Ultima modifica: 17 Giugno 2016

Primaria

Compito Autentico

.
Curricolo di scuola Primaria

Download Curricolo Scuola Primaria – Giugno 2015 (formato .zip)

 

 

Area linguistico-artistico-espressiva

ITALIANO

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno partecipa a scambi comunicativi con compagni e docenti (conversazione, discussione, scambi epistolari…) attraverso messaggi semplici, chiari e pertinenti, formulati in un registro il più possibile adeguato alla situazione.Comprende testi di tipo diverso in vista di scopi funzionali, di intrattenimento e/o svago, di studio, ne individua il senso globale e/o le informazioni principali, utilizza strategie di lettura funzionali agli scopi.Legge testi letterari di vario genere appartenenti alla letteratura dell’infanzia, sia a voce alta, con tono di voce espressivo, sia con lettura silenziosa e autonoma, riuscendo a formulare su di essi semplici pareri personali.

Produce testi (di invenzione, per lo studio, per comunicare) legati alle diverse occasioni di scrittura che la scuola offre, rielabora testi manipolandoli, parafrasandoli, completandoli, trasformandoli (parafrasi e riscrittura).

Sviluppa gradualmente abilità funzionali allo studio estrapolando dai testi scritti informazioni su un dato argomento utili per l’esposizione orale e la memorizzazione, acquisendo un primo nucleo di terminologia specifica, raccogliendo impressioni personali e/o collettive, registrando opinioni proprie o altrui.

Svolge attività esplicite di riflessione linguistica su ciò che si dice o si scrive, si ascolta o si legge, mostra di cogliere le operazioni che si fanno quando si comunica e le diverse scelte determinate dalla varietà di situazioni in cui la lingua si usa.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto e parlato Ø Prestare attenzione alle attività proposte per periodi sempre più lunghiØ Pronunciare in modo corretto parole o frasi significativeØ Raccontare un’esperienza personale rispettando l’ordine logico e/o cronologico

Ø Formulare domande pertinenti per ottenere chiarimenti o risposte a bisogni

Ø Rispondere in modo pertinente a domande sulle proprie esperienze o su argomenti noti

Ø Esprimere sensazioni ed emozioni utilizzando i diversi codici espressivi

Ø Intervenire nelle conversazioni in modo pertinente rispettando il proprio turno di intervento

Ø Ascoltare, comprendere ed eseguire facili consegne

Ø Ascoltare e comprendere un semplice testo riferendo i contenuti espliciti: personaggi, tempo, luogo, utilizzando anche immagini

Ø Interviene nel dialogo e nella conversazione in modo ordi­nato e pertinenteØ Mantiene l’attenzione sul messaggio orale avvalendosi del contesto e dei diversi linguaggi verbali e non verbali (gestualità, mimica, tratti prosodici, immagine grafica)Ø Individua il messaggio principale in testi narrativi ed espositivi ascoltati e sa esporre oralmente

Ø Riconosce le regole di un’attività e le utilizza per dare istruzioni

Ø Narra brevi esperienze perso­nali e racconti fantastici seguendo l’ordine temporale

Ø Comprende, ricorda e rife­risce i contenuti essenziali dei testi ascoltati

Ø Dialoghi e conversazioni su vissuti e non, rispettando il criterio della successione temporaleØ Il messaggio verbaleØ Il contesto

Ø I tratti prosodici

Ø Semplici testi narrativi: favole, fiabe, racconti

Ø Semplici testi regolativi su giochi o attività conosciute

Ø L’ordine temporale

Ø Le sequenze logiche e cronologici

Ø Le informazioni principali

Ø Interagisce e comunica verbalmente in contesti di diversa natura
Lettura Ø Riconoscere e pronunciare correttamente i vari fonemi, digrammi, sillabe, paroleØ Manipolare lettere, sillabe, parole, frasi di senso compiuto, attraverso la composizione e la scomposizioneØ Memorizzare e classificare lettere, sillabe

Ø Leggere parole piane e semplici frasi in stampato maiuscolo e minuscolo

Ø Leggere brevi e semplici testi e comprenderne il contenuto

Ø Individuare lo scopo comunicativo dei testi proposti

Ø Memorizzare semplici filastrocche e poesie

Ø Utilizza gli elementi verbali e non verbali per fare semplici inferenzeØ Legge, comprende e memorizza brevi testi di uso quotidiano e semplici poesie tratte dalla letteratura per l’infanziaØ Scopre il piacere della lettura, oltre il contesto scolastico

Ø Coglie il senso globale di testi diversi

Ø Utilizza tecniche di lettura

Ø Utilizza le informazioni per arricchire le proprie conoscenze

Ø Lettura di grafemi nei diversi caratteriØ Lettura di sillabe, parole, frasi e brevi testi narrativi, descrittivi e poeticiØ Osservazioni degli elementi verbali e non verbali del testo e riflessioni guidate

Ø Semplici testi narrativi: favole, fiabe, racconti

Ø Semplici testi descrittivi

Ø Testi narrativi, regolativi, divulgativi

Ø Istruzioni relative a giochi, ricette, produzione di piccoli manufatti

Ø Legge e comprende testi
Scrittura Ø Acquisire le capacità manuali, percettive e cognitive necessarie per l’apprendimento della scritturaØ Padroneggiare lo spazio sul foglioØ Scrivere fonemi, sillabe, parole copiando dalla lavagna, sotto dettatura e autonomamente

Ø Scrivere parole e semplici frasi in stampato maiuscolo, minuscolo e corsivo

Ø Scrivere semplici frasi di carattere personale

Ø Inventare semplici filastrocche e poesie

Ø Esercita la grafo-motricitàØ Scrive rispettando le convenzioni di scrittura conosciuteØ Scrive semplici testi relativi al proprio vissuto

Ø Produce semplici frasi e/o testi sintatticamente e ortograficamente corretti

Ø Corrispondenza tra fonema e grafema nei vari caratteriØ DettatoØ Produzione di grafemi, sillabe, parole

Ø Semplici testi in successione temporale

Ø La frase

Ø Le didascalie

Ø Brevi testi su traccia

Ø Produce frasi dalla struttura semplice
Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo Ø Arricchire il lessico riflettendo sul significato delle paroleØ Individuare le parole di cui non conosce il significato Ø Intuisce il significato di parole nuoveØ Arricchisce il lessico sulla base di stimoli scolastici ed extrascolasticiØ Utilizza in contesti diversi e in modo appropriato le parole apprese

Ø Esercita la capacità di osservazione e riflessione su termini ed espressioni nuovi

Ø Osservazioni guidate sulla parola e sul testoØ Arricchimento lessicaleØ Osservazioni guidate sulla parola e sul testo Ø Comprende la struttura di base della frase ampliando il lessico
Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua Ø Riconoscere ed utilizzare le principali convenzioni ortografiche: digrammi, trigrammi, raddoppiamento, consonanti, accento e apostrofoØ Conoscere e utilizza la lettera maiuscolaØ Riconoscere i principali segni di punteggiatura forte: punto, virgola, punto esclamativo e punto interrogativo

Ø Riconoscere e operare concordanze: maschile, femminile, singolare, plurale

Ø Imparare a riconoscere il nome e il verbo

Ø Discrimina la frase dalla non fraseØ Rispetta le convenzioni di scrittura conosciute Ø Manipolazione di semplici frasiØ Convenzioni ortograficheØ Avvio all’uso consapevole dei segni d’interpunzione Ø Rispetta le fondamentali convenzioni grafiche, ortografiche e sintattiche

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto e parlato Ø Mantenere l’attenzione sul messaggio oraleØ Ascoltare gli interventi dei compagni durante le conversazioni e le discussioniØ Esprimere il proprio pensiero nelle conversazioni e nelle discussioni

Ø Ascoltare la lettura dell’insegnante

Ø Ascoltare semplici resoconti e spiegazioni

Ø Formulare domande pertinenti e linguisticamente corrette

Ø Fornire risposte pertinenti e linguisticamente corrette

Ø Variare il registro di una comunicazione verbale

Ø Riconoscere punti di vista diversi

Ø Comprendere comunicazioni verbali di diverso registro

Ø Recitare testi in versi

Ø Comprendere e raccontare semplici storie

Ø Narrare esperienze personali e collettive

Ø Collaborare nella produzione di resoconti su esperienze condivise

Ø Comprendere e produrre semplici descrizioni

Ø Interagisce nello scambio comunicativo in modo adeguato alla situazione per informarsi, spiegare, richiedere, discutere, rispettando le regole stabiliteØ Coglie gli elementi più importanti in un testo oraleØ Comprende il significato di semplici testi orali individuandone gli elementi essenziali (personaggi, luoghi, tempi, azioni)

Ø Produce brevi testi orali

Ø Riferisce esperienze personali e/o scolastiche

Ø Comprende il significato di istruzioni e individua la sequenza temporale

Ø Dialoghi e conversazioni su vissuti e non, rispettando il criterio della successione temporale e tenendo conto degli interventi altruiØ Conversazioni collettiveØ Gli elementi essenziali: personaggi, luoghi, tempi, azioni

Ø Storie legate a situazioni quotidiane

Ø Istruzioni relative a giochi, ricette, produzione di piccoli manufatti

Ø Interagisce e comunica verbalmente in contesti di diversa natura
Lettura Ø Dimostrare interesse e curiosità per un testo scrittoØ Leggere correttamente ad alta voce semplici testiØ Leggere correttamente ad alta voce testi a prima vista

Ø Leggere rispettando la punteggiatura

Ø Leggere con intonazione adeguata al contenuto

Ø Leggere in modo silenzioso

Ø Riferire globalmente il contenuto di un brano letto

Ø Individuare nel testo narrativo il fatto, il luogo, il tempo e i personaggi

Ø Individuare nella vicenda: inizio, parte centrale e finale

Ø Individuare nel testo descrittivo gli indicatori di posizione

Ø Individuare nel testo descrittivo alcuni dati sensoriali

Ø Individuare nel testo espositivo le relazioni di causa-effetto

Ø Scoprire il piacere della lettura, oltre il contesto scolastico

Ø Riferisce esperienze personali e/o scolasticheØ Utilizza forme di lettura diverse, funzionali allo scopo, ad alta voce, silenziosa ed espressiva per apprendere e per piacere…Ø Utilizza gli elementi verbali e non verbali per fare semplici inferenze

Ø Comprende il significato di semplici testi orali individuandone gli elementi essenziali (personaggi, luoghi, tempi, azioni)

Ø Riconosce l’argomento principale in testi diversi

Ø Legge testi principalmente descrittivi e narrativi

Ø Testi orali sul proprio vissutoØ Tecniche di letturaØ Consolidamento della corretta lettura di suoni difficili

Ø Osservazioni degli elementi verbali e non verbali del testo e riflessioni guidate

Ø Lettura di testi narrativi (realistici e fantastici), descrittivi e poetici

Ø Istruzioni relative a giochi, ricette, produzione di piccoli manufatti

Ø Struttura ed elementi costitutivi di semplici testi narrativi e descrittivi

Ø Osservazioni e riflessioni guidate

Ø Leggere e comprendere testi
Scrittura Ø Esercitare le capacità manuali, percettive e cognitive necessarie per l’apprendimento della scritturaØ Utilizzare i connettivi in modo correttoØ Scrivere correttamente sotto dettatura

Ø Usare la punteggiatura (punto, virgola, punto esclamativo e punto di domanda)

Ø Scrivere didascalie

Ø Collaborare alla stesura di testi collettivi

Ø Scrivere esperienze vissute

Rielaborare il testo secondo le indicazioni date

Ø Padroneggia la strumentalità della scrittura; riconosce e usa l’entità fonica e grafica delle lettereØ Raccoglie idee per redigere testi e didascalieØ Scrive sotto dettatura

Ø Produce semplici testi descrittivi, narrativi

Ø Formula semplici frasi ordinate e corrette

Ø Giochi linguisticiØ DettatoØ Auto-dettato

Ø Fondamentali convenzioni ortografiche

Ø Produzione di semplici testi in successione temporale sul proprio vissuto e non

ØStruttura ed elementi costitutivi di semplici testi narrativi e descrittivi

Ø Produzione di frasi sintatticamente ordinate e ortograficamente corrette

Ø Produce semplici testi scritti
Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo Ø Individuare le parole di cui non conosce il significatoØ Formulare ipotesi di significato su termini non noti utilizzando il contestoØ Scoprire il significato confrontando termini che somigliano alla parola sconosciuta

Ø Costruire un campo semantico

Ø Riutilizzare le parole nuove conosciute nelle conversazioni e nelle produzioni

Ø Deduce dal contesto il significato di parole nuoveØ Arricchisce progressivamente il lessicoØ Utilizza in contesti diversi e in modo appropriato le parole apprese

Ø Arricchisce il lessico riflettendo sui significati delle parole

Ø Campi semanticiØ DerivazioneØ Composizione

Ø Arricchimento lessicale

Ø Lessico relativo ai diversi ambiti

Ø Avvio all’uso del dizionario

Ø Analizza frasi o testi per rilevarne la struttura e ampliare il lessico nelle conversazioni e nelle produzioni
Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua Ø Conoscere le parti variabili del discorso e gli elementi principali della frase sempliceØ Prestare attenzione alla grafia delle parole e applica le conoscenze ortografiche nella propria produzione scrittaØ Riconoscere e costruire gli enunciati minimi

Ø Arricchire con semplici espansioni l’enunciato

Ø Stabilisce relazioni tra l’ordine delle parole e il significato di una fraseØ Conosce e usare gradualmente alcuni elementi specifici dell’oralità per   acquisire consapevolezza della loro funzione (tono della voce, ritmo, pause)Ø Distingue una frase da una non frase

Ø Riconosce, comprende, rispetta le convenzioni di scrittura conosciute

Ø Utilizza semplici strategie per un’autocorrezione guidata

Ø La fraseØ Il tono, il ritmo, le pauseØ La struttura della frase

Ø Le convenzioni ortografiche

Ø Giochi linguistici

Ø Rispetta le fondamentali convenzioni grafiche, ortografiche e sintattiche

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto e parlato Ø Prendere la parola negli scambi comunicativi (dialogo, conversazione, discussione) rispettando i turni di parolaØ Interagire in una conversazione formulando domande e dando risposte pertinenti su argomenti di esperienza direttaØ Comprendere l’argomento e le informazioni principali di discorsi affrontati in classe

Ø Seguire la narrazione di testi ascoltati o letti mostrando di saperne cogliere il senso globale

Ø Raccontare oralmente una storia personale o fantastica rispettando l’ordine cronologico e/o logico

Ø Comprendere e dare semplici istruzioni su un gioco o un’attività che conosce bene

Ø Prestare ascolto e comprendere le diverse comunicazioni

Ø Interagisce nello scambio comunicativo in modo adeguato alla situazione rispettando le regole stabilite per informarsi, spiegare, richiedere, discutere…Ø Si avvale di tutte le anticipazioni del testo per mantenere l’attenzione, si orienta nella comprensione, si pone in modo attivo nell’ascoltoØ Comprende il significato di semplici testi orali riconoscendone la funzione individuandone gli elementi essenziali (personaggi, luoghi, tempi, azioni)

Ø Produce brevi testi orali di tipo descrittivo, narrativo e regolativo

Ø Individua le regole e le fasi di un gioco o attività e le sa ricostruire verbalmente

Ø Racconta oralmente una storia personale o fantastica rispettando l’ordine cronologico e/o logico

Ø Comprende gli elementi essenziali di un fatto e/o esperienza e li utilizza per riferire in modo coeso e coerente

Ø Dialoghi e conversazioni su vissuti e non, rispettando il criterio della successione temporale e tenendo conto degli interventi altruiØ Conversazioni, dialoghi, racconti, testi letti dall’insegnanteØ La funzione descrittiva

Ø La funzione narrativa

Ø La funzione regolativa

Ø Personaggi, luoghi, tempi, azioni

Ø Semplici testi orali di vario tipo

Ø Testi regolativi

Ø Testi narrativi: favole, fiabe, racconti, miti, leggende

Ø La successione

Ø Ampliamento del patrimonio lessicale

Ø L’ordine logico e cronologico

Ø Interagisce e comunica verbalmente in contesti di diversa natura
Lettura Ø Padroneggiare la lettura strumentale sia nella modalità ad alta voce, curandone l’espressione, sia in quella silenziosaØ Leggere testi (narrativi, descrittivi, informativi, regolativi) cogliendo l’argomento centrale, le informazioni essenziali, le intenzioni comunicative di chi scriveØ Comprendere testi di tipo diverso in vista di scopi funzionali, pratici, di intrattenimento e/o di svago

Ø Leggere semplici e brevi testi letterari sia poetici sia narrativi, mostrando di saperne cogliere il senso globale

Ø Prevedere il contenuto di un testo semplice in base ad alcuni elementi come il titolo e le immagine; comprendere il significato di parole non note in base al testo

Ø Utilizza forme di lettura diverse, funzionali allo scopo, ad alta voce, silenziosa ed espressiva per ricerca, per studio, per piacereØ Si avvale di tutte le anticipazioni del testo (contesto, tipo, argomento, titolo, immagini, grafia) per anticipare il contenuto o fare inferenzeØ Legge testi descrittivi e narrativi di storia, mitologia, geografia, scienze

Ø Comprende il significato di semplici testi scritti riconoscendone la funzione (descrivere, narrare, regolare,…) individuandone gli elementi essenziali (personaggi, luoghi, tempi)

Ø Individua l’argomento principale e il senso globale in testi narrativi

Ø Riconosce in un testo poetico il messaggio principale

Ø Individua le informazioni più importanti in testi storici, scientifici, geografici per arricchire il proprio patrimonio culturale

Ø Tecniche di letturaØ Consolidamento della corretta lettura di suoni difficiliØ Osservazioni e riflessioni guidate

Ø Ampliamento del patrimonio lessicale

Ø Lettura di testi narrativi (realistici e fantastici-mito, leggenda), descrittivi, regolativi, informativi e poetici

Ø Struttura ed elementi costitutivi dei vari testi

Ø Avvio all’utilizzo del vocabolario

Ø Testi narrativi

Ø Testi poetici: poesie, filastrocche (rima, strofa, verso, onomatopea)

Ø Testi storici, geografici, scientifici, informativi

Ø Legge, analizza e comprende testi di vario tipo
Scrittura Ø Consolidare le capacità manuali, percettive e cognitive necessarie per l’apprendimento della scritturaØ Scrivere sotto dettatura curando in modo particolare l’ortografiaØ Produrre semplici testi di vario tipo legati a scopi concreti per utilità personale, per stabilire rapporti interpersonali e connessi con situazioni quotidiane (contesto scolastico e/o familiare)

Ø Produrre testi legati a scopi diversi (narrare, descrivere, informare)

Ø Comunicare per iscritto con frasi semplici e compiute, strutturate in un breve testo che rispetti le fondamentali convenzioni ortografiche e di interpunzione

Ø Organizza da un punto di vista grafico la comunicazione scritta utilizzando anche diversi caratteriØ Riconosce e utilizza convenzioni ortograficheØ Produce semplici testi descrittivi, narrativi, regolativi

