativo dell’attività musicale e corale
  • Favorire lo sviluppo del senso del gruppo e costruzione dell’insieme
  • Sviluppare la capacità di cantare in sincronia, di intonare e cantare con precisione melodica e ritmica
  • Realizzazione di un concerto di Natale rivolto alle famiglie.
  • Eventuale adesione ad iniziative promosse da Enti del territorio

OBIETTIVI

  • Educare all’orecchio e alla vocalità di base
  • Apprendere semplici canti a una voce
  • Apprendere primi semplici canti a più voci
  • Acquisire una disciplina corale
  • Affinare l’ascolto
  • Studiare e cantare un semplice repertorio corale per presentarlo in un concerto

METODOLOGIA

Lezioni di canto corale basate su giochi per affinare il controllo della respirazione, della voce, del ritmo, della percezione della propria voce per intonarsi alle altre e cantare in coro.

COLLABORAZIONE CON ALTRI ENTI  

Eventuali rapporti con Associazioni e realtà culturali del territorio comunale e provinciale (es. ACP, Biblioteca Civica, Villa Taranto, Parrocchia …) Eventuale collaborazione con la scuola Rodari-Torchiedo e in particolare con gli insegnanti              Vera Cardoletti e Minoia Dario per un’apertura e conoscenza nei confronti delle rispettive esperienze di coralità e vocalità.

Durata:  

Il progetto si svilupperà nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2020 per tutte le classi e proseguirà fino a giugno per le classi quinte in orario curricolare e di laboratorio.

Il concerto di Natale per le famiglie si svolgerà in due giornate, una riservata alle classi prime e seconde, l’altra riservata alle classi terze, quarte e quinte. La settimana nella quale realizzerà il concerto di Natale sarà dal 19 al 22 dicembre,   in giorni da stabilire in base alla situazione atmosferica, in quanto si terrà al   parco giochi di fronte alla scuola.

Nel caso non fosse possibile effettuare il concerto si cercherà di realizzare la registrazione delle prove e di fornire ai genitori il video delle stesse.

Secondo l’organizzazione e il calendario sotto indicati, l’insegnante Patti svolgerà attività di coro seguendo la metodologia specificata, con interventi della durata di mezz’ora per ciascuna classe.

Risorse umane:

Gli insegnanti di musica e l’insegnante Patti Luisa. Gli Insegnanti Molteni e Pisano come supporto tecnico-tecnologico  

Valutazione:

In itinere e al termine verranno valutati la partecipazione e l’interesse degli alunni. Durante la rappresentazione corale verranno valutati i progressi raggiunti dagli alunni in merito alle abilità corali, musicali e di insieme.

torna ad inizio pagina

“Progetti sportivi”

Responsabile: Lo Monaco Marialuisa

Finalità e motivazioni

  • Acquisire e perfezionare abilità motorie
  • Scoprire nel gioco e nello sport la possibilità di divertirsi

Risultati attesi, obiettivi, descrizione sintetica del percorso, articolazione attività

  • Affinamento delle capacità senso-motorie, percettive, di equilibrio, di attenzione
  • Conoscenza ed applicazione delle principali regole di gioco-sport

Destinatari

  • Classi prime: tennis, minibasket, minivolley, rugby, gioco-sport
  • Classi seconde: tennis, minibasket, minivolley, rugby, scherma, gioco-sport
  • Classi terze: minibasket, minivolley, rugby, gioco-sport
  • Classi quarte: minibasket, minivolley, rugby, gioco-sport
  • Classi quinte: minibasket, minivolley, rugby, gioco-sport

Metodologia

  • Esercizi pratici con l’ausilio di esperti

Verifiche

Ricaduta nel vissuto quotidiano

 torna ad inizio pagina 

Progetto “Educazione Stradale”

 

Responsabile: Claudio Molteni

Finalità e motivazioni

Il percorso vuole fornire agli alunni alcuni elementi fondamentali per misurare il grado di insicurezza sui loro percorsi quotidiani per incentivare gli spostamenti con conoscenza dei rischi e con maggiore autonomia.