Ø Raccoglie idee per la scrittura, attraverso la lettura del reale, il recupero in memoria, l’invenzione

Ø Distingue le idee essenziali dalle superflue e scegliere in base a destinatario e scopo

Ø Pianifica semplici testi scritti

Ø Conosce e utilizza le convenzioni ortografiche e la punteggiatura

Ø La scritturaØ DettatoØ Produzione di semplici testi realistici e fantastici con schemi e domande guida

ØStruttura ed elementi costitutivi di testi narrativi e regolativi

ØTesti descrittivi: i dati sensoriali

ØAvvio al riassunto: sequenze e didascalie

ØL’ordine della frase

ØCoerenza e coesione testuali

ØConvenzioni ortografiche

Ø Segni di interpunzione

Ø Produce testi scritti di vario tipo
Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo Ø Ampliare il patrimonio lessicale attraverso esperienze scolastiche ed extrascolastiche ed attività di interazione orale e di letturaØ Attivare semplici ricerche su parole e espressioni presenti nei testiØ Usare in modo appropriato le parole apprese Ø Deduce dal contesto il significato di termini sconosciutiØ Riflette e utilizza relazioni lessicali tra paroleØ Formula frasi e/o semplici testi inserendo in modo pertinente i termini acquisiti

Ø Arricchisce il lessico riflettendo sul rapporto tra forma   e significato delle parole

Ø La derivazioneØ L’alterazioneØ Sinonimia e omonimia

Ø Uso della lingua orale e scritta in contesti diversi

Ø Uso del vocabolario

Ø Riconosce le principali caratteristiche linguistiche e comunicative dei testi e comprende gli aspetti impliciti dei messaggi arricchendo il lessico
Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua Ø Compiere semplici osservazioni su testi e discorsi per rilevarne alcune regolaritàØ Conoscere le parti variabili del discorso e gli elementi principali della frase sempliceØ Prestare attenzione alla grafia delle parole e applicare le conoscenze ortografiche nella propria produzione scritta Ø Riflette sul fatto che ogni azione linguistica varia secondo gli scopi, i destinatari e la situazione comunicativaØ Riconosce le peculiarità di un testo scritto e di un testo oraleØ Riconosce le condizioni indispensabili per la costruzione della frase

Ø Distingue i sintagmi

Ø Riconosce, comprende e rispetta le convenzioni di scrittura conosciute

Ø Utilizza semplici strategie di autocorrezione

Ø Osservazioni e riflessioni guidate sulla parola e sul testoØ Differenze tra testo orale e testo scrittoØ La frase minima: soggetto e predicato

Ø I sintagmi

Ø Correttezza ortografica

Ø Giochi linguistici

Ø Difficoltà ortografiche: gli- li gn Sci- scie, cu- qu-cqu…)

Ø Concordanze singolare/plurale; maschile/femminile

Ø Grammatica:

Ø Nomi (comuni- propri, concreti-astratti, primitivi-derivati, composti, collettivi),

Ø Articoli, aggettivi qualificativi,

Ø Preposizioni

Ø Raddoppiamenti di consonanti

Ø Apostrofo, accento, discorso diretto, uso dell’h

Ø Verbi essere e avere, verbo (coniug, persone, tempi del modo indicativo)

Ø Frasi minime e espansioni (i sintagmi, soggetto e predicato, espansioni)

Ø Riflette sulla struttura e sulle funzioni della lingua

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto e parlato ØInteragire in modo collaborativo in una conversazione, in una discussione, in un dialogo su argomenti di esperienza diretta, formulando domande, dando risposte e fornendo spiegazioni ed esempiØComprendere il tema e le informazioni essenziali di un’esposizione (diretta o trasmessa)ØComprendere consegne e istruzioni per l’esecuzione di attività scolastiche ed extrascolastiche

ØCogliere in una discussione le posizioni espresse dai compagni ed esprimere la propria opinione su un argomento in modo chiaro e pertinente

ØRaccontare esperienze personali o storie inventate organizzando il racconto in modo chiaro

ØOrganizzare un semplice discorso orale su un tema affrontato in classe

ØPartecipa a discussioni di gruppo con interventi pertinentiØComprende semplici testi cogliendone i contenuti principaliØPresta attenzione in situazioni comunicative diverse

ØDà e comprende istruzioni

ØEsprime oralmente pensieri ed emozioni rispettando l’ordine temporale e causale

ØIl dialogo, la conversazione, la discussioneØInterazione tra testo e contestoØTesti multimediali

ØTesti misti

ØStrategie essenziali dell’ascolto attivo e finalizzato

ØAmpliamento del patrimonio lessicale

ØOrganizzazione di contenuti regolativi, narrativi e descrittivi

Ø Interagire e comunicare verbalmente in contesti di diversa natura
Lettura ØImpiegare tecniche di lettura silenziosa e di lettura espressiva ad alta voceØUsare nella lettura di vari tipi di testo, opportune strategie per analizzare il contenutoØSfruttare le informazioni della titolazione, delle immagini e delle didascalie per farsi un’idea del testo che si intende leggere

ØLeggere e confrontare informazioni provenienti da testi diversi per farsi un’idea di un argomento

ØRicercare informazioni in testi di diversa natura e provenienza (compresi orari, grafici, mappe, ecc…) per scopi pratici o conoscitivi

ØSeguire istruzioni scritte per realizzare prodotti, per regolare comportamenti, per svolgere un’attività, per realizzare un procedimento

ØLeggere testi narrativi, in lingua italiana contemporanea e semplici testi poetici, cogliendone il senso

ØUtilizza tecniche di lettura silenziosa con scopi miratiØLegge ad alta voce in maniera espressiva testi di vario tipo individuandone le principali caratteristiche strutturali e di genereØRiconosce le caratteristiche della struttura e del contenuto delle principali tipologie testuali

ØIndividua lo scopo principale del testo

ØFa semplici inferenze

ØIndividua e comprende caratteristiche della struttura e del contenuto

ØIndividua lo scopo principale del testo poetico

ØEsprime motivati pareri personali

Ø Lettura silenziosaØ Lettura a prima vista ed espressivaØ Forme testuali relative ad alcuni generi letterari e non

Ø Le 5 W

Ø Tecniche di comprensione del testo

Ø Testi di istruzioni e regolativi

Ø Testi descrittivi e narrativi, realistici e fantastici

Ø Caratteristiche strutturali e analisi di vari testi letterari

Ø Testo poetico: verso, rima, strofa, metafora, similitudine

Ø Leggere, comprendere e analizzare testi
Scrittura ØProdurre, racconti di vario genere e per scopi diversi partendo da una traccia dataØRielaborare testi (ad esempio parafrasare o riassumere un testo, trasformarlo, completarlo) e ne redige di nuovi, anche utilizzando programmi di videoscritturaØProdurre brevi testi sostanzialmente corretti dal punto di vista ortografico ØElabora semplici forme di organizzazione del testo scrittoØScrive testi sulla base di esperienze compiute, rispettando le principali regole espositive relative a personaggi, luoghi, tempi, situazioniØScrive lettere di vario tipo

ØProduce testi scritti per raccontare ed esprimere opinioni e stati d’animo

ØRielabora testi in base ad un vincolo dato Avvia prime forme di sintesi

ØRielabora un testo schematizzandolo

ØElabora testi in cui si illustrano procedimenti per fare qualcosa

ØProduce testi collettivi in cui si fanno resoconti, per esporre argomenti e relazionare

ØElabora in modo creativo testi di vario tipo

ØScrive testi corretti

ØPrime strategie di scrittura adeguate al testo da produrreØStruttura del raccontoØStruttura e forma della lettera in considerazione del destinatario e della situazione comunicativa

ØIl diario: di bordo, scolastico

ØAvvio alla parafrasi

ØLa sintesi

ØSchemi e tabelle: elaborazione e verbalizzazione

ØLa scrittura per fare

ØFilastrocche, racconti brevi, poesie

ØAmpliamento del patrimonio lessicale

ØRegole ortografiche e morfosintattiche

ØSegni punteggiatura

Ø Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi
Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo ØComprendere ed utilizzare in modo appropriato il lessico di base (parole del vocabolario fondamentale e di quello ad alto uso)ØArricchire il patrimonio lessicale attraverso attività comunicative, di lettura e di scritturaØComprendere nei casi più semplici e frequenti l’uso e il significato figurato delle parole ØConosce il vocabolario e sa discriminare le informazioniØCompie operazioni di selezione delle parole, in base ai rapporti di significato delle stesseØUtilizza un linguaggio specifico adeguato alle situazioni comunicative

ØAnalizza e produce metafora e similitudini

ØAcquisisce il linguaggio specifico delle diverse discipline

ØAmplia il patrimonio lessicale ed esercitarsi nell’ uso del dizionario

ØIndividuazione di parole sconosciute, ricerca del significato nel vocabolarioØLe relazioni di significato tra le paroleØLa combinazione e l’adeguatezza delle parole

ØMetafora, similitudine

ØLa terminologia specifica

ØUso del dizionario

Ø Ascolta, rielabora, produce e riassume testi di vario genere rispettando coesione e coerenza ampliando il lessico
Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua Ø Relativamente a testi o in situazione di esperienza diretta, riconoscere la variabilità della lingua nel tempo e nello spazio geografico, sociale e comunicativoØ Conoscere i principali meccanismi di formazione delle parole (parole semplici, derivate, composte)Ø Comprendere le principali relazioni di significato tra le parole (somiglianze, differenze, appartenenza a un campo semantico)

Ø Riconoscere la struttura del nucleo della frase semplice (frase minima): predicato, soggetto altri elementi richiesti dal verbo

Ø Riconoscere in una frase o in un testo le parti del discorso, o categorie lessicali, riconoscerne i principali tratti grammaticali; riconosce le congiunzioni di uso più frequente

ØOpera modifiche sulle paroleØRiconosce e distingue i giochi linguisticiØ Riconosce le caratteristiche principali del soggetto e del predicato

Ø Espande la frase semplice

Ø Riconosce e classifica e utilizza per categorie le parole

Ø Usa i modi e i tempi verbali

Ø Usa in modo corretto le convenzioni ortografiche

Ø Partecipa alla correzione dei propri testi

ØLa derivazione, l ‘alterazione, la composizioneØ Sinonimi, parole polisemiche, iperonimi, antonimi, iponimiØ Elementi della frase: soggetto, predicato, espansioni nome, articolo, aggettivo, pronome personale, preposizione, congiunzione, verbo

Ø Il verbo (modi verbali della forma attiva)

Ø Le convenzioni ortografiche

Ø Principi per la correzione

Ø Rispettare le principali convenzioni ortografiche e riflettere sulla lingua

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto e parlato Ø Interagire in modo collaborativo in una conversazione, in una discussione, in un dialogo su argomenti di esperienza diretta, formulando domande, dando risposte e fornendo spiegazioni ed esempiØ Comprendere il tema e le informazioni essenziali di un’esposizione (diretta o trasmessa); comprendere lo scopo e l’argomento di messaggi trasmessi dai media (annunci, bollettini…)Ø Formulare domande precise e pertinenti di spiegazione e di approfondimento durante o dopo l’ascolto

Ø Comprendere consegne e istruzioni per l’esecuzione di attività scolastiche ed extrascolastiche

Ø Cogliere in una discussione le posizioni espresse dai compagni ed esprimere la propria opinione su un argomento in modo chiaro e pertinente

Ø Raccontare esperienze personali o storie inventate organizzando il racconto in modo chiaro, rispettando l’ordine cronologico e inserendo gli opportuni elementi descrittivi e informativi

Ø Organizzare un semplice discorso orale su un tema affrontato in classe con un breve intervento preparato in precedenza o un’esposizione su un argomento di studio utilizzando una scaletta

Ø Presta attenzione all’interlocutore nelle conversazioniØ Rispetta le idee altrui e partecipa attivamente alle situazioni comunicativeØ Comprende testi cogliendone i contenuti principali

Ø Rileva in un testo ascoltato termini e/o argomenti non noti e chiedere chiarimenti

Ø Dà e riceve istruzioni

Ø Partecipa a discussioni di gruppo con interventi pertinenti

Ø Esprime oralmente pensieri ed emozioni rispettando l’ordine temporale e causale

Ø Usa registri linguistici diversi in relazione con il contesto

Ø Riferisce su un argomento di studio, un’esperienza o attività

Ø Organizza un discorso utilizzando uno schema

Ø Strategie essenziali dell’ascolto attivo e finalizzatoØ Il dialogo, la conversazione, la discussioneØ Testi multimediali

Ø Testi diretti e non

Ø Testi di istruzioni

Ø Ampliamento del patrimonio lessicale

Ø Organizzazione di contenuti narrativi, descrittivi

Ø I registri linguistici negli scambi comunicativi

Ø Pause, intonazione, gestualità come risorse del parlato

Ø Pianificazione e organizzazione dei contenuti narrativi, descrittivi, espositivi, regolativi, argomentativi

Ø Interagire e comunicare verbalmente in contesti di diversa natura
Lettura Ø Impiegare tecniche di lettura silenziosa e di lettura espressiva ad alta voceØ Usare nella lettura di vari tipi di testo, opportune strategie per analizzare il contenuto; porsi domande all’inizio e durante la lettura del testo; cogliere indizi utili a risolvere i nodi della comprensioneØ Sfruttare le informazioni della titolazione, delle immagini e delle didascalie per farsi un’idea del testo che si intende leggere

Ø Leggere e confrontare informazioni provenienti da testi diversi

Ø Ricercare informazioni in testi di diversa natura e provenienza per scopi pratici o conoscitivi, applicando tecniche di supporto alla comprensione: sottolineare, annotare informazioni, costruire mappe e schemi

ØSeguire istruzioni scritte per realizzare prodotti diversificati

ØLeggere testi narrativi, testi poetici, cogliendone il senso, le caratteristiche formali più evidenti, l’intenzione comuni-cativa dell’autore ed esprimendo un motivato parere personale

Ø Utilizza tecniche di lettura silenziosa con scopi miratiØ Legge ad alta voce in maniera espressiva testi di vario tipo individuandone le principali caratteristiche strutturali e di genereØ Rintraccia informazioni in un testo con la tecnica della lettura selettiva

Ø Sottolinea opportunamente un testo per agevolarne lo studio

Ø Applica la tecnica della lettura selettiva su testi di istruzioni e regolativi

Ø Rileva i connotati peculiari di una narrazione

Ø Fruisce spontaneamente di poesie

Ø Traspone il linguaggio poetico in forme libere di linguaggio iconico

Ø Comprende e parafrasa testi poetici tramite l’approccio linguistico-lessicale

Ø Lettura silenziosaØ Lettura all’impronta ed espressiveØ Forme testuali relative ai vari generi letterari e non

Ø Caratteristiche strutturali e analisi dei vari tipi di testo

Ø Tecnica della lettura selettiva

Ø Tecnica della lettura critica sottolineatura, parole-chiave

Ø Consultazione di indici, orari ferroviari, elenchi…

Ø Lettura di guide turistiche, grafici, orari

Ø Consultazione di manuali su temi singoli e multipli

Ø Testi di istruzioni

Ø Testi regolativi

Ø Testi narrativi a confronto

Ø Testi misti

Ø Trasposizione dal linguaggio verbale di una poesia a quello iconico

Ø Elementi di stile: metrica, ritmo, rima, metafora, similitudine

Ø Analisi lessicale: termini inusuali e/o arcaici, significati nascosti

Ø Leggere, analizzare e comprendere testi
Scrittura Ø Raccogliere le idee, e saperle pianificareØ Produrre racconti scritti di esperienze personali e nonØ Scrivere lettere indirizzate a destinatari diversi, o brevi articoli di cronaca

Ø Esprimere per iscritto esperienze, emozioni, stati d’animo sotto forma di diario

Ø Rielaborare con tecniche diverse testi di vario genere anche utilizzando programmi di videoscrittura

Ø Scrivere semplici testi regolativi o progetti schematici per l’esecuzione di attività

Ø Realizzare testi collettivi per relazionare su espe-rienze scolastiche e argomenti di studio

Ø Produrre testi creativi sulla base di modelli dati (filastrocche, racconti brevi, poesie)

Ø Sperimentare liberamente, anche con l’utilizzo del computer, diverse forme di scrittura, adattando il lessico, la struttura del testo verbale con materiali multimediali

Ø Produrre testi corretti dal punto di vista ortografico, morfosintattico, lessicale, rispettando la punteggiatura

Ø Ricerca informazioni utilizzando tecniche di supporto (sottolineare, annotare, costruire mappe, schemi)Ø Produce testi scritti coesi e coerenti per raccontare, descrivere, esporre argomenti, esprimere opinioni e stati d’animo, in forme adeguate allo scopo e al destinatarioØ Produce una lettera tenendo conto delle caratteristiche peculiari del destinatario

Ø Elabora un articolo di cronaca nel rispetto delle caratteristiche peculiari e del destinatario

Ø Produce pagine di diario rispettandone la struttura testuale

Ø Rielabora testi in base ad un vincolo dato, modificandone il contenuto e/o lo scopo e/o la struttura

Ø Produce testi legati a situazioni pratiche

Ø Elabora in modo creativo testi di vario tipo

Ø Produce sintesi e brevi relazioni su esperienze vissute e temi trattati

Ø Comprende i diversi modi di interpretare un argomento e di tradurlo in forma scritta anche con l’uso di materiali multimediali

Ø Utilizza la punteggiatura in maniera adeguata

Ø Produrre testi coesi e coerenti

Ø Pianificazione di un testo scrittoØ Il racconto personale e di esperienze personaliØ La lettera

Ø Articolo di cronaca

Ø Il diario personale

Ø Parafrasi

Ø Riassunto

Ø Testo bucato

Ø Testi misti

Ø Manipolazione creativa del testo

Ø Testi regolativi di vario tipo (ricette, regolamenti, istruzioni per l’uso, norme di comportamento)

Ø Schemi e tabelle: elaborazione e verbalizzazione

Ø Filastrocche, racconti brevi, poesie

Ø Varie forme di scrittura creativa

Ø Strategie di scrittura adeguate al testo da produrre

ØTesti misti

Ø Produrre testi in relazione a diversi scopi comunicativi
Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo Ø Comprendere ed utilizzare in modo appropriato il lessico di baseØ Arricchire il patrimonio lessicale attraverso attività comunicative, di lettura e di scritturaØ Comprendere nei casi più semplici e frequenti l’uso e il significato figurato delle parole

Ø Comprendere e utilizzare parole e termini specifici legati alle discipline di studio

Ø Utilizzare il dizionario come strumento di consultazione

Ø Riconosce e utilizzare termini relativi al linguaggio formale e informaleØ Conosce e usa sinonimi e contrariØ Comprende le principali relazioni tra le parole (somiglianze, differenze) sul piano dei significati

Ø Discrimina parole dal significato più o meno ampio

Ø Riconosce e usa gli omonimi

Ø Distingue e produrre paragoni, similitudini e metafore

Ø Scopre e utilizza consapevolmente il lessico specifico e settoriale

Ø Amplia il patrimonio lessicale e si esercita all’uso del dizionario

Ø Lessico di base e ricercato; formale e informaleØ Sinonimi e contrariØ Campi semantici

Ø Nomi generici e nomi specifici

Ø Parole con lo stesso significato

Ø La similitudine

Ø La metafora

Ø Espressioni metaforiche

Ø Termini specialistici delle discipline

Ø Il linguaggio informatico

Ø Uso del dizionario

Ø Comprende e utilizza parole e termini specifici legati alle discipline di studio.Ø Arricchisce il patrimonio lessicale attraverso attività comunicative, di lettura e di scrittura
Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua Ø Relativamente a testi o in situazione di esperienza diretta, riconoscere la variabilità della lingua nel tempo e nello spazio geografico, sociale e comunicativoØ Conoscere i principali meccanismi di formazione delle paroleØ Comprendere le principali relazioni di significato tra le parole

Ø Riconoscere la struttura del nucleo della frase semplice

Ø Riconoscere in una frase o in un testo le parti del discorso, o categorie lessicali

Ø Conoscere le fondamentali convenzioni ortografiche e servirsi di questa conoscenza per rivedere la propria produzione scritta e correggere eventuali errori

Ø Comprende l’evoluzione e la varietà della lingua italianaØ Riconosce e comprendere i neologismiØ Individua gli elementi della comunicazione

Ø Adegua il messaggio alla situazione comunicativa

Ø Opera modifiche sulle parole (derivazione, alterazione, composizione)

Ø Conosce e usare sinonimi e contrari

Ø Comprende le principali relazioni tra le parole sul piano dei significati

Ø Individua ed usa correttamente gli elementi costitutivi della frase minima

Ø Espande la frase minima

Ø Riconosce ed analizza le parti del discorso

Ø Usa e distingue i modi e i tempi verbali

Ø Riconosce e classifica le parole

Ø Riconosce in un testo alcuni fondamentali connettivi

Ø Usa correttamente le convenzioni ortografiche

Ø Parole da altre lingueØ I neologismiØ Gli elementi della comunicazione: emittente, destinatario, messaggio, canale, registro, codice, referente

Ø Lo scopo

Ø Suffissi modificanti

Ø Prefissi per la derivazione

Ø Composizione di parole

Ø Sinonimi e contrari

Ø Campi semantici

Ø Elementi della frase nucleare: vari tipi di soggetto, predicato verbale, predicato nominale

Ø Gruppo del soggetto, gruppo del predicato

Ø Complementi diretti e indiretti

Ø Le parti del discorso e le categorie grammaticali:

Ø Il verbo (modi, tempi e forme del verbo)

Ø nome, articolo, aggettivo, pronome, preposizione, avverbio, verbo, interiezioni, congiunzioni

Ø I connettivi spazio-temporali e logici

Ø Segni di punteggiatura

ØRegole ortografiche

Ø Riflettere sulla struttura e sulle funzioni della lingua

 

INGLESE

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno riconosce se ha più o meno capito messaggi verbali orali e semplici testi scritti, chiede spiegazioni, svolge i compiti secondo le indicazioni date in lingua straniera dall’insegnante, stabilisce relazioni tra elementi linguistici-comunicativi e culturali appartenenti alla lingua materna e alla lingua straniera.Collabora attivamente con i compagni nella realizzazione di attività collettive o di gruppo, dimostrando interesse e fiducia verso l’altro; individua differenze culturali veicolate dalla lingua materna e dalla lingua straniera senza avere atteggiamenti di rifiuto.Comprende frasi ed espressioni di uso frequente, relative ad ambiti familiari (ad esempio informazioni di base sulla persona e la famiglia, acquisti, geografia locale, lavoro).

Interagisce nel gioco e comunica in modo comprensibile e con espressioni e frasi memorizzate in scambi di informazioni semplici e di routine.

Descrive in termini semplici, aspetti del proprio vissuto e del proprio ambiente ed elementi che si riferiscono a bisogni immediati.

 

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto Ø Riconoscere i suoni della L2Ø Ascoltare e comprendere i saluti e formule di cortesia Ø Abbina suoni a paroleØ Riconosce suoni e ritmi della L2 Ø Vocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidianoØ Ripete parole e semplici frasi Ø Comprende brevi messaggi attraverso l’ascolto
Parlato Ø Ascoltare e rispondere con azioni a semplici istruzioni riferiti a un’attività da svolgere in classe o un giocoØ Ascoltare e identificare le parole collegate agli argomenti propostiØ Ascoltare e identificare i numeri da 1 a 10

Ø Ascoltare e identificare i colori, gli animali domestici e gli oggetti di uso comune

Ø Ascoltare e comprendere domande sul proprio nome, i colori, gli animali domestici e oggetti di uso comune

Ø Partecipare a una canzone e a filastrocche attraverso il mimo e la ripetizione di parole

Ø Ascoltare e comprendere il senso generale di filastrocche tradizionali legati alle festività

Ø Interagire per dire e chiedere il colore e l’animale preferito

Ø Numerare e classificare oggetti

Ø Pronuncia semplici paroleØ Comprende e risponde ad un salutoØ Si presenta e chiede il nome delle persone

Ø Associa il nome all’oggetto o all’immagine e lo sa pronunciare

Ø Suoni e ritmi della L2Ø Formule di salutoØ Espressioni per chiedere e dire i nomi propri

Ø Ambiti lessicali relativi a: colori, numeri, animali, oggetti di uso comune e festività

Ø Utilizza in termini comunicativi il lessico e le strutture linguistiche apprese
Lettura Ø Abbinare semplici parole note all’immagine corrispondenteØRiconoscere e nominare: colori, oggetti familiari e scolastici, animali Ø Legge immagini accompagnate da semplici parole, già acquisite a livello orale Ø Lettura di parole scritte relativi agli ambiti lessicali trattati Ø Comprende brevi messaggi con l’ausilio di immagini
Scrittura Ø Copiare correttamente da un modello Ø Riproduce paroleØ Abbina parole scritte all’immagine Ø Parole relative al lessico appresoØ Collegamenti tra parole e immagini

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto Ø Riconoscere i suoni della L2Ø Ascoltare ed eseguire semplici istruzioni riferite ad attività o giochiØ Ascoltare e identificare: numeri entro il 20, colori, oggetti scolastici, giocattoli, ambienti domestici, membri della famiglia, capi d’abbigliamento, alcuni animali, parti del corpo e cibi

Ø Ascoltare una storia con un supporto visivo

Ø Partecipare a una canzone e a filastrocche attraverso il mimo e la ripetizione di parole

Ø Ascoltare e comprendere domande per acquisire informazioni personali, la natura di oggetti, i colori, la quantità, i gusti e le preferenze in fatto di cibo

Ø Ascoltare e comprendere il lessico specifico di storie, canzoni e filastrocche tradizionali legati alle festività

ØAbbina suoni a paroleØSegue semplici istruzioni, esegue comandiØPercepisce il ritmo e l’intonazione come elementi comunicativi ØVocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidianoØEspressioni utili per semplici interazioniØParole e semplici frasi Ø Comprende brevi messaggi attraverso l’ascolto
Parlato Ø Produrre frasi riferite ad oggetti, luoghi, persone, situazioni noteØ Interagire con un compagno per presentarsi e/o giocare, utilizzando espressioni e frasi memorizzate adatte alla situazioneØ Formulare domande per acquisire informazioni personali, la natura di oggetti, colori, la quantità, i gusti e le preferenze in fatto di cibo

Ø Riconoscere e usare i numeri

Ø Numerare fino a 20 in modo progressivo

Ø Riconoscere e nominare: cibi, ambienti, oggetti familiari, la famiglia, i giocattoli, le principali parti del corpo, l’abbigliamento e gli animali

Ø Riconoscere ed esprimere gusti e preferenze

Ø Interagire per dire e chiedere che cosa piace ad altri

Ø Identificare alcuni simboli, termini e oggetti relativi alle festività

Ø Numerare e classificare oggetti

Ø Pronuncia semplici frasiØ Comprende e risponde a un salutoØ Presenta se stesso e gli altri

Ø Numera oggetti

Ø Associa l’oggetto o l’immagine dell’oggetto al nome e lo sa pronunciare

Ø Suoni e ritmi della L2Ø Formule di salutoØ Espressioni per chiedere e dire i nomi propri

Ø L’età

Ø I numeri entro il 20

Ø Ambiti lessicali relativi a colori, a numeri,   ad animali, a oggetti di uso comune, all’età alle festività e alla famiglia

Ø Utilizza in termini comunicativi il lessico appreso e le strutture linguistiche apprese
Lettura Ø Leggere semplici parole e strutture linguisticheØComprendere la struttura di un messaggio auguraleØComprendere brevi messaggi, accompagnati preferibilmente da supporti visivi o sonori, cogliendo parole e frasi già acquisite a livello orale ØAbbina suoni a parole scritte ØLettura di parole scritte relative agli ambiti lessicali trattati Ø Comprende brevi messaggi scritti
Scrittura Ø Copiare correttamente da un modelloØ Completare una tabella, un cruciverba copiando le parole da un elenco predefinitoØ Scrivere i numeri in lettere entro il 20

Ø Ricostruire la parola mettendo nell’ordine corretto le lettere date

Ø Scrivere parole e semplici frasi di uso quotidiano attinenti alle attività svolte in classe e ad interessi personali e del gruppo

Ø Riproduce per iscritto semplici frasi Ø Parole e frasi relative al lessico appreso Ø Scrive secondo le indicazioni date dall’insegnante

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto Ø Riconoscere i suoni della L2Ø Ascoltare ed eseguire semplici istruzioni, comandi relativi alle attività svolte in classeØ Ascoltare e identificare le parole collegate agli argomenti proposti

Ø Ascoltare e identificare i numeri entro il 100

Ø Ascoltare una descrizione e riconoscere le persone in base alle caratteristiche fisiche descritte

Ø Ascoltare e comprendere il senso generale di un dialogo, di una storia, di canzoni e filastrocche

Ø Ascoltare, riconoscere ed eseguire consegne

Ø Eseguire semplici istruzioni per la realizzazione di un manufatto legato alle ricorrenze presentate in classe

ØIndividua e riproduce suoniØAbbina suoni a paroleØSegue semplici istruzioni

ØPercepisce il ritmo e l’intonazione come elementi comunicativi

ØSuoni e ritmiØVocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidianoØEspressioni utili per semplici interazioni

ØPronuncia di parole e frasi

Ø Comprende brevi messaggi attraverso l’ascolto
Parlato Ø Produrre frasi significative riferite ad oggetti, luoghi, persone, situazioni noteØ Interagire con un compagno per presentarsi e/o giocare, utilizzando espressioni e frasi memorizzate adatte alla situazioneØ Interagire per fare conoscenza con qualcuno: dice e chiede il nome, l’età e la provenienza

Ø Formulare domande per acquisire informazioni personali, natura degli oggetti, quantità, possesso, gusti e preferenze in fatto di cibo, posizione degli oggetti, prezzo

Ø Riconoscere e usare i numeri entro il 100

Ø Riconoscere e nominare: i membri della famiglia, l’abbigliamento, i cibi, i giocattoli, gli ambienti della casa, alcuni elementi d’arredamento, caratteristiche dell’aspetto fisico e le parti del corpo

Ø Riconoscere ed esprimere gusti e preferenze

Ø Numerare e classificare oggetti

Ø Interagire durante un’intervista

Ø Pronuncia semplici strutture linguisticheØ Presenta se stesso e gli altriØ Chiede e dice l’età

Ø Numera oggetti

Ø Individua posizioni e oggetti familiari

Ø Associa gli oggetti ai nomi e saperli pronunciare

Ø Uso del lessico acquisitoØ Espressioni per chiedere/dire il nome proprioØ La propria età

Ø I numeri entro il 100

Ø Le posizioni nello spazio

Ø Le lettere dell’alfabeto

Ø Espressioni utili per semplici interazioni

Ø Ambiti lessicali relativi a numeri, oggetti di uso comune, ambiente personale e scolastico, età, animali, festività, famiglia

Ø Utilizza in termini comunicativi il lessico appreso e le strutture linguistiche apprese
Lettura Ø Riconoscere la forma scritta di parole e frasi relative ad attività svolte in classe e collegate agli argomenti propostiØ Leggere un breve dialogoØ Comprendere il significato di semplici testi e la loro funzione

Ø Abbinare numeri in cifre al loro equivalente in lettere

Ø Identificare alcuni simboli, termini e oggetti relativi alle festività

Ø Conoscere le monete inglesi

ØAbbina suoni a parole e frasi scritte ØLettura di parole scritte relative agli ambiti lessicali trattatiØUso delle monete nei role play Ø Comprende brevi messaggi scritti
Scrittura Ø Scrivere parole e semplici frasi di uso quotidiano attinenti alle attività svolte in classe e ad interessi personali e del gruppoØ Scrivere brevi testi, con il lessico conosciuto, seguendo un   modello dato con l’ausilio di immagini o un elenco di paroleØ Scrivere in lettere i numeri entro il 100

Ø Compilare un modello predefinito: cartolina, lettera, biglietto d’auguri, carta d’identità

Ø Compilare una tabella sulla base dell’ascolto di un testo registrato, della lettura di un semplice testo scritto o dall’interazione con i compagni

Ø Produce parole e frasi per esprimere semplici messaggi comunicativi Ø Scrittura di parole relative agli ambiti lessicali trattati Ø Scrive secondo le indicazioni date dall’insegnante

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto Ø Comprendere brevi dialoghi, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano e identificare il tema generale di un discorsoØ Riconoscere i suoni della L2: Alfabeto e SpellingØ Ascoltare ed eseguire semplici istruzioni, consegne e comandi relativi alle attività svolte in classe

Ø Ascoltare e identificare le parole collegate agli argomenti proposti

Ø Comprendere ed identificare i numeri entro il 1000

Ø Ascoltare e identificare alcuni aspetti del tempo atmosferico, i giorni della settimana, i mesi dell’anno e le stagioni

Ø Ascoltare una descrizione e riconoscere persone e animali in base alle caratteristiche fisiche descritte

Ø Ascoltare e comprendere il senso generale di un dialogo, di una storia, di canzoni e filastrocche

Ø Eseguire semplici istruzioni per la realizzazione di un manufatto legato alle ricorrenze presentate in classe

Ø Comprendere brevi testi multimediali identificandone parole chiave e senso generale

Ø Individua e riproduce suoniØ Abbina suoni a paroleØ Segue semplici istru­zioni

Ø Percepisce il ritmo e l’intonazione come ele­menti comunicativi

Ø Intuisce il senso globale di testi multimediali

Ø Suoni della L2Ø Dialoghi, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidianoØ Espressioni utili per semplici interazioni

Ø Pronuncia di parole e frasi

Ø I testi multimediali: parole chiave e senso generale

Ø Comprende brevi messaggi attraverso l’ascolto
Parlato Ø Descrivere persone, luoghi e oggetti familiari utilizzando parole e frasi noteØ Riferire semplici informazioni afferenti la sfera personale, integrandone il significato con mimica e gestiØ Interagire nel gruppo classe, utilizzando espressioni e frasi adatte alla situazione

Ø Interagire per acquisire informazioni personali: gusti e preferenze in fatto di cibo e materie scolastiche, abilità e routine quotidiana

Ø Interagire per acquisire informazioni sulla natura di oggetti, la loro quantità, la posizione degli edifici nella città, il prezzo, il tempo atmosferico

Ø Riconoscere e utilizzare i numeri entro il 1000

Ø Riconoscere e nominare: animali selvatici, componenti della famiglia, discipline scolastiche, pasti, ambiente urbano, abbigliamento, ambienti della casa e alcuni elementi d’arredamento

Ø Abbinare numeri in cifre al loro equivalente in parole

Ø Numerare e classificare oggetti

Ø Interagire durante un’intervista

Ø Familiarizzare con le monete inglesi

Ø Parlare di analogie e diversità culturali tra l’Italia e il Regno Unito

Ø Produce oralmente brevi testi descrittivi di sé, dei compagni, di persone, luo­ghi e oggetti, utilizzando il lessico conosciutoØ Esprime il proprio vissuto con semplici e brevi frasi e con l’aiuto della mimicaØ Comunica in modo efficace ed informale Ø Descrizioni di persone, luoghi e oggettiØ Informazioni personali strutturate secondo un modello datoØ Dialoghi e conversazioni

Ø Ambiti lessicali relativi a orario, tempo atmosferico, data, ora, stagioni, descri­zione delle persone, abbigliamento, cibi e bevande, festività

Ø Azioni quotidiane

Ø Utilizza in termini comunicativi il lessico appreso e le strutture linguistiche apprese
Lettura Ø Leggere e comprendere brevi e semplici testi, accompagnati preferibilmente da supporti visivi, cogliendo il loro significato globale e identificando parole e frasi familiariØ Riconoscere la forma scritta di parole e frasi relative ad attività svolte in classeØ Leggere e comprendere brevi testi e dialoghi Ø Legge e decodifica fumetti, card e brevi storie illustrate Ø Lettura di parole scritte relative agli ambiti lessicali trattati Ø Comprende brevi messaggi scritti
Scrittura Ø Scrivere in forma comprensibile semplici messaggi per presentarsi, fare gli auguri, ringraziare o invitare qualcuno, chiedere o dare notizie, eccØ Scrivere brevi testi, seguendo un modello dato con l’ausilio di immagini o di un elenco di paroleØ Scrivere i numeri in parola

Ø Compilare un modello predefinito: cartolina, lettera, biglietto d’auguri, carta d’identità, prenotazione di un albergo

Ø Compilare una tabella sulla base dell’ascolto di un testo registrato, della lettura di un semplice testo scritto o dell’interazione con i compagni

Ø Produce semplici messaggi seguendo un modello dato Ø Biglietti augurali e invitiØ E-mail, sms, lettereØ Scrittura di parole relative agli ambiti lessicali trattati Ø Scrive secondo le indicazioni date dall’insegnante
Riflessione sulla lingua e sull’apprendimento Ø Osservare coppie di parole simili come suono e distinguerne il significatoØ Ampliare l’ambito lessicale in relazione ai diversi contestiØ Osservare la struttura delle frasi e mettere in relazione costrutti e intenzioni comunicative

Ø Comprendere l’uso e la funzione di strutture grammaticali quali: il tempo presente dei verbi “to be”, “to have”, e il verbo modale “ can”, verbi di uso comune al “simple present” e pronomi personali soggetto, aggettivi possessivi, qualificativi; interrogativi: who, what, where, when, why, how

Ø Percepisce suoni simili in parole di significato diversoØ Desume il significato di parole dal contesto di frasiØ Intuisce le relazioni nella struttura delle frasi

Ø Utilizza correttamente le conoscenze acquisite

Ø Parole omofoneØ Analisi di testi per individuare parole nuoveØ Semplici strutture linguistiche relative agli ambiti lessicali trattati

Ø Ampliamento e approfondimento lessicale

Ø Riconosce e utilizza la struttura della lingua inglese

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Ascolto Ø Comprendere brevi dialoghi, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidianoØ Identificare il tema generale di un discorsoØ Comprendere brevi testi multimediali identificandone parole chiave e il senso generale