Si vuole, inoltre, far acquisire la consapevolezza del fatto che nella circolazione stradale

  • emergono diversità fra esigenze individuali e collettive
  • è necessaria una armonizzazione delle varie istanze al fine di garantire la sicurezza della viabilità urbana
  1. l’osservanza delle regole stradali consente la sicurezza sulle strade urbane.

Risultati attesi, obiettivi, descrizione sintetica del percorso

Il percorso prevede alcuni interventi in classe ed uscite nei dintorni della scuola con i Vigili Urbani per:

  • sensibilizzare gli alunni e la cittadinanza al problema della velocità in area urbana
  • motivare al rispetto delle norme del codice stradale
  • individuare alcuni problemi della viabilità pedonale nella zona circostante la scuola
  • conoscere il comportamento previsto dal CdS per alcune tipologie di utenti stradali: pedone, passeggero su veicolo privato/su mezzo pubblico, ciclista, conducente verso il pedone individuare alcuni percorsi sicuri e funzionali per gli spostamenti come pedoni e come ciclisti all’interno del proprio quartiere /città / paese – creare le premesse per la messa in sicurezza
  • contribuire ad accrescere i comportamenti autonomi e sicuri dei bambini lungo alcune strade del proprio contesto urbano
  • acquisire un atteggiamento consapevole nei confronti delle norme che regolamentano il traffico
  • sensibilizzare le famiglie riguardo l’uso moderato dell’automobile per il percorso casa-scuola

Destinatari

Alunni e genitori delle classi seconde, quarte e quinte

Metodologia

Viene adottata una metodologia di lavoro che prevede in una prima fase il coinvolgimento dei bambini nelle attività di osservazione ed elaborazione dei dati raccolti. Contemporaneamente gli alunni sono preparati a diventare promotori dell’assunzione di comportamenti di sicurezza presso genitori e adulti significativi

Verifiche

Le verifiche si effettueranno in itinere con conversazioni e schede prefissate.

Rapporti con le Istituzioni

Vigili Urbani di Verbania

 torna ad inizio pagina

Progetto “Io Leggo perchè…”

 

Responsabile: Cardoletti Vera, Lorini Anna, Tinazzo Nada

  • Finalità, obiettivi e metodologia:

Obiettivi:

  • valorizzare e incrementare la biblioteca scolastica
  • promuovere e favorire il piacere della lettura in ambiente scolastico
  • incentivare l’utilizzo della biblioteca scolastica come luogo di apprendimento e ludico

Finalità:

  • offrire gli strumenti che permettano l’acquisizione di competenze

Metodologia:

Promozione attraverso materiale divulgativo dell’iniziativa; collaborazione con le librerie gemellate al fine di stabilire quali testi possano essere utili per il nostro contesto scolastico; osservazione con gli alunni dei testi raccolti.

  •  

Durata: Data prevista inizio novembre 2020 Data prevista fine maggio 2021

Dopo il gemellaggio con le librerie da parte della scuola nel mese di ottobre e un incontro con i librai per stabilire quali testi suggerire all’acquisto, si pubblicizzerà l’evento ad alunni e genitori che sono chiamati alla donazione.

Successivamente verranno visionati i testi con gli alunni e richiesto il loro aiuto per la catalogazione.

Nel mese di maggio gli editori doneranno altri libri alle scuole partecipanti

  • Risorse umane:

Cardoletti Vera: insegnante scuola primaria Torchiedo

Lorini Anna: insegnante Rc scuola primaria Trobaso

Tinazzo Nada: insegnante scuola primaria Cambiasca

  • Valutazione:

Osservazione dei testi raccolti; coinvolgimento degli esterni; somministrazione agli alunni di un questionario di gradimento dei testi donati.

.

torna ad inizio pagina

Progetto “…”

  •  

torna ad inizio pagina

Progetto “…

 

 

torna ad inizio pagina

Progetto: “…”

 

 torna ad inizio pagina

Progetto “…”

 

.

torna ad inizio pagina




Link vai su