Ø Riconoscere i suoni della L2 ed espressioni idiomatiche di uso comune

Ø Ascoltare ed eseguire semplici istruzioni, comandi relativi alle attività svolte in classe

Ø Ascoltare e identificare i numeri oltre il 1000

Ø Ascoltare una descrizione e riconoscere persone e animali in base alle caratteristiche fisiche descritte

Ø Ascoltare e comprendere il senso generale di un dialogo, di una storia, di canzoni e filastrocche

Ø Ascoltare e riconoscere informazioni specifiche in un contesto orale

Ø Ascoltare e comprendere il senso generale di storie, canzoni e filastrocche tradizionali legati alle festività

Ø Eseguire semplici istruzioni per la realizzazione di un manufatto

Ø Identificare alcuni simboli, termini e oggetti relativi alle festività

Ø Individua e riprodurre suoniØ Abbina suoni a paroleØ Segue semplici istru­zioni

Ø Percepisce il ritmo e l’intonazione come ele­menti comunicativi

Ø Intuisce il senso globale di testi multimediali

Ø Suoni della L2Ø Dialoghi, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidianoØ Espressioni utili per semplici interazioni

Ø Pronuncia di parole e frasi

Ø I testi multimediali: parole chiave e senso generale

Ø Comprende brevi messaggi attraverso l’ascolto
Parlato Ø Descrivere persone, luoghi e oggetti familiari utilizzando parole e frasi noteØ Riferire semplici informazioni afferenti la sfera personale, integrando il significato di ciò che si dice con mimica e gestiØ Interagire nel gruppo classe, utilizzando espressioni e frasi adatte alla situazione

Ø Utilizzare in modo appropriato semplici strutture grammaticali

Ø Interagire per acquisire informazioni personali: professioni, abilità e routine quotidiana

Ø Interagire per acquisire informazioni sulla natura di oggetti, la loro quantità, la posizione nello spazio

Ø Riconoscere ed utilizzare i numeri cardinali oltre il 1000 e i numeri ordinali per dire date

Ø Riconoscere e nominare: le attività del tempo libero e gli sports, la casa e gli ambienti e alcuni elementi d’arredamento, ecc

Ø Cogliere e descrivere le caratteristiche e le qualità di persone e oggetti, utilizzando aggettivi qualificativi

Ø Numerare e classificare oggetti

Ø Interagire durante un’intervista

Ø Familiarizzare con le monete inglesi

Ø Parlare di analogie e diversità culturali tra l’Italia il Regno Unito e i Paesi anglofoni

Ø Produce oralmente brevi testi descrittivi di sé, dei compagni, di persone, luo­ghi e oggetti, utilizzando il lessico conosciutoØ Esprime il proprio vissuto attraverso diversi registri verbaliØ Interagisce in brevi scambi dialogici Ø Descri­zione di persone, cose e luoghiØ Informazioni personali strutturate secondo un modello datoØ Dialoghi e conversazioni

Ø Ambiti lessicali relativi a orario, tempo atmosferico, stagioni, paesi e nazionalità, descri­zione di persone, cose e luoghi, sport, tempo libero, materie scolastiche, festività

Ø Azioni quotidiane

Ø Utilizza in termini comunicativi il lessico appreso e le strutture linguistiche apprese
Lettura Ø Riconoscere la forma scritta di parole e frasi   relative ad attività svolte in classe e collegate agli argomenti propostiØ Comprendere il significato di semplici testi e la loro funzioneØ Abbinare numeri in cifre al loro equivalente in parole ØLegge e decodifica fumetti, card e brevi storie ØLettura di parole scritte relative agli ambiti lessicali trattati Ø Comprende brevi messaggi scritti
Scrittura Ø Scrivere semplici messaggi per presentarsi, per fare gli auguri, per ringraziare o invitare qualcuno, per chiedere o dare notizie,eccØ Scrivere brevi testi, seguendo un modello dato con l’ausilio di immagini o un elenco di paroleØ Scrivere in parola i numeri

Ø Compilare un modello predefinito: cartolina, lettera, biglietto d’auguri, inviti, specificando luoghi, tempi e orari

Ø Compilare una tabella sulla base dell’ascolto di un testo registrato, della lettura di un semplice testo scritto o dall’interazione con i compagni

Ø Produce semplici messaggi seguendo un modello datoØ Scrive semplici messaggi relativi a situazioni diverse Ø Descrizione di se stessiØ Biglietti augurali e invitiØ E-mail, sms, lettere

Ø Scrittura di parole relative agli ambiti lessicali trattati

Ø Scrive secondo le indicazioni date dall’insegnante
Riflessione sulla lingua e sull’apprendimento Ø Osservare coppie di parole simili come suono e distinguerne il significatoØ Osservare parole ed espressioni nei contesti d’uso e coglierne i rapporti di significatoØ Osservare la struttura delle frasi e mettere in relazione costrutti e intenzioni comunicative

Ø Comprende l’uso e la funzione di strutture grammaticali quali: il tempo presente dei verbi “to be”, “to have”, e il verbo modale “ can”, verbi di uso comune al “simple present” e al “present continuous”, forma affermativa, negativa e interrogativa dei verbi, pronomi personali soggetto, Prepositions, aggettivi possessivi, dimostrativi, qualificativi; interrogativi: who, what, where, when, why,how

Ø Percepisce suoni simili in parole di significato diversoØ Desume il significato dal contestoØ Intuisce le relazioni nella struttura della frase

Ø Utilizza correttamente le conoscenze acquisite

Ø Parole omofoneØ Analisi di testi per individuare parole nuoveØ Semplici strutture linguistiche relative agli ambiti lessicali trattati

Ø Ampliamento e approfondimento lessicale

Ø Riconosce e utilizza la struttura della lingua inglese

 

MUSICA

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori dal punto di vista qualitativo, spaziale e in riferimento alla loro fonte.Gestisce diverse possibilità espressive della voce, di oggetti sonori e strumenti musicali, imparando ad ascoltare se stesso e gli altri; fa uso di forme di notazione analogiche o codificate.Articola combinazioni timbriche, ritmiche e melodiche, applicando schemi elementari; le esegue con la voce, il corpo e gli strumenti, ivi compresi quelli della tecnologia informatica; le trasforma in brevi forme rappresentative.

Esegue, da solo e in gruppo, semplici brani strumentali e vocali appartenenti a generi e culture differenti.

Riconosce gli elementi linguistici costitutivi di un semplice brano musicale, sapendoli poi utilizzare anche nelle proprie prassi esecutive; sa apprezzare la valenza estetica e riconoscere il valore funzionale di ciò che si fruisce; applica varie strategie interattive e descrittive (orali, scritte, grafiche) all’ascolto di brani musicali, al fine di pervenire a una comprensione essenziale delle strutture e delle loro funzioni, e di rapportarle al contesto di cui sono espressione, mediante percorsi interdisciplinari.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Voce, ritmo e movimento Ø Utilizzare la voce, il proprio corpo e oggetti vari anche riproducendo e improvvisando suoni e rumori del paesaggio sonoroØ Esprimere attraverso il movimento (danza…) il messaggio musicaleØ Riprodurre un semplice ritmo usando il corpo o un piccolo strumento

Ø Esprimere in attività parlate, recitate e cantate, anche accompagnandosi con lo strumentario non convenzionale

Ø Costruire semplici strumenti utilizzando oggetti comuni

Ø Utilizzare la voce

Ø Eseguire collettivamente brani vocali per imitazione

Ø Rappresentare gli elementi basilari di eventi sonori e musicali attraverso sistemi simbolici non convenzionali

Ø Usa la voce, il proprio corpo e oggetti vari a partire da stimoli musicali, motori, ambientali e naturali, in giochi, situazioni, storie e libere attività per espressioni parlate, cantate, anche riproducendo e improvvisando suoni e rumori del paesaggio sonoroØ Discrimina e interpreta gli eventi sonori, dal vivo o registrati Ø La sonorità del corpo, di ambienti e oggetti naturali ed artificialiØ Giochi vocali individuali e di gruppoØ Giochi musicali con l’uso del corpo, della voce e oggetti di uso comune

Ø Filastrocche, non-sense, proverbi, favole, racconti, ecc Tipologie di espressioni vocali (parlato, declamato, cantato, recitazione, ecc)

Ø La sonorità del corpo, di ambienti e oggetti naturali ed artificiali

Ø Usa le risorse espressive (ritmo, intonazione) della voce, del corpo, di oggetti sonori e semplici strumenti musicali ascoltando se stesso e gli altri
Ascolto Ø Ascoltare e discrimina suoni e rumori della realtà ambientaleØ Distinguere i suoni dai rumoriØ Analizzare le caratteristiche dei suoni e dei rumori (fonte sonora, lontananza/vicinanza, durata, intensità)

Ø Riconoscere e classificare gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale

Ø Riconoscere gli usi, le funzioni e i contesti della musica e dei suoni nella realtà

Ø Attribuisce significati a segnali sonori e musicali, a semplici sonorità quotidiane ed eventi naturali Ø Materiali sonori e musiche semplici per attività espressive e motorie Ø Usa forme di notazione analogiche o codificate

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Voce, ritmo e movimento Ø Utilizzare la voce in modo espressivoØ Eseguire collettivamente brani vocali per imitazioneØ Eseguire semplici giochi musicali utilizzando semplici strumenti ritmici

Ø Accompagnare brani e canti con lo strumentario didattico

Ø Riprodurre e improvvisa suoni e rumori del paesaggio sonoro, anche attraverso la costruzione di semplici strumenti musicali

Ø Classificare i suoni ambientali

Ø Percepire un ritmo come successione di suoni e pause

Ø Analizzare le caratteristiche dei suoni e dei rumori in ordine a fonte, lontananza, vicinanza, durata, intensità

Ø Utilizzare la voce per migliorare la pronuncia delle parole

Ø Eseguire giochi vocali e corporei nella produzione di suoni e rumori

Ø Discrimina e interpreta gli eventi sonori, dal vivo o registratiØ Sonorizza e drammatizza situazioni e/o racconti breviØ Costruisce, guidato, una semplice partitura utilizzando simboli non convenzionali Ø La sonorità del corpo, di ambienti e oggetti naturali ed artificiali Ø Usa le risorse espressive (ritmo, intonazione) della voce, del corpo, di oggetti sonori e semplici strumenti musicali ascoltando se stesso e gli altri
Ascolto Ø Rappresentare gli elementi basilari di eventi sonori e musicali attraverso sistemi simbolici non convenzionaliØ Leggere una semplice partitura ritmica con simboli non convenzionali Ø Esegue una sequenza ritmica data, utilizzando parti del corpo (mani, piedi…) Ø Gli aspetti espressivi e strutturali di un brano musicaleØ Semplici coreografie su un copione musicale dato Ø Usa forme di notazione non codificate e non

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Voce, ritmo e movimento Ø Utilizzare voce, strumenti e nuove tecnologie sonore in modo creativo e consapevole, ampliando con gradualità le proprie capacità di invenzione e improvvisazione sonoro-musicaleØ Riconoscere il timbro della voce e di alcuni strumenti musicaliØ Esprimere con il canto, con il proprio corpo e con semplici strumenti musicali

Ø Memorizzare semplici canti, filastrocche e/o sigle televisive, proprie del vissuto del bambino

Ø Usare efficacemente la voce per sincronizzare il proprio canto con quello degli altri e controllare il proprio tono della voce

Ø Interpretare, anche gestualmente, canti e musiche sincronizzando i movimenti del corpo

Ø Usare efficacemente gesti, suoni e/o semplici strumenti musicali per accompagnare ritmi

Ø Riconoscere suoni forti/deboli e variazioni della musica (crescendo-diminuendo)

Ø Riconosce l’altezza dei suoni

Ø Distingue suoni lunghi e brevi

Ø Riconosce ritmi diversi

Ø Discriminare e interpretare gli eventi sonori, dal vivo o registrati

Ø Esegue per imitazione, semplici canti e brani, individualmente e/o in gruppo, accompagnandosi con oggetti di uso comune e coi diversi suoni che il corpo può produrre, collegandosi alla gestualità e al movimento di tutto il corpoØ Esegue brani del proprio vissuto Ø Giochi musicali con l’uso del corpo, della voce e oggetti di uso comuneØ Parametri del suono: timbro, intensità, durata, altezza, ritmiche, sequenze, profilo melodico Ø Usa le risorse espressive (ritmo, intonazione) della voce, del corpo, di oggetti sonori e semplici strumenti musicali ascoltando se stesso e gli altri
Ascolto Ø Ascoltare brani musicali di differenti repertoriØ Eseguire brani appartenenti al repertorio popolare, di vario genereØ Valutare aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile, in relazione al riconoscimento di culture, di tempi e luoghi diversi

ØRappresentare gli elementi basilari di eventi sonori e musicali attraverso sistemi simbolici convenzionali e non convenzionali

Ø Applica semplici criteri di trascrizione intuitiva dei suoni ØBrani musicali di differenti repertori (musiche, canti, filastrocche, sigle televisive,…) propri dei vissuti dei bambiniØStrumentario didattico Ø Usa forme di notazione analogiche o codificate
Musica ed espressivtà Ø Riconoscere e classificare gli elementi costitutivi basilari del linguaggio musicale all’interno di brani di vario genere e provenienzaØ Riconoscere gli usi, le funzioni e i contesti della musica e dei suoni nella realtà multimediale (cinema, televisione, computer) Ø Riconosce, descrive, analizza classifica e memorizza suoni ed eventi sonori in base ai parametri distintivi, con particolare riferimento ai suoni dell’ambiente e agli oggetti e strumenti utilizzati nelle attività e alle musiche ascoltateØ Attribuisce significati a segnali sonori e musicali, a semplici sonorità quotidiane ed eventi naturali Ø Componenti antropologiche della musica: contesti, pratiche sociali, funzioni Ø Coglie, durante l’ascolto, gli aspetti espressivi e strutturali di un brano musicale

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Voce, ritmo e movimento Ø Utilizzare voce, strumenti e nuove tecnologie sonore in modo creativo e consapevole, ampliando con gradualità le proprie capacità di invenzione e improvvisazione sonoro-musicaleØ Eseguire per imitazione semplici canti e brani, individualmente e/o in gruppoØ Eseguire giochi musicali con l’uso del corpo e della voce, accompagnandosi con oggetti di uso comune

Ø Sincronizzare movimenti del corpo a canti, ritmi, danze

Ø Conoscere i parametri del suono: timbro, intensità, durata, altezza, ritmo

Ø Esegue per imitazione, semplici canti e brani, individualmente e/o in gruppo, accompagnandosi con oggetti di uso comune e coi diversi suoni che il corpo può produrre, collegandosi alla gestualità e al movimento di tutto il corpoØ Costruisce strumenti sonori utilizzando materiali poveriØ Utilizza lo strumentario didattico

Ø Applica semplici criteri di trascrizione intuitiva dei suoni

Ø Attribuisce significati a segnali sonori e musicali, a semplici sonorità quotidiane ed eventi naturali

Ø Esegue brani del proprio vissuto

Ø Giochi musicali con l’uso del corpo, della voce e oggetti di uso comuneØ Parametri del suono: timbro, intensità, durata, altezza, ritmiche, sequenze, profilo melodicoØ Strumentario   didattico Ø Usa le risorse espressive (ritmo, intonazione) della voce, del corpo, di oggetti sonori e semplici strumenti musicali ascoltando se stesso e gli altri
Ascolto Ø Esprimere graficamente i valori delle noteØ Rappresentare simbolicamente i suoni e il silenzioØ Interpretare, anche testualmente, canti e musiche

Ø Tradurre le musiche ascoltate con la parola, l’azione motoria, il disegno

Ø Interpretare un semplice evento musicale

Ø Ascoltare canzoni di genere diverso ed è in grado di memorizzarle

Ø Rielabora un brano ascoltato, in forma personale utilizzando diverse tecniche espressive Ø Ascolto di brani musicali di diverso genere Ø Usa di notazione analogiche o codificate
Musica ed espressività Ø Valutare aspetti funzionali ed estetici in brani musicali di vario genere e stile, in relazione al riconoscimento di culture, di tempi e luoghi diversiØ Riconoscere gli usi, le funzioni e i contesti della musica e dei suoni nella realtà multimediale (cinema, televisione, computer) Ø Rielabora un brano ascoltato, in forma personale   utilizzando diverse tecniche espressive Ø Componenti antropologiche della musica: contesti, pratiche sociali, funzioniØ Brani musicali di differenti repertori (musiche, canti, filastrocche, sigle televisive,…) propri dei vissuti dei bambini Ø Coglie, durante l’ascolto, gli aspetti espressivi e strutturali di un brano musicale

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Voce, ritmo e movimento Ø Utilizzare voce, strumenti e nuove tecnologie sonore in modo creativo e consapevole, ampliando con gradualità le proprie capacità di invenzione e improvvisazione sonoro-musicaleØ Utilizzare lo strumentario didattico, arricchendolo con oggetti sonori prodotti nell’ambito delle attività didatticheØ Eseguire con strumenti vari semplici melodie ad una o più voci

Ø Eseguire collettivamente e individualmente brani vocali/strumentali anche polifonici, curando l’intonazione, l’espressività e l’interpretazione

Ø Rappresentare gli elementi basilari di eventi sonori e musicali attraverso sistemi simbolici convenzionali

Ø Esplorare ed eseguire semplici figurazioni coreografiche

Ø Eseguire in gruppo semplici brani vocali (a una o più voci) e strumentali curando l’espressività e la precisione esecutiva

Ø Usa le risorse espressive della vocalità, nella lettura, recitazione e drammatizzazione di testi verbali, e intonando semplici brani monodici e polifonici, singolarmente e in gruppoØ Prende parte a esecuzioni di gruppoØ Usa lo strumentario di classe, sperimentando e perseguendo varie modalità di produzione sonora, improvvisando, imitando o riproducendo brevi e semplici brani letti o ascoltati Ø Canti a una voce appartenenti al repertorio popolare e colto, di vario genere e provenienzaØ Strumentario didatticoØ Elementi di base del codice musicale (ritmo, melodia, timbro, dinamica, armonia, formali architettonici, ecc) Ø Usa le risorse espressive (ritmo, intonazione) della voce, del corpo, di oggetti sonori e semplici strumenti musicali ascoltando se stesso e gli altri
Ascolto Ø Discriminare ed elaborare eventi sonori dal punto di vista ascolto qualitativo, spaziale e in riferimento alla loro fonteØ Rappresentare simbolicamente ed esegue sequenze ritmiche strutturateØ Scrivere attraverso il codice notazionale convenzionale ritmi dettati (dettato ritmico)

Ø Percepire e comprendere la struttura di un semplice ritmo

Ø Rielabora un brano ascoltato, in forma personale utilizzando diverse tecniche espressive Ø Ascolto di brani musicali di diverso genere Ø Usa forme di notazione codificate e non
Musica ed espressività Ø Riconoscere gli usi, le funzioni e i contesti della musica e dei suoni nella realtà multimediale (cinema, televisione, computer)Ø Riconoscere gli elementi linguistici costitutivi di un semplice brano musicaleØ Apprezzare la valenza estetica di un brano ascoltato

Ø Ascoltare brani di epoche e generi diversi

Ø Manifestare i propri gusti musicali

Ø Riconosce alcune strutture fondamentali del linguaggio musicale, mediante l’ascolto di brani di epoche e generi diversiØ Cogliere i più immediati valori espressivi delle musiche ascoltate, traducendoli con la parola, l’azione motoria, il disegnoØ Coglie le funzioni della musica in brani di musica per danza, gioco, lavoro, cerimonia, varie forme di spettacolo, pubblicità, ecc Ø Componenti antropologiche della musica: contesti, pratiche sociali, funzioniØ Principi costruttivi dei brani musicali: ripetizione, variazione, contesto, figuraØ Componenti antropologiche della musica: contesti, pratiche sociali, funzioni Ø Coglie, durante l’ascolto, gli aspetti espressivi e strutturali di un brano musicale

 

ARTE E IMMAGINE

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

L’alunno utilizza gli elementi grammaticali di base del linguaggio visuale per osservare, descrivere e leggere immagini statiche (quali fotografie, manifesti, opere d’arte) e messaggi in movimento (quali spot, brevi filmati, video clip, ecc.).Utilizza le conoscenze sul linguaggio visuale per produrre e rielaborare in modo creativo le immagini attraverso molteplici tecniche, di materiali e di strumenti diversificati (grafico-espressivi, pittorici e plastici, ma anche audiovisivi e multimediali).Legge gli aspetti formali di alcune opere; apprezza opere d’arte e oggetti di artigianato provenienti da altri paesi diversi dal proprio.

Conosce i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio, e mette in atto pratiche di rispetto e salvaguardia.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esprimersi e comunicare Ø Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimedialiØ Rappresentare elementi riconoscibiliØ Rappresentare figure umane con uno schema corporeo strutturato Ø Utilizza il segno grafico per esprimere il vissutoØ Usa creativamente il coloreØ Utilizza il colore per differenziare e riconoscere gli oggetti

Ø Manipola materiali plastici a fini espressivi per creare semplici manufatti

Ø Colora rispettando i confini delle figure

Ø Ritaglia seguendo i contorni di figure lineari

Ø Incolla in modo adeguato

Ø Distribuisce elementi decorativi su una superficie

Ø Il segno graficoØ Il coloreØ Il ritmo

Ø Le potenzialità espressive dei materiali plastici tridimensionali

Ø Le potenzialità espressive delle immagini

Ø Elabora creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed emozioniØ Rappresenta e comunica la realtà percepita
Osservare e leggere le immagini Ø Osservare e descrivere immagini, forme e oggetti presenti nell’ambienteØ Riconoscere in un testo iconico-visivo gli elementi grammaticali e tecnici del linguaggio visivo (linee, colori, forme, volume, spazio) individuando il loro significato espressivo ØEsplora immagini, forme e oggetti presenti nell’ambiente utilizzando le capacità visive, uditive, olfattive, tattili, gestualiØSi orienta nello spazio graficoØOsserva immagini e ne decodifica il messaggio

ØEsprimere le sensazioni suscitate dall’osservazione di immagini e colori

ØIl segno, la linea, il colore, lo spazio, la formaØLe relazioni spazialiØOrizzontalità e verticalità

ØLa simmetria

ØLa figura e lo sfondo

ØI simboli grafici convenzionali e non

ØIl significato espressivo dei segni, delle immagini e dei colori

ØLa scala cromatica

ØI colori primari e secondari

ØI colori caldi e freddi

Ø Osserva, esplora, descrive e legge immagini e messaggi multimediali
Comprendere e apprezzare le opere d’arte Ø Operare una prima semplice lettura/ analisi di alcuni beni culturali presenti nel proprio territorio, con la guida dell’insegnante Ø Riconosce i principali beni artistico-culturali del proprio ambiente Ø Le opere d’arte e i prodotti artigianali presenti nel territorio Ø Familiarizza con alcune forme di arte e di produzione artigianale appartenenti alla propria e ad altre culture

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esprimersi e comunicare Ø Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimedialiØ Orientarsi nello spazio graficoØ Utilizzare “Paint” per realizzare immagini al computer

Ø Produrre creativamente immagini e forme con l’uso di tecniche e materiali diversi

Ø Utilizza il segno grafico per esprimere il vissutoØ Usa creativamente il coloreØ Utilizza il colore per differenziare e riconoscere gli oggetti

Ø Manipola materiali plastici a fini espressivi

Ø Produce elementi decorativi

Ø Realizza immagini con programmi informatici

Ø Il segno graficoØ Il coloreØ Programma informatico“Paint”

Ø Le potenzialità espressive dei materiali plastici tridimensionali

Ø Le potenzialità espressive delle immagini

Ø Elabora creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed emozioniØ Rappresenta e comunica la realtà percepita
Osservare e leggere le immagini Ø Osservare e descrivere immagini, forme e oggetti presenti nell’ambienteØ Riconoscere in un testo iconico-visivo gli elementi grammaticali e tecnici del linguaggio visivo (linee, colori, forme, volume, spazio) individuando il loro significato espressivo Ø Si orienta nello spazio graficoØ Osserva immagini e ne decodifica il messaggioØ Esprime le sensazioni suscitate dall’osservazione di immagini e colori Ø Il segno, la linea, il colore, lo spazio, la formaØ Le relazioni spazialiØ Orizzontalità e verticalità

Ø La simmetria

Ø La figura e lo sfondo

Ø I simboli grafici convenzionali e non

Ø Il significato espressivo dei segni, delle immagini e dei colori

Ø La scala cromatica

Ø I colori primari e secondari

Ø I colori caldi e freddi

Ø Osserva, esplora, descrive e legge immagini e messaggi multimediali
Comprendere e apprezzare le opere d’arte Ø Operare una prima semplice lettura/ analisi di alcuni beni culturali presenti nel proprio territorio, con la guida dell’insegnante Ø Riconosce i principali beni artistico-culturali del proprio ambiente Ø Le opere d’arte e i prodotti artigianali presenti nel territorio Ø Familiarizza con alcune forme di arte e di produzione artigianale appartenenti alla propria e ad altre cultureØ Opera una prima semplice lettura/analisi di alcuni beni culturali presenti nel proprio territorio, con la guida dell’insegnante

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esprimersi e comunicare Ø Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimedialiØ Trasformare immagini e materiali ricercando soluzioni figurative originaliØ Esprimere sensazioni, emozioni, pensieri in produzioni di vario tipo (grafiche, plastiche multimediali…) utilizzando materiali e tecniche adeguate e integrando diversi linguaggi Ø Riconosce ed utilizza gli elementi del linguaggio visivoØ Utilizza tecniche grafiche e pittoricheØ Manipola materiali diversi in modo creativo

Ø Sperimenta e utilizza in modo creativo forme, linee e colori

Ø Rappresenta figure tridimensionali con materiali plastici

Ø Riproduce immagini con tecniche varie

Ø Le potenzialità espressive delle immaginiØ I colori complementariØ Il graffito

Ø Il collage

Ø Tempere

Ø Acquerello

Ø pastello

Ø Composizioni a tema o libere utilizzando tecniche miste, materiali e strumenti vari

Ø Le potenzialità espressive dei materiali plastici tridimensionali

Ø Le tecniche grafiche, architettoniche e pittoriche delle opere d’arte

Ø Utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipologie di testi visivi (espressivi, narrativi, rappresentativi, e comunicativi) e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche e strumenti (grafico-espressivi, pittorici e plastici, ma anche audiovisivi e multimediali)
Osservare e leggere le immagini Ø Esplorare immagini, forme e oggetti presenti nell’ambiente utilizzando le capacità visive, uditive, olfattive, gestuali, tattili e cinesteticheØ Guardare con consapevolezza immagini statiche e in movimento descrivendo verbalmente le emozioni e le impressioniØ Individuare nel linguaggio del fumetto le diverse tipologie di codici, le sequenze narrative e decodifica in forma elementare i diversi significati

Ø Individuare nel linguaggio del fumetto, filmico e audiovisivo le diverse tipologie di codici, le sequenze narrative e decodificare in forma elementare i diversi significati

Ø Legge e decodifica un testo visivoØ Esprime le sensazioni suscitate dall’osservazione di immagini e coloriØ Individua i campi e i piani delle immagini

Ø Legge immagini statiche e dinamiche

Ø Percepisce gli elementi del linguaggio visivo per stabilire relazioni tra i personaggi e tra personaggi ed ambiente

Ø Linee, colori, forme, volume, spazioØ Il significato espressivo delle immagini e dei coloriØ Lo spazio: campi, piani, sequenze

Ø Il linguaggio del fumetto: segni, simboli, immagini, onomatopee, nuvolette e grafemi

Ø La sequenza logica delle vignette

Ø Sensazioni ed emozioni nell’arte

Ø Le caratteristiche dei personaggi e degli ambienti

Ø È in grado di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini (opere d’arte, fotografie, manifesti, fumetti, ecc) e messaggi multimediali (spot, brevi filmati, videoclip, ecc)
Comprendere e apprezzare le opere d’arte Ø Familiarizzare con alcune forme di arte e di produzione artigianale appartenenti alla propria e ad altre cultureØ Riconoscere e apprezzare nel proprio territorio gli aspetti più caratteristici del patrimonio artistico e storicoØ Individuare in un’opera d’arte gli elementi essenziali della forma e del linguaggio usato dall’artista Ø Legge gli elementi compositivi, i significati simbolici, espressivi e comunicativi nelle opere d’arteØ Riconosce e apprezza i principali beni culturali, ambientali e artigianali presenti nel proprio territorio Ø Le tecniche grafiche, architettoniche e pittoriche delle opere d’arteØ La fotografiaØ Le opere d’arte presenti nel territorio

Ø I beni ambientali del proprio territorio

Ø La tutela e la salvaguardia delle opere d’arte e dei beni ambientali

Ø Conosce i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio, e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardiaØ Apprezza opere artistiche e artigia­nali provenienti da culture diverse dalla propria

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esprimersi e comunicare Ø Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimedialiØ Elaborare creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed emozioniØ Rappresentare e comunicare la realtà percepita

Ø Trasformare immagini e materiali ricercando soluzioni figurative originali

Ø Introdurre nelle proprie produzioni creative elementi linguistici e stilistici scoperti osservando immagini e opere d’arte

Ø Riconosce ed utilizza gli elementi del linguaggio visivoØ Utilizza tecniche grafiche e pittoricheØ Manipola materiali diversi in modo creativo

Ø Sperimenta e utilizza in modo creativo forme, linee e colori

Ø Rappresenta figure tridimensionali con materiali plastici

Ø Riproduce immagini con tecniche varie

Ø Le potenzialità espressive delle immaginiØ I colori complementariØ Il graffito

Ø Il collage

Ø Composizioni a tema o libere utilizzando tecniche miste, materiali e strumenti vari

Ø Le potenzialità espressive dei materiali plastici tridimensionali

Ø Le tecniche grafiche, architettoniche e pittoriche delle opere d’arte

Ø Utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipologie di testi visivi (espressivi, narrativi, rappresentativi, e comunicativi) e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche e strumenti (grafico-espressivi, pittorici e plastici, ma anche audiovisivi e multimediali)
Osservare e leggere le immagini Ø Riconoscere in un testo iconico-visivo gli elementi grammaticali e tecnici del linguaggio visivo (linee, colori, forme, volume, spazio) individuando il loro significato espressivoØ Guardare e osservare con consapevolezza un’immagine e gli oggetti presenti nell’ambiente descrivendo gli elementi formali, utilizzando le regole della percezione visiva e l’orientamento nello spazioØ Individuare nel linguaggio del fumetto, filmico le diverse tipologie di codici, le sequenze narrative e decodificare in forma elementare i diversi significati Ø Legge e decodifica un testo visivoØ Esprime le sensazioni suscitate dall’osservazione di immagini e coloriØ Individua i campi e i piani delle immagini

Ø Legge immagini statiche e dinamiche

Ø Percepisce gli elementi del linguaggio visivo per stabilire relazioni tra i personaggi e tra personaggi ed ambiente

Ø Linee, colori, forme, volume, spazioØ Il significato espressivo delle immagini e dei coloriØ Lo spazio: campi, piani, sequenze

Ø Il linguaggio del fumetto: segni, simboli, immagini, onomatopee, nuvolette e grafemi

Ø La sequenza logica delle vignette

Ø Sensazioni ed emozioni nell’arte

Ø Le caratteristiche dei personaggi e degli ambienti

Ø La fotografia

Ø È in grado di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini (opere d’arte, fotografie, manifesti, fumetti, ecc) e messaggi multimediali (spot, brevi filmati, videoclip, ecc)
Comprendere e apprezzare le opere d’arte Ø Individuare in un’opera d’arte, sia antica sia moderna, gli elementi essenziali della forma, del linguaggio, della tecnica e dello stile dell’artista per comprenderne il messaggio e la funzioneØ Familiarizzare con alcune forme di arte e di produzione artigianale appartenenti alla propria e ad altre cultureØ Riconoscere e apprezzare nel proprio territorio gli aspetti più caratteristici del patrimonio ambientale e urbanistico e i principali monumenti storico-artistici Ø Legge gli elementi compositivi, i significati simbolici, espressivi e comunicativi nelle opere d’arteØ Riconosce e apprezza i principali beni culturali, ambientali e artigianali presenti nel proprio territorio Ø Le tecniche grafiche, architettoniche e pittoriche delle opere d’arteØ Le opere d’arte presenti nel territorioØ I beni ambientali del proprio territorio

Ø La tutela e la salvaguardia delle opere d’arte e dei beni ambientali

Ø Individua i principali aspetti formali dell’opera d’arte; apprezza opere artistiche e artigia­nali provenienti da culture diverse dalla propriaØ Conosce i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio, e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esprimersi e comunicare Ø Sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e multimedialiØ Elaborare creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed emozioni; rappresentare e comunicare la realtà percepitaØ Trasformare immagini e materiali ricercando soluzioni figurative originali

Ø Introdurre nelle proprie produzioni creative elementi linguistici e stilistici scoperti osservando immagini e opere d’arte

Ø Riproduce e rielabora immagini in modo creativo, utilizzando codici, tecniche e materiali diversiØ Rappresenta oggetti, animali e figure umaneØ Esprime e comunica mediante tecnologie multimediali

Ø Applica i criteri prospettici nella rappresentazione dello spazio

Ø Scopre e utilizza le tecniche grafiche, pittoriche e compositive delle opere d’arte

Ø Manipola materiali diversi in modo creativo

Ø Gli elementi del linguaggio visivoØ La manipolazione dei materialiØ Il volto e la figura umana

Ø Gli oggetti

Ø Gli animali

Ø Le tecnologie multimediali

Ø Elementi e criteri della prospettiva

Ø Le tecniche grafiche, architettoniche e pittoriche delle opere d’arte

Ø Utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie tipologie di testi visivi (espressivi, narrativi, rappresentativi, e comunicativi) e rielaborare in modo creativo le immagini con molteplici tecniche e strumenti (grafico-espressivi, pittorici e plastici, ma anche audiovisivi e multimediali)
Osservare e leggere le immagini Ø Riconoscere in un testo iconico-visivo gli elementi grammaticali e tecnici del linguaggio visivo (linee, colori, forme, volume, spazio) individuando il loro significato espressivoØ Guardare e osservare con consapevolezza un’immagine e gli oggetti presenti nell’ambiente descrivendo gli elementi formali, utilizzando le regole della percezione visiva e l’orientamento nello spazioØ Individuare nel linguaggio del fumetto, filmico le diverse tipologie di codici, le sequenze narrative e decodificare in forma elementare i diversi significati Ø Legge e decodifica un testo visivoØ Percepisce gli elementi del linguaggio visivo per cogliere la natura e il senso di un testo iconicoØ Osserva e legge le immagini di una comunicazione audiovisiva   per individuarne i codici visivi, sonori e verbali

Ø Cogliere le sensazioni e le emozioni di una comunicazione audiovisiva

Ø Gli elementi del linguaggio visivoØ La prospettivaØ Il paesaggio

Ø Animazioni normali e tecnologiche

Ø Sensazioni ed emozioni nell’arte

Ø È in grado di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini (opere d’arte, fotografie, manifesti, fumetti, ecc) e messaggi multimediali (spot, brevi filmati, videoclip, ecc)
Comprendere e apprezzare le opere d’arte Ø Individuare in un’opera d’arte, sia antica sia moderna, gli elementi essenziali della forma, del linguaggio, della tecnica e dello stile dell’artista per comprenderne il messaggio e la funzioneØ Riconoscere e apprezzare nel proprio territorio gli aspetti più caratteristici del patrimonio ambientale e urbanistico e i principali monumenti storico-artisticiØ Familiarizzare con alcune forme d’arte e di produzione artigianale appartenenti alla propria e ad altre culture Ø Legge gli elementi compositivi, i significati simbolici, espressivi e comunicativi nelle opere d’arte di diverse epoche storiche e provenienti da diversi PaesiØ Analizza, classifica ed apprezza i beni del patrimonio artistico-culturaleØ Riconosce e apprezza i principali beni culturali, ambientali e artigianali presenti nel proprio territorio, operando una prima analisi e classificazione Ø Le tecniche grafiche, architettoniche e pittoriche delle opere d’arteØ Le potenzialità espressive delle immaginiØ I generi artistici

Ø La tutela e la salvaguardia delle opere d’arte e dei beni ambientali

Ø Individua i principali aspetti formali dell’opera d’arte; apprezza opere artistiche e artigia­nali provenienti da culture diverse dalla propriaØ Conosce i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio, e manifesta sensibilità e rispetto per la loro salvaguardia

EDUCAZIONE FISICA

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno acquisisce consapevolezza di sé attraverso l’ascolto e l’osservazione del proprio corpo, la padronanza degli schemi motori e posturali, sapendosi adattare alle variabili spaziali e temporali.

Utilizza il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati d’animo, anche attraverso la drammatizzazione e le esperienze ritmico-musicali.Sperimenta una pluralità di esperienze che permettono di conoscere e apprezzare molteplici discipline sportive. Sperimenta, in forma semplificata e progressivamente sempre più complessa, diverse gestualità tecniche.

Si muove nell’ambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altri.

Riconosce alcuni essenziali principi relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura del proprio corpo e a un corretto regime alimentare.

Comprende all’interno delle varie occasioni di gioco e di sport il valore delle regole e l’importanza di rispettarle, nella consapevolezza che la correttezza e il rispetto reciproco sono aspetti irrinunciabili nel vissuto di ogni esperienza ludico-sportiva.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Il corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Ø Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro in forma successiva (correre / saltare, afferrare / lanciare, ecc)Ø Sapersi gestire in rapporto allo spazio in cui ci si trova (palestra, aula, cortile…)

ØEseguire percorsi seguendo una breve serie di indicazioni

ØRiconoscere e valutare traiettorie, distanze, ritmi esecutivi e successioni temporali delle azioni motorie, sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sé, agli oggetti, agli altri

ØRiconosce e rappresenta le varie parti del corpoØRappresenta graficamente il proprio corpo

ØRiconosce le funzioni senso-percettive

ØUtilizza e organizza i movimenti del proprio corpo coordinandoli tra loro

ØConosce i principali schemi motori statici e dinamici

ØControlla e adatta le condizioni di equilibrio statico-dinamico

ØRiconosce le posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo

ØGiochi di conoscenzaØGiochi ed esercitazioni in riferimento allo schema corporeo

ØLe parti del corpo

ØLe funzioni senso-percettive

ØGiochi di coordinazione e attenzione

ØSuccessione e contemporaneità nelle azioni

ØLe posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo

ØI percorsi

ØGiochi di esplorazione spazio-temporale

Ø Acquisisce consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo
Il linguaggio del corpo come modalità comunicativo-espressiva Ø Utilizzare in forma originale e creativa modalità espressive e corporee anche attraverso forme di drammatizzazione e della danza, sapendo trasmettere nel contempo contenuti emozionaliØ Utilizzare numerosi giochi derivanti dalla tradizione popolare applicandone indicazioni e regole Ø Utilizza efficacemente la gestualità fino-motoriaØ Utilizza la propria spontaneità

Ø Esegue in forma ritmica le azioni motorie

Ø Ricerca e propone giochi appartenenti alla tradizione italiana e non

Ø Sperimentazioni sulla espressività corporeaØ Attività di animazione gestuale

Ø Giochi di abilità

Ø Giochi tradizionali

Ø Padroneggia gli schemi motori e posturali
Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Ø Conoscere e applicare correttamente modalità esecutive di diverse proposte di gioco sportØ Partecipare attivamente alle varie forme di gioco, organizzate anche in forma di gara, collaborando con gli altri

ØRispettare le regole nella competizione sportiva;

ØAccettare la sconfitta con equilibrio e vivere positivamente la vittoria esprimendo rispetto nei confronti dei perdenti, accettando le diversità, manifestando senso di responsabilità

ØRispetta le regole nelle competizioni sportiveØConosce e rispetta semplici regole del gioco stabilito

ØCoopera e interagisce positivamente con gli altri attraverso le esperienze ludiche, accettando le diversità

ØGare sportiveØLe regole dei giochi

ØEsercizi strutturati per consolidare la cooperazione

ØGiochi di squadra

Ø Partecipa in modo corretto alle attività ludiche e pre-sportive rispettando le regoleØ Coopera con gli altri, accettando le decisioni arbitrali e la sconfitta
Salute e benessere, prevenzione e sicurezza Ø Assumere comportamenti adeguati per la sicurezza nei vari ambienti di vita Ø Sviluppa la capacità di percezione spaziale con l’ausilio di oggetti Ø Giochi con attrezzi ginniciØ Esercizi di rilassamento Ø Si muove nell’ambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altriØ Adotta semplici comportamenti igienico-alimentari per il proprio benessere

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Il corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Ø Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro in forma successiva e poi in forma simultanea (correre / saltare, afferrare / lanciare, ecc)ØRiconoscere e valutare distanze, ritmi esecutivi e successioni temporali delle azioni motorie sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sè, agli oggetti, agli altri ØRiconosce e rappresenta le varie parti del corpoØRappresenta graficamente il proprio corpo

ØRiconosce le funzioni senso-percettive

ØUtilizza e organizza i movimenti del proprio corpo coordinandoli tra loro

ØConosce i principali schemi motori statici e dinamici

ØControlla e adatta le condizioni di equilibrio statico-dinamico

ØRiconosce le posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo

ØGiochi di conoscenzaØGiochi ed esercitazioni in riferimento allo schema corporeo

ØLe parti del corpo

ØLe funzioni senso-percettive

ØGiochi di coordinazione e attenzione

ØSuccessione e contemporaneità nelle azioni

Ø Le posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo

ØI percorsi

ØGiochi di esplorazione spazio-temporale

Ø Acquisisce consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo
Il linguaggio del corpo come modalità comunicativo-espressiva Ø Utilizzare in forma originale e creativa modalità espressive e corporee anche attraverso forme di drammatizzazione e della danza, sapendo trasmettere nel contempo contenuti emozionaliØ Elaborare ed eseguire semplici sequenze di movimento individuali e collettive Ø Utilizza efficacemente la gestualità fino-motoriaØ Utilizza la propria spontaneità

Ø Esegue in forma ritmica le azioni motorie

Ø Ricerca e propone giochi appartenenti alla tradizione italiana e non

Ø Sperimentazioni sulla espressività corporeaØ Attività di animazione gestuale

Ø Giochi di abilità

Ø Giochi tradizionali

Ø Padroneggia gli schemi motori e posturali
Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Ø Conoscere e applicare correttamente modalità esecutive di diverse proposte di giocosportØ Utilizzare numerosi giochi derivanti dalla tradizione popolare applicandone indicazioni e regole

Ø Partecipare attivamente alle varie forme di gioco, organizzate anche in forma di gara, collaborando con gli altri

Ø Rispettare le regole nella competizione sportiva;

Ø Accettare la sconfitta con equilibrio e vivere positivamente la vittoria esprimendo rispetto nei confronti dei perdenti, accettando le diversità, manifestando senso di responsabilità

Ø Rispetta le regole nelle competizioni sportiveØ Conosce e rispetta semplici regole del gioco stabilito

Ø Coopera e interagsce positivamente con gli altri attraverso le esperienze ludiche, accettando le diversità

Ø Gare sportiveØ Le regole dei giochi

Ø Esercizi strutturati per consolidare la cooperazione

Ø Giochi di squadra

Ø Partecipa in modo corretto alle attività ludiche e pre-sportive rispettando le regoleØ Coopera con gli altri, accettando le decisioni arbitrali e la sconfitta
Salute e benessere, prevenzione e sicurezza Ø Assumere comportamenti adeguati per la sicurezza nei vari ambienti di vita Ø Sviluppa la capacità di percezione spaziale con l’ausilio di oggettiØ Conosce l’importanza di una sana alimentazione e di un costante esercizio fisico Ø Giochi con attrezzi ginniciØ Attività teorica di educazione alimentare

Ø Esercizi di rilassamento

Ø Si muove nell’ambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altriØ Adotta semplici comportamenti igienico-alimentari per il proprio benessere

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Il corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Ø Coordinare e utilizzare diversi schemi motori combinati tra loro in forma successiva e poi in forma simultanea (correre / saltare, afferrare / lanciare, ecc)ØRiconoscere e valutare traiettorie, distanze, ritmi esecutivi e successioni temporali delle azioni motorie sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sé, agli oggetti e agli altri ØRiconosce le funzioni senso-percettiveØUtilizza e organizza i movimenti del proprio corpo coordinandoli tra loro

ØConosce i principali schemi motori statici e dinamici

ØControlla e adatta le condizioni di equilibrio statico-dinamico

ØRiconosce le posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo

ØLe funzioni senso-percettiveØGiochi di coordinazione e attenzione

ØSuccessione e contemporaneità nelle azioni

ØLe posizioni del corpo in rapporto allo spazio e al tempo

ØI percorsi

ØGiochi di esplorazione spazio-temporale

Ø Acquisisce consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo
Il linguaggio del corpo come modalità comunicativo-espressiva Ø Utilizzare in modo personale il corpo e il movimento per esprimersi, comunicare stati d’animo, emozioni e sentimenti, anche nelle forme della drammatizzazione e della danza sapendo trasmettere nel contempo contenuti emozionaliØElaborare ed eseguire sequenze di movimento o coreografie individuali e collettive ØUtilizza efficacemente la gestualità fino-motoriaØUtilizza la propria spontaneità

ØEsegue in forma ritmica le azioni motorie

ØRicerca e propone giochi appartenenti alla tradizione italiana e non

ØAttività di animazione gestualeØGiochi di abilità

ØGiochi

Ø Padroneggia gli schemi motori e posturali
Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Ø Partecipav ad attività di gioco rispettando indicazioni e regoleØ Conoscere ed applicare correttamente modalità esecutive di numerosi giochi di movimento e presportivi, individuali e di squadra

Ø Assumere un atteggiamento positivo di fiducia verso il proprio corpo, accettando i propri limiti

ØRispettare le regole nella competizione sportiva; accettare la sconfitta con equilibrio e vivere positivamente la vittoria esprimendo rispetto nei confronti dei perdenti

Ø Rispetta le regole nelle competizioni sportiveØ Conosce e rispetta semplici regole del gioco stabilito

Ø Coopera e interagisce positivamente con gli altri attraverso le esperienze ludiche, accettando le diversità

Ø Gare sportiveØ Le regole dei giochi

Ø Esercizi strutturati per consolidare la cooperazione

Ø Giochi di squadra

Ø Partecipa in modo corretto alle attività ludiche e pre-sportive rispettando le regoleØ Coopera con gli altri, accettando le decisioni arbitrali e la sconfitta
Salute e benessere, prevenzione e sicurezza Ø Assumere comportamenti adeguati per la sicurezza nei vari ambienti di vita Ø Sviluppa la capacità di percezione spaziale con l’ausilio di oggetti Ø Giochi con attrezzi ginniciØ Esercizi di rilassamento Ø Si muove nell’ambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altriØ Adotta semplici comportamenti igienico-alimentari per il proprio benessere

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Il corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Ø Eseguire movimenti sempre più complessi, coordinando vari schemi motori in simultaneità e successioneØ Riconoscere e valutare traiettorie, distanze, ritmi esecutivi e successioni temporali delle azioni motorie sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sé, agli oggetti e agli altri ØEseguire le attività proposte per sperimentare e migliorare le proprie capacitàØEsegue movimenti e li adatta a situazioni esecutive sempre più complesse ØAffinamento delle capacità coordinative generali e specificheØPercorsi misti, giochi e circuiti per l’ampliamento delle capacità coordinative Ø Consolida consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo
Il linguaggio del corpo come modalità comunicativo-espressiva Ø Utilizzare in forma originale e creativa modalità espressive e corporee anche attraverso forme di drammatizzazione e danza, sapendo trasmettere nel contempo contenuti emozionaliØ Elaborare ed eseguire semplici sequenze di movimento o semplici coreografie individuali e collettive Ø Utilizza schemi motori e posturali, le loro interazioni in situazione combinate e simultaneeØ Riproduce una serie di azioni ritmate Ø Consolidamento di schemi motori e posturaliØ Giochi di ritmo e di drammatizzazione musicale Ø Padroneggia gli schemi motori e posturali
Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Ø Conosce e applica correttamente modalità esecutive di diverse proposte di gioco-sportØ Utilizzare numerosi giochi derivanti dalla tradizione popolare applicandone indicazioni e regole

Ø Partecipare attivamente alle varie forme di gioco, organizzate anche in forma di gara, collaborando con gli altri

Ø Rispettare le regole nella competizione sportiva; accettare la sconfitta con equilibrio e vivere positivamente la vittoria esprimendo rispetto nei confronti dei perdenti, accettando le diversità, manifestando senso di responsabilità

Ø Conosce l’importanza del rispetto delle regole nello sportØ Ricerca e propone giochi appartenenti alla tradizione italiana e non

Ø Svolge un ruolo attivo e significativo nelle attività di gioco-sport individuale e di squadra

Ø Coopera nel gruppo, confrontandosi lealmente, anche in competizione, con i compagni

Ø Rispetta le regole dei giochi sportivi praticati

Ø Conosce le discipline olimpiche e paraolimpiche invernali ed estive

Ø Giochi di squadraØ I giochi tradizionali e le loro regole

Ø Attività ludico-sportive organizzate in forma di gara

Ø Giochi di gruppo

Ø Le principali regole dei giochi sportivi

Ø Giochi di simulazione delle discipline olimpiche

Ø Partecipa in modo corretto alle attività ludiche e pre-sportive rispettando le regoleØCoopera con gli altri, accettando le decisioni arbitrali e la sconfitta
Salute e benessere, prevenzione e sicurezza Ø Conoscere l’importanza della prevenzione e mettendo in atto comportamenti che rispettino le norme di sicurezza nei vari ambienti compreso quello stradaleØRiconoscere l’importanza di un sano stile di vita ØValuta il grado di difficoltà di un esercizio rispetto al proprio corpoØÈ consapevole dei rischi per sé e gli altri

ØUtilizza gli attrezzi ginnici in modo sicuro

ØControllare la respirazione, la frequenza cardiaca, il tono muscolare

ØPratica l’esercizio fisico mirato al raggiungimento di un sano stile di vita

ØValutazione di limiti e potenzialitàØAssistenza reciproca durante l’esecuzione dei giochi

ØUso consapevole degli attrezzi ginnici

ØLe principali funzioni fisiologiche e i loro cambiamenti in relazione all’esercizio fisico

ØEsercizi sulla respirazione

ØEsercizi di rilassamento

Ø Si muove nell’ambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altriØ Adotta semplici comportamenti igienico-alimentari per il proprio benessere

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Il corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Ø Riconoscere e valutare traiettorie, distanze, ritmi esecutivi e successioni temporali delle azioni motorie sapendo organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sé, agli oggetti e agli altriØ Organizzare il proprio movimento nello spazio in relazione a sé, agli oggetti e agli altri ØEsegue le attività proposte per sperimentare e migliorare le proprie capacitàØEsegue movimenti e adattarli a situazioni esecutive sempre più complesse ØAffinamento delle capacità coordinative generali e specificheØPercorsi misti, giochi e circuiti per l’ampliamento delle capacità coordinative Ø Acquisisce consapevolezza di sé attraverso la percezione del proprio corpo
Il linguaggio del corpo come modalità comunicativo-espressiva Ø Utilizzare in forma originale e creativa modalità espressive e corporee anche attraverso forme di drammatizzazione e danza, sapendo trasmettere nel contempo contenuti emozionaliØ Elaborare ed eseguire semplici sequenze di movimento o semplici coreografie individuali e collettive Ø Utilizza schemi motori e posturali, le loro interazioni in situazione combinata e simultaneaØ Riproduce una serie di azioni ritmate Ø Consolidamento di schemi motori e posturaliØ Giochi di ritmo e di drammatizzazione musicale Ø Padroneggia gli schemi motori e posturali
Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Ø Conoscere ed eseguire giochi derivanti dalla tradizione popolareØ Partecipare attivamente ai giochi sportivi e non, organizzati anche in forma di gara

Ø Collaborare responsabilmente con gli altri, rispettando le regole ed accettando la sconfitta

Ø Riconoscere ed accettare le diversità

ØRispettare le regole della competizione sportiva e vivere la vittoria esprimendo rispetto nei confronti dei perdenti

Ø Conosce l’importanza del rispetto delle regole nello sportØ Ricerca e proporre giochi appartenenti alla tradizione italiana e non

Ø Svolge un ruolo attivo e significativo nelle attività di gioco-sport individuale e di squadra

Ø Coopera nel gruppo, confrontarsi lealmente, anche in competizione, con i compagni

Ø Rispetta le regole dei giochi sportivi praticati

Ø Conosce le discipline olimpiche e paraolimpiche invernali ed estive

Ø Giochi di squadraØ I giochi tradizionali e le loro regole

Ø Attività ludico-sportive organizzate in forma di gara

Ø Giochi di gruppo

Ø Le principali regole dei giochi sportivi

Ø Giochi di simulazione delle discipline olimpiche

Ø Partecipa in modo corretto alle attività ludiche e pre-sportive rispettando le regoleØ Coopera con gli altri, accettando le decisioni arbitrali e la sconfitta
Salute e benessere, prevenzione e sicurezza Ø Assumere comportamenti adeguati per la prevenzione degli infortuni e per la sicurezza nei vari ambienti di vitaØ Riconoscere il rapporto tra alimentazione ed esercizio fisico in relazione a sani stili di vita

Ø Acquisiscere consapevolezza delle funzioni   fisiologiche (cardio-respiratorie e muscolari) e dei loro cambiamenti in relazione all’esercizio fisico

Ø Valuta il grado di difficoltà di un esercizio corporeoØ È consapevole dei rischi per sé e gli altri

Ø Utilizza gli attrezzi ginnici in modo sicuro

Ø Controlla la respirazione, la frequenza cardiaca, il tono muscolare

Ø Pratica l’esercizio fisico mirato al raggiungimento di un sano stile di vita

Ø Valutazione di limiti e potenzialitàØ Assistenza reciproca durante l’esecuzione dei giochi

Ø Uso consapevole degli attrezzi ginnici

Ø Le principali funzioni fisiologiche e i loro cambiamenti in relazione all’esercizio fisico

Ø Esercizi sulla respirazione

Ø Esercizi di rilassamento

Ø Si muove nell’ambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altriØ Adotta semplici comportamenti igienico-alimentari per il proprio benessere

 

Area storico-geografica

STORIA

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno riconosce elementi significativi del passato del suo ambiente di vita. Riconosce ed esplora in modo via via più approfondito le tracce storiche presenti nel territorio e comprende l’importanza del patrimonio artistico e culturale. Usa la linea del tempo, per organizzare informazioni, conoscenze, periodi e individuare successioni, contemporaneità, durate, periodizzazioni.

Individua le relazioni tra gruppi umani e contesti spaziali. Organizza le informazioni e le conoscenze, tematizzando e usando le concettualizzazioni pertinenti. Comprende i testi storici proposti e sa individuarne la caratteristiche. Usa carte geo-storiche, anche con l’ausilio di strumenti informatici. Racconta i fatti studiati e sa produrre semplici testi storici, anche con risorse digitali. Comprende avvenimenti, fatti e fenomeni delle società e civiltà che hanno caratterizzato la storia dell’umanità dal paleolitico alla fine del mondo antico con possibilità di apertura e di confronto con la contemporaneità. Comprende aspetti fondamentali del passato dell’Italia dal paleolitico alla fine dell’Impero Romano d’Occidente, con possibilità di apertura e di confronto con la contemporaneità.

 

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Uso delle fontiOrganizzazione delle informazioni Ø Individuare la successione e la contemporaneità delle azioni e delle situazioniØ Cogliere il concetto di durata soggettiva ed oggettiva e valuta la durata delle azioni ØColloca nel tempo fatti ed esperienze vissuteØRiconosce rapporti di successione nei fatti

ØRileva il rapporto di contemporaneità tra azioni e situazioni

ØRiconosce la ciclicità in fenomeni regolari

ØOrganizza il lavoro scolastico utilizzando il diario

Ø Le sequenze temporaliØ La successione delle azioni e delle situazioni

Ø La contemporaneità delle azioni e delle situazioni

Ø La ciclicità dei fenomeni temporali e loro durata (giorni, settimane, mesi, stagioni, anni)

Ø Il concetto di durata e valutazione della durata di un’azione

Ø Il diario

Ø Colloca nel tempo esperienze ed eventi
Strumenti concettuali e conoscenze Ø Riconoscere la ciclicità dei fenomeni temporali e la loro durata (giorni, settimane, mesi, stagioni, anni, …) Ø Riconosce la successione delle azioni in una storia vissuta, in aneddoti e semplici raccontiØ Utilizza strumenti per la misurazione del tempo e per la periodizzazione Ø Indicatori temporali: prima, adesso, dopo, infineØ Il Calendario Ø Usa la linea del tempo per organizzare informazioni
Produzione scritta e orale Ø Rappresentare conoscenze e concetti appresi mediante grafismi, racconti orali, disegni Ø Usa grafismi e disegni per rappresentare la sequenza di esperienze vissute o raccontiØ Colloca semplici eventi sulle linee temporali

Ø Usa gli indicatori temporali nel linguaggio verbale

Ø Rappresentazioni grafiche di sequenzeØ Produzione di brevi e semplici testi scritti e/o orali con l’uso di indicatori temporali

Ø La linea del tempo

Ø Uso di linguaggio specifico

Ø Usa la linea del tempo per organizzare informazioniØ Organizza le informazioni e le conoscenze, usando le semplici concettualizzazioni pertinenti

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Uso delle fontiOrganizzazione delle informazioni Ø Acquisire il concetto di fonte e ne riconosce i diversi tipi (orale, scritta…)Ø Ricostruire la propria storia attraverso varie fonti

Ø Conoscere la storia di oggetti di uso comune

ØConoscere e interpretare alcune testimonianze storiche presenti sul territorio

ØOsserva e confronta oggetti e persone di oggi con quelli del passatoØDistingue e confronta vari tipi di fonte storica

ØUsa grafismi e disegni per rappresentare la sequenza di esperienze vissute o racconti

ØLa storia degli oggettiØLa storia personale

ØIl museo della storia personale

ØLe fonti: orali, materiali, iconografiche, scritte

ØLe sequenze temporali

Ø Colloca nel tempo fatti ed esperienze e riconoscere i rapporti di successione e contemporaneitàØRiconosce e esplora in modo via via più approfondito le tracce storiche
Strumenti concettuali e conoscenze Ø Consolidare i concetti di ciclicità, durataØ Distinguere la causa dalla conseguenza e ne coglie la relazione

Ø Riordinare una serie di fatti o eventi in modo logico

Ø Analizzare situazioni di concomitanza spaziale e di contemporaneità

Ø Misurare il tempo attraverso strumenti convenzionali (uso dell’orologio)

Ø Riordina gli eventi in successione logica e analizza le situazioni di concomitanza spaziale e di contemporaneitàØ Distingue la durata oggettiva da quella soggettiva

Ø Individuare relazioni di causa e effetto

Ø Formula ipotesi a partire da una causa data

Ø Individua nella storia di persone diverse gli elementi di una memoria comune

Ø Individua e distingue il concetto di tempo meteorologico dal concetto di tempo cronologico

Ø Conosce e utilizza l’orologio nelle sue funzioni

Ø Fenomeni cicliciØ Il tempo cronologico e psicologico nei giochi, nelle attività scolastiche e non

Ø Rapporti di causalità tra fatti e situazioni

Ø Trasformazioni di uomini, oggetti, ambienti, connesse al trascorrere del tempo

Ø La storia personale

Ø Tempo meteorologico e tempo cronologico

Ø L’orologio

Ø Valuta la durata delle azioni; coglie la ciclicità del tempo e la applica a fenomeni notiØ Coglie i nessi causali e formula ipotesi pertinenti

Ø Organizza le informazioni e le conoscenze, usando le semplici concettualizzazioni pertinenti

Produzione scritta e orale Ø Rappresentare conoscenze e concetti appresi mediante grafismi, racconti orali, disegni Ø Coglie gli effetti del tempoØ Applica in modo appropriato gli indicatori temporali

Ø Legge e interpreta le testimonianze del passato presenti sul territorio

Ø Usa grafismi, disegni e brevi testi per rappresentare esperienze e storie

Ø Usa la periodizzazione nelle espressioni orali

Ø Trasformazioni di uomini, oggetti, ambienti, animali, connesse al trascorrere del tempoØ Gli indicatori temporali

Ø Varie fonti per la ricostruzione della storia locale

Ø La linea del tempo

Ø Produzione di semplici testi utilizzando gli indicatori temporali

Ø Uso di linguaggio specifico

Ø Produzione di racconti orali

Ø Ricostruisce il passato attraverso tracce, indizi, trasformazioni e fontiØ Organizza le informazioni e le conoscenze, usando le semplici concettualizzazioni pertinenti

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Uso delle fonti Ø Individuare le tracce e usarle come fonti per produrre conoscenze sul proprio passatoØRicavare da fonti di tipo diverso informazioni e conoscenze ØDistingue e confronta i vari tipi di fonte storicaØLegge e interpreta le testimonianze del passato

ØOsserva e confronta fossili

ØConosce il principio della fossilizzazione

ØClassificazione delle fonti (orali, visive, materiali, scritte)ØIl lavoro dello storico, del paleontologo, dell’archeologo, del geologo e dell’antropologo

ØI fossili e il processo di fossilizzazione

Ø Produce informazioni storiche con fonti di vario genere
Organizzazione delle informazioni Ø Rappresentare graficamente e verbalmente le attività, i fatti vissuti e narratiØ Riconoscere relazioni di successione e contemporaneità, durate, periodi, cicli temporali, mutamenti, in fenomeni ed esperienze vissute e narrate

Ø Comprendere la funzione e l’uso degli strumenti convenzionali per la misurazione del tempo (orologio, calendario, linea temporale…)

Ø Usa grafismi e disegni per rappresentare le esperienzeØ Riordina gli eventi in successione logica e analizza le situazioni di concomitanza spaziale e di contemporaneità

Ø Individua a livello sociale relazioni di causa e effetto e formula ipotesi sugli effetti possibili di una causa

Ø Ordina gli eventi in successione seguendo la cronologia e le periodizzazioni convenzioni

Ø Applica in modo appropriato gli indicatori temporali

Ø Utilizza gli strumenti convenzionali per la misurazione del tempo

Ø Dalla nascita dell’universo al NeoliticoØ Big Bang

Ø Nascita della Terra

Ø Evoluzione della vita sulla terra

Ø Comparsa dell’uomo

Ø Paleolitico

Ø Neolitico

Ø Le linee del tempo come strumento per comprendere e memorizzare fatti e sequenze storiche

Ø Il concetto di periodizzazione

Ø La periodizzazione occidentale

Ø Altri tipi di periodizzazione

Ø Le Ere geologiche

Ø Rapporti di causalità tra fatti e situazioni

Ø Durata del tempo (lustro, secolo, millennio, ere …)

Ø Gli indicatori temporali

Ø Usa la linea del tempo per organizzare informazioni, conoscenze, periodi e individuare successioni, contemporaneità, durate, periodizzazioniØ Organizza le informazioni e le conoscenze, tematizzando e usando le concettualizzazioni pertinenti
Strumenti concettuali e conoscenze Ø Seguire e comprendere vicende storiche attraverso l’ascolto o la lettura di testi di vario genereØ Organizzare le conoscenze acquisite in semplici schemi temporali

ØIndividuare analogie e differenze attraverso il confronto tra quadri storico-sociali diversi, lontani nello spazio e nel tempo

ØRiconosce la differenza tra mito e racconto storicoØOrganizza le conoscenze acquisite in quadri sociali significativi

ØOsserva e confronta oggetti e persone di oggi con quelli del passato

ØOrganizza le conoscenze acquisite costruendo semplici schemi o mappe

ØMiti e leggende delle originiØDalla nascita dell’universo al Neolitico

ØBig Bang

ØNascita della Terra

ØEvoluzione della vita sulla terra

ØComparsa dell’uomo

ØPaleolitico

ØNeolitico

ØAvvio alla sintesi storica

ØTrasformazioni di uomini, oggetti, ambienti, connesse al trascorrere del tempo

ØLe popolazioni “primitive” oggi

Ø Individua le relazioni tra gruppi umani e contesti spazialiØ Comprende testi storici proposti e sa individuarne le varie caratteristiche
Produzione scritta e orale Ø Rappresentare conoscenze e concetti appresi mediante risorse di vario genereØRiferire in modo semplice e coerente le conoscenze acquisite ØUsa vari tipi di strumenti per memorizzare i concetti studiatiØUsa il testo storico per memorizzare e riferire i concetti studiati

ØRiferisce utilizzando la terminologia specifica della disciplina

Ø Produzione di semplici elaborati a contenuto storico (grafismi, disegni, testi cartacei o con risorse digitali)ØOrganizzazione di un breve discorso orale in relazione al contesto Ø Racconta i fatti studiati e sa produrre semplici elaborati a carattere storico

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Uso delle fonti Ø Produrre informazioni con fonti di diversa natura utili alla ricostruzione di un fenomeno storicoØRappresentare, in un quadro storico- sociale, le informazioni che scaturiscono dalle tracce del passato presenti sul territorio vissuto ØLegge testi di mitologia e di epica e qualche semplice fonte documentaria ØLe fonti storiche come strumenti per ricostruire il passatoØDistinzione tra mito, leggenda e realtà storica Ø Legge testi di mitologia e di epica e qualche semplice fonte documentaria a titolo paradigmatico
Organizzazione delle informazioni Ø Leggere una carta storico-geografica relativa alle civiltà studiateØ Usare cronologie e carte storico-geografiche per rappresentare le conoscenze

Ø Confrontare i quadri storici delle civiltà affrontate

ØRealizza quadri storiciØLegge carte, grafici temporali, mappe spazio-temporali e comparazioni dei quadri di civiltà

ØRiordina gli eventi in successione cronologica e analizza le situazioni di concomitanza spaziale e di contemporaneità anche attraverso la linea del tempo

Ø Comprende e confronta vicende storiche attraverso l’ascolto o la lettura di testi

ØConfronto tra i quadri storici delle civiltà studiateØLettura e comparazione di carte geo-storiche

ØSelezione ragionata degli eventi più significativi

ØDistinzione tra datazione assoluta e relativa (…anni fa, a C, d C)

ØLa linea del tempo

ØLe civiltà dei fiumi e del bacino del Mediterraneo

Ø Usa la linea del tempo per organizzare informazioni, conoscenze, periodi e individuare successioni, contemporaneità, durate, periodizzazioniØ Organizza le informazioni e le conoscenze, tematizzando e usando le concettualizzazioni pertinenti
Strumenti concettuali e conoscenze Ø Usare il sistema di misura occidentale del tempo storico (avanti Cristo/dopo Cristo) e comprende i sistemi di misura del tempo storico di altre civiltàØ Elaborare rappresentazioni sintetiche delle società studiate, mettendo in rilievo la relazione fra gli elementi caratterizzanti Ø Ordina gli eventi in successione seguendo le convenzioniØ Legge e sintetizza brevi testi peculiari della tradizione culturale delle civiltà studiate Ø La periodizzazione occidentaleØ Altri tipi di periodizzazione

Ø Testi ricavati dalla tradizione culturale delle civiltà antiche

Ø Lettura e analisi di carte storico geografiche

Ø La linea del tempo

Ø Individua le relazioni tra gruppi umani e contesti spazialiØ Comprende testi storici proposti e sa individuarne le varie caratteristiche
Produzione scritta e orale Ø Confrontare aspetti caratterizzanti le diverse società studiateØ Ricavare e produrre informazioni da grafici, tabelle, carte storiche, reperti iconografici e consultare testi di diverso genere, cartacei e digitali

Ø Esporre con coerenza conoscenze e concetti appresi, usando il linguaggio specifico della disciplina

ØLegge e analizza grafici, tabelle, carteØUsa termini specifici del linguaggio disciplinare

ØElabora in forma di racconto, orale e/o scritto, gli argomenti studiati

ØAvvio alla sintesi storica scritta e oraleØFatti, personaggi, eventi ed istituzioni caratterizzanti in relazione al contesto fisico, sociale, economico, tecnologico, culturale e religioso

ØArte, religione, struttura sociale, economia, scoperte, invenzioni dei popoli studiati

ØAvvio alla ricerca storica

Ø Racconta i fatti studiati e sa produrre semplici testi storici anche con risorse digitaliØ Comprende avvenimenti, fatti e fenomeni delle società e civiltà che hanno caratterizzato la storia dell’umanità del periodo studiato

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Uso delle fonti Ø Produrre informazioni con fonti di diversa natura utili alla ricostruzione di un fenomeno storicoØ Rappresentare, in un quadro storico- sociale, le informazioni che scaturiscono dalle tracce del passato presenti sul territorio vissuto ØUtilizza in modo consapevole i vari tipi di fonte storicaØLegge testi di mitologia, epica e fonti documentarie di vario genere ØLe fonti storiche come strumenti per ricostruire il passatoØDistinzione tra mito, leggenda e realtà storica Ø Riconosce ed esplora in modo via via più approfondito le tracce storiche presenti nel territorio e comprende l’importanza del patrimonio artistico e culturale
Organizzazione delle informazioni Ø Leggere una carta storico-geografica relativa alle civiltà studiateØ Usare cronologie e carte storico geografiche per rappresentare le conoscenze

Ø Confrontare i quadri storici delle civiltà affrontate

ØRealizza quadri storiciØLegge carte, grafici temporali, mappe spazio-temporali e comparazioni dei quadri di civiltà

ØRiordina gli eventi in successione cronologica e analizza le situazioni di concomitanza spaziale e di contemporaneità anche attraverso la linea del tempo

ØLettura di carte storicheØConfronto tra i quadri storici delle civiltà studiate

ØLettura e comparazione di carte geo-storiche

ØSelezione ragionata degli eventi più significativi

ØComparazione di carte storiche

ØDistinzione tra datazione assoluta e relativa (…anni fa, a C, d C)

ØLa linea del tempo

Ø Organizza le informazioni e le conoscenze, tematizzando e usando le concettualizzazioni pertinenti
Strumenti concettuali e conoscenze Ø Usare il sistema di misura occidentale del tempo storico (a C-d C) e comprendere i sistemi di misura del tempo storico di altre civiltàØ Elaborare rappresentazioni sintetiche delle società studiate, mettendo in rilievo le relazioni fra gli elementi caratterizzanti

Ø Confrontare aspetti caratterizzanti le diverse società studiate anche in rapporto al presente

Ø

ØComprende e confronta vicende storiche attraverso l’ascolto o la lettura di testiØLegge e sintetizza brevi testi peculiari della tradizione culturale delle civiltà studiate ØLa civiltà GrecaØLe civiltà del II Millennio a C in Italia (es Villanoviana, Palafitticola, Celtica, Nuragica)

ØLe civiltà italiche (es Latina, Sabina, Sannita, Picena)

ØLa civiltà Etrusca

ØLa civiltà romana dalle origini alla dissoluzione dell’impero

ØLa nascita della religione cristiana, le sue peculiarità e il suo sviluppo

ØLa periodizzazione occidentale

ØAltri tipi di periodizzazione

Ø Avvio alla sintesi storica scritta e orale

Ø Comprende avvenimenti, fatti e fenomeni della società e della civiltà che hanno caratterizzato la storia dell’umanità dal paleolitico alla fine del mondo antico con possibilità di apertura e di confronto con la contemporaneità
Produzione scritta e orale Ø Ricavare e produrre informazioni da grafici, tabelle, carte storiche, reperti iconografici e consultare testi di diverso genereØ Esporre con coerenza conoscenze e concetti appresi, usando il linguaggio specifico della disciplina

Ø Elaborare in testi orali e scritti gli argomenti studiati

ØLegge e produce grafici, tabelle, carte storiche con vari tipi di risorseØUsa termini specifici del linguaggio disciplinare

ØElabora in forma di racconto, orale e scritto, gli argomenti studiati

ØFatti, personaggi, eventi ed istituzioni caratterizzanti in relazione al contesto fisico, sociale, economico, tecnologico, culturale e religiosoØArte, religione, scoperte, invenzioni dei popoli della storia antica

ØCostruzione e uso di strumenti utili allo studio della storia

ØUso di termini specifici -, linee del tempo, quadri di civiltà per riferire gli argomenti studiati

ØAvvio alla ricerca storica

Ø Comprende aspetti fondamentali del passato dell’Italia dal Paleolitico alla fine dell’Impero Romano d’Occidente, con possibilità di apertura e di confronto con la contemporaneità

 

GEOGRAFIA

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno si orienta nello spazio circostante e sulle carte geografiche, utilizzando riferimenti topologici, punti cardinali e coordinate geografiche

Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema territoriale, costituito da elementi fisici e antropici legati da rapporti di connessione e/o interdipendenzaIndividua, conosce e descrive gli elementi caratterizzanti dei paesaggi (di montagna, collina, pianura, costieri, vulcanici, ecc.) con particolare attenzione a quelli italiani

E’ in grado di conoscere e localizzare i principali “oggetti” geografici fisici (monti, fiumi, laghi,…) e antropici (città, porti e aeroporti, infrastrutture…) dell’Italia

Utilizza il linguaggio della geo-graficità per interpretare carte geografiche e per realizzare semplici schizzi cartografici e carte tematiche

Ricava informazioni geografiche da una pluralità di fonti (cartografiche e satellitari, fotografiche, artistico-letterarie.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Orientamento Ø Conoscere e usare gli organizzatori spazio/temporali (prima/poi- sopra/sotto- davanti/dietro – vicino/lontano)Ø Individuare e posizionare se stesso e oggetti nello spazio vissuto

Ø Acquisire la consapevolezza di muoversi e orientarsi nello spazio vissuto grazie alle proprie carte mentali che si strutturano e si ampliano man mano che si esplora lo spazio circostante

Ø Muoversi consapevolmente nello spazio circostante, orientandosi attraverso punti di riferimento, utilizzando gli indicatori topologici (avanti, dietro, sinistra, destra, ecc) e le mappe di spazi noti che si formano nella mente (carte mentali)

Ø Riconosce la posizione assoluta e quella degli oggetti nello spazio vissuto rispetto ai diversi punti di riferimento Ø Indicatori topologici (sopra, sotto, avanti, dietro, sinistra, destra, ecc) Ø Riconosce ed utilizza organizzatori spaziali
Linguaggio della geo-graficità Ø Eseguire e rappresentare un percorso seguendo indicazioni dateØConfrontare percorsi

ØRappresentare in prospettiva verticale oggetti e ambienti noti (pianta dell’aula ecc) e tracciare percorsi effettuati nello spazio circostante

ØLeggere e interpretare la pianta dello spazio vicino

Ø Rappresenta graficamente spazi vissuti e percorsi utilizzando simbologie concordateØ Descrive verbalmente e graficamente, utilizzando indicatori topologici, gli spostamenti propri e di altri elementi, nello spazio vissuto

Ø Riconosce la posizione di oggetti e persone in uno spazio rappresentato

Ø Elementi costitutivi dello spazio vissuto: rappresentazioniØ I percorsi nella realtà e nelle rappresentazioni

Ø Il piano di evacuazione

Ø I percorsi in spazi conosciuti

Ø Conosce ed utilizza il linguaggio della geo-graficità
Paesaggio Ø Conoscere gli elementi costitutivi dello spazio vissuto: funzioni, relazioni e rappresentazioniØ Conoscere il territorio circostante attraverso e l’osservazione diretta e l’approccio percettivo

Ø Riconoscere, nel proprio ambiente di vita, le funzioni dei vari spazi e le loro connessioni, gli interventi positivi e negativi dell’uomo e progettare soluzioni, esercitando la cittadinanza attiva

Ø Analizza uno spazio attraverso l’attivazione di tutti i sistemi sensoriali individuandone le caratteristicheØ Analizza uno spazio per scoprirne gli elementi caratterizzanti e collegarli tra loro con semplici relazioni Ø Gli ambienti vicini all’alunnoØ Elementi costitutivi dello spazio vissuto: funzioni e relazioni Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Orientamento Ø Individuare la posizione di elementi nello spazio in relazione a diversi punti di vistaØAcquisire la consapevolezza di muoversi e orientarsi nello spazio vissuto grazie alle proprie carte mentali che si strutturano e si ampliano man mano che si esplora lo spazio circostante

ØMuoversi consapevolmente nello spazio circostante, orientandosi attraverso punti di riferimento, utilizzando gli indicatori topologici (avanti, dietro, sinistra, destra, ecc) e le mappe di spazi noti che si formano nella mente (carte mentali)

ØRiconosce la posizione assoluta e quella degli oggetti nello spazio vissuto rispetto ai diversi punti di riferimentoØEsegue semplici consegne, muovendosi in spazi conosciuti ØOrganizzatori topologici (sopra, sotto, avanti, dietro, sinistra, destra, ecc)ØPercorsi Ø Riconosce ed utilizza organizzatori spaziali
Linguaggio della geo-graficità Ø Leggere e interpretare la pianta dello spazio vicinoØ Rappresentare in prospettiva verticale oggetti e ambienti noti (pianta dell’aula, ecc.) e tracciare percorsi effettuati nello spazio circostante Ø Legge semplici rappresentazioni iconiche e cartografiche, rispettando le proporzioniØ Riproduce semplici rappresentazioni iconiche e cartografiche, rispettando le proporzioni

Ø Traccia semplici percorsi guidati verbalmente

Ø Piante e mappe di spazi notiØ Rappresentazione di elementi da diversi punti di vista

Ø Riduzioni e ingrandimenti

Ø Rapporto tra realtà geografica e sua rappresentazione (pianta dell’aula, di una stanza della propria casa, del cortile della scuola, ecc.)

Ø I percorsi nello spazio

Ø Conosce ed utilizza il linguaggio della geo-graficità
Paesaggio Ø Conoscere il territorio circostante attraverso l’approccio percettivo e l’osservazione direttaØ Individuare e descrivere gli elementi fisici e antropici che caratterizzano i paesaggi dell’ambiente di vita della propria regione Ø Descrive un ambiente naturale nei suoi elementi essenziali, usando una terminologia appropriataØ Riconosce gli elementi fisici e antropici di un paesaggio, cogliendo i principali rapporti di connessione e interdipendenza Ø Distinzione degli elementi naturali da quelli artificialiØ Differenza tra elemento fisico e antropico Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto
Regione e sistema territoriale Ø Comprendere che il territorio è uno spazio organizzato e modificato dalle attività umaneØ Riconoscere, nel proprio ambiente di vita, le funzioni dei vari spazi e le loro connessioni, gli interventi positivi e negativi dell’uomo e progettare soluzioni, esercitando la cittadinanza attiva Ø Individua, analizza e descrive spazi antropiciØ Analizza uno spazio per scoprirne gli elementi caratterizzanti e collegarli tra loro con semplici relazioni Ø Elementi fisici e antropici che caratterizzano i paesaggi del proprio territorio e le loro trasformazioni nel tempoØ Differenza tra spazio aperto e chiuso, tra elemento fisso e mobile Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Orientamento Ø Muoversi consapevolmente nello spazio circostante, orientandosi attraverso punti di riferimento, utilizzando gli indicatori topologici (avanti, dietro, sinistra, destra, ecc) e le mappe di spazi noti che si formano nella mente (carte mentali) Ø Conosce la posizione assoluta e quella degli oggetti nello spazio vissuto rispetto ai diversi punti di riferimento Ø I punti di riferimento Ø Riconosce ed utilizza organizzatori spaziali
Linguaggio della geo-graficità Ø Rappresentare in prospettiva verticale oggetti e ambienti noti (pianta dell’aula, ecc) e tracciare percorsi effettuati nello spazio circostanteØ Leggere e interpretare la pianta dello spazio vicino Ø Riproduce spazi con tecniche diverseØ Legge semplici rappresentazioni iconiche e cartografiche, rispettando legende e punti cardinali Ø Dalla realtà o dal plastico alla piantaØ Rapporto tra realtà geografica e sua rappresentazione

Ø I punti cardinali e altri sistemi di orientamento

Ø La prospettiva dall’alto

Ø Avvio alla classificazione delle carte geografiche

Ø La carta topografica del proprio territorio comunale

Ø Conosce ed utilizza il linguaggio della geo-graficità
Paesaggio Ø Conoscere il territorio circostante attraverso l’approccio percettivo e l’osservazione direttaØ Individuare e descrivere gli elementi fisici e antropici che caratterizzano i paesaggi dell’ambiente di vita della propria regione Ø Riconosce e rappresenta graficamente i principali tipi di paesaggioØ Descrive un ambiente naturale nei suoi elementi essenziali, usando una terminologia appropriata

Ø Riconosce gli elementi fisici e antropici di un paesaggio, cogliendone i principali rapporti di connessione e interdipendenza

Ø Classificazione di paesaggi e ambienti geograficiØ Gli elementi del paesaggio

Ø Elementi fisici e antropici che caratterizzano i paesaggi del proprio territorio e le loro trasformazioni nel tempo

Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto
Regione e sistema territoriale Ø Comprendere che il territorio è uno spazio organizzato e modificato dalle attività umaneØ Riconoscere, nel proprio ambiente di vita, le funzioni dei vari spazi e le loro connessioni, gli interventi positivi e negativi dell’uomo e progettare soluzioni, esercitando la cittadinanza attiva Ø Riconosce le più evidenti modificazioni apportate dall’uomo nel proprio territorioØ Formula proposte di organizzazione di spazi vissuti e di pianificazione di comportamenti da assumere in tali spazi Ø L’uomo e le sue attività come parte dell’ambiente e della sua fruizione-tutelaØ L’organizzazione degli spazi Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Orientamento Ø Orientarsi utilizzando la bussola e i punti cardinali anche in relazione al SoleØ Estendere le proprie carte mentali al territorio italiano, all’Europa e ai diversi continenti, attraverso gli strumenti dell’osservazione indiretta (filmati e fotografie, documenti cartografici, immagini da telerilevamento, elaborazioni digitali, ecc) Ø Si orienta nello spazio utilizzando piante e carte tematicheØ Riconosce la posizione geografica dei diversi territori

Ø Realizza mappe con la simbologia convenzionale

Ø I punti cardinali in rapporto alle carte geograficheØ L’uso della bussola

Ø La posizione geografica dei territori

Ø La simbologia cartografica

Ø Riconosce ed utilizza organizzatori spaziali
Linguaggio della geo-graficità Ø Analizzare i principali caratteri fisici del territorio, fatti e fenomeni locali e globali, interpretando carte geografiche a diversa scala, carte tematiche, grafici, elaborazioni digitali, repertori statistici relativi a indicatori socio-demografici ed economiciØ Localizzare sulla carta geografica dell’Italia le regioni fisiche e localizzare sul planisfero e sul globo la posizione dell’Italia in Europa e nel Mondo

Ø Localizzare le regioni fisiche principali e i grandi caratteri dei diversi continenti e degli oceani

Ø Calcola distanze su carte utilizzando scale graficheØ Analizza e classificare carte geografiche, legende e grafici

Ø Riconosce ed interpreta simboli convenzionali e segnali stradali

Ø Legge carte geografiche, fisiche, politiche e tematiche

Ø Descrive un ambiente naturale nei suoi elementi essenziali, usando una terminologia appropriata

Ø Uso di mappe, carte geografiche e tematiche in varia scalaØ Le scale grafiche

Ø Le carte fisiche e politiche

Ø Le carte tematiche

Ø Le carte satellitari

Ø Altri tipi di carte geografiche

Ø La simbologia stradale

Ø La simbologia nelle carte fisiche, politiche e tematiche

Ø I paesaggi della Terra

Ø Gli elementi degli ambienti terrestri

Ø Gli elementi degli ambienti acquatici

Ø Conosce ed utilizza il linguaggio della geo-graficità
Paesaggio Ø Conoscere gli elementi che caratterizzano i principali paesaggi italiani, europei e mondiali, individuando le analogie e le differenze (anche in relazione ai quadri socio-storici del passato) e gli elementi di particolare valore ambientale e culturale da tutelare e valorizzare Ø Individua analogie e differenze in territori europei e mondiali Ø Rapporto tra uomo e ambiente nei quadri storici e culturaliØ La tutela del territorio Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto
Regione e sistema territoriale Ø Acquisire il concetto di regione geografica (fisica, climatica, storico-culturale, amministrativa) e utilizzarlo a partire dal contesto italianoØ Individuare problemi relativi alla tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e cultu­rale, proponendo soluzioni idonee nel proprio contesto di vita Ø Riconosce i vari significati di regione geograficaØ Analizza problematiche e possibili soluzioni ambientali Ø Clima ed ecosistemiØ Le carte tematiche

Ø L’amministrazione dello Stato

Ø Lo sviluppo sostenibile

Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Orientamento Ø Orientarsi utilizzando la bussola e i punti cardinali anche in relazione al SoleØ Estendere le proprie carte mentali al territorio italiano, all’Europa e ai diversi continenti, attraverso gli strumenti dell’osservazione indiretta (filmati e fotografie, documenti cartografici, immagini da telerilevamento, elaborazioni digitali, ecc) Ø Si orienta nello spazio utilizzando piante e carte tematicheØ Segue un ipotetico percorso di viaggio in Italia, collegando le diverse tappe con uno schizzo cartografico o diretta­mente sulla carta Ø I punti cardinali in rapporto alle carte geograficheØ Riferimenti topologici

Ø Le coordinate geografiche

Ø L’uso della bussola

Ø Percorsi sul territorio italiano

Ø Riconosce ed utilizza organizzatori spaziali
Linguaggio della geo-graficità Ø Analizzare i principali caratteri fisici del territorio, fatti e fenomeni locali e globali, interpretando carte geografiche a diversa scala, carte tematiche, grafici, elaborazioni digitali, repertori statistici relativi a indicatori socio-demografici ed economiciØ Localizzare sulla carta geografica dell’Italia le regioni fisiche, storiche e amministrative, localizzare sul planisfero e sul globo la posizione dell’Italia in Europa e nel Mondo

Ø Localizzare le regioni fisiche principali e i grandi caratteri dei diversi continenti e degli oceani

Ø Calcola distanze su carte utilizzando scale graficheØ Legge e interpreta grafici, carte fisiche, tematiche e cartogrammi

Ø Riconosce, interpreta e riproduce mappe con la simbologia convenzionale

Ø Conosce, delle varie regioni italiane, in modo globale, il territorio, l’amministrazione, l’economia …

Ø Conosce ed individua sulle carte le diverse regioni climatiche

Ø Uso di mappe, carte geografiche e tematiche di varia scalaØ Lettura della simbologia cartografica

Ø Lettura e analisi di grafici e dati statistici

Ø Decodifica e riproduzione di carte utilizzando i simboli convenzionali

Ø Concetto di confine e criteri principali con cui sono stati tracciati definendo i territori regionali italiani

Ø Rapporto tra elementi fisici ed antropici in Italia

Ø Analisi delle regioni italiane dal punto di vista storico, economico, climatico ed amministrativo

Ø I settori economici

Ø Gli enti locali

Ø Clima ed ecosistemi

Ø Conosce ed utilizza il linguaggio della geo-graficità
Paesaggio Ø Conoscere gli elementi che caratterizzano i principali paesaggi italiani, europei e mondiali, individuando le analogie e le differenze (anche in relazione ai quadri socio-storici del passato) e gli elementi di particolare valore ambientale e culturale da tutelare e valorizzare Ø Riconosce le più evidenti modificazioni apportate dall’uomo nel territorio locale, regionale e nazionaleØ Individua analogie e diffe­renze in territori Ø Interventi dell’uomo sull’ambienteØ Analogie e differenze nei territori Ø Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto
Regione e sistema territoriale Ø Acquisire il concetto di regione geografica (fisica, climatica, storico-culturale, amministrativa) e utilizzarlo a partire dal contesto italianoØ Individuare problemi relativi alla tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e cultu­rale, proponendo soluzioni idonee nel proprio contesto di vita

Ø Analizzare i principali caratteri fisici del territorio, fatti e fenomeni locali e globali, interpretando carte geografiche a diversa scala, carte tematiche, grafici, elaborazioni digitali, repertori statistici relativi a indicatori socio-demografici ed economici

Ø Esplicita il rapporto tra l’ambiente e gli insediamenti umaniØ Ricerca e propone soluzioni ai problemi relativi alla protezione, conservazione e valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale presente sul territorio

Ø Calcola distanze su carte utilizzando scale grafiche

Ø Legge, produce e interpreta grafici, carte fisiche, tematiche e cartogrammi

Ø Legge e riproduce mappe con la simbologia convenzionale

Ø Riconosce ed interpreta simboli convenzionali

Ø Concetti di spazio rappresentativo, pro­gettato, codificato, territorio e ambienteØ Lo sviluppo sostenibile

Ø Il patrimonio culturale

Ø La salvaguardia delle aree protette

Ø La simbologia cartografica

Ø I grafici

Ø Analisi di dati statistici

Ø Decodifica e riproduzione di simboli convenzionali

Ø Uso di mappe, carte geografiche e tematiche di varia scala

Conosce ed analizza elementi dello spazio vissuto

 

Area matematica – scientifica – tecnologica

MATEMATICA

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, anche grazie a molte esperienze in contesti significativi, che gli hanno fatto intuire come gli strumenti matematici che ha imparato siano utili per operare nella realtà.

Si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l’opportunità di ricorrere a una calcolatrice.Percepisce e rappresenta forme, relazioni e strutture che si trovano in natura o che sono state create dall’uomo, utilizzando in particolare strumenti per il disegno geometrico (riga, compasso, squadra) e i più comuni strumenti di misura.

Utilizza rappresentazioni di dati adeguate e le sa utilizzare in situazioni significative per ricavare informazioni.

Riconosce che gli oggetti possono apparire diversi a seconda dei punti vista.

Descrivere e classifica figure in base a caratteristiche geometriche e utilizza modelli concreti di vario tipo anche costruiti o progettati con i suoi compagni.

Affronta i problemi con strategie diverse e si rende conto che in molti casi possono ammettere più soluzioni.

Riesce a risolvere facili problemi (non necessariamente ristretti a un unico ambito) mantenendo il controllo sia sul processo risolutivo, sia sui risultati e spiegando a parole il procedimento seguito.

Impara a costruire ragionamenti (se pure non formalizzati) e a sostenere le proprie tesi, grazie ad attività laboratoriali, alla discussione tra pari e alla manipolazione di modelli costruiti con i compagni.

Impara a riconoscere situazioni di incertezza e ne parla con i compagni iniziando a usare le espressioni “è più probabile”, “è meno probabile” e, nei casi più semplici, dando una prima quantificazione.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Numeri Ø Contare in senso progressivo e regressivo anche utilizzando la linea dei numeri, materiale strutturato e nonØ Individuare il complementare alla decina

Ø Leggere e scrivere i numeri naturali in notazione decimale, avendo consapevolezza della notazione posizionale

Ø Effettuare raggruppamenti per acquisire il concetto di decina

Ø Confrontare e ordinare i numeri delle prime decine utilizzando i simboli di maggiore, minore, uguale

Ø Eseguire mentalmente o per iscritto addizioni e sottrazioni utilizzando la linea dei numeri e materiale vario, verbalizzando le procedure di calcolo

Ø Usa il numero per ordinare raggruppamentiØ Usa il numero per contare gruppi di oggetti

Ø Associa verbalmente numeri e quantità

Ø Conta in senso progressivo e regressivo (almeno entro il 20)

Ø Rappresenta graficamente quantità numeriche

Ø Legge e scrive i numeri naturali in cifre e in parole

Ø Esplora, rappresenta e risolve addizioni e sottrazioni

Ø Conosce e usa i numeri cardinali e ordinali

Ø RaggruppamentiØ Rappresentazioni di quantità tramite materiale strutturato e non

Ø Concetto di minore, maggiore, uguale

Ø Numerazione almeno fino a venti

Ø Spostamenti sulla retta dei numeri

Ø Operazione di addizione e sottrazione tra numeri naturali

Ø Numeri naturali nel loro aspetto ordinale e cardinale

Ø Utilizza con sicurezza le tecniche e le procedure della numerazione e del calcolo aritmetico in contesti reali
Spazio e figure Ø Percepire la propria posizione nello spazio a partire dal proprio corpoØ Collocare oggetti in un ambiente, avendo come riferimento se stessi, persone e altri oggetti

Ø Utilizzare i concetti topologici

Ø Descrivere, effettuare, rappresentare, creare semplici percorsi

Ø Osservare e descrivere oggetti individuandone le forme geometriche più semplici

Ø Conoscere, denominare e descrivere semplici figure geometriche

Ø Effettuare stime di lunghezza prendendo come riferimento unità di misura arbitrarie

Ø Localizza se stesso e gli oggetti nello spazioØ Comprende i concetti topologici

Ø Esegui semplici percorsi guidati verbalmente o seguendo una mappa

Ø Utilizza tabelle a doppia entrata

Ø Esplora l’ambiente, individua modelli di figure geometriche e li riproduce

Ø Effettua misurazioni e formula una loro stima per compiere eventuali scelte

Ø Concetti topologici riferiti a se stesso, agli oggetti e all’ambienteØ Percorsi reali e rappresentati

Ø Regione interna, esterna e la linea di confine

Ø Tabelle e assi cartesiani

Ø Osservazioni di caratteristiche e proprietà di oggetti piani e solidi

Ø Unità di misura arbitrarie

Ø Rappresenta, confronta ed analizza figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni in contesti reali
Relazioni, dati e previsioni Ø Classificare numeri, figure, oggetti in base a una o più proprietàØ Individuare possibili relazioni tra elementi correlati utilizzando i connettivi logici

Ø Leggere, individuare relazioni e rappresenta dati mediante diagrammi, schemi e tabelle

Ø Classifica in base ad uno o più attributiØ Legge, osserva, analizza, intuisce, discrimina, comprende Ø Connettivi logiciØ Lettura, uso e realizzazione di semplici diagrammi e tabelle Ø Rileva dati significativi, li analizza e li interpreta utilizzando rappresentazioni grafiche
Problemi Ø Individuare e risolvere situazioni problematiche della realtà quotidianaØ Comprendere il testo di un problema, individuandone i dati e la richiesta

Ø Rappresentare graficamente un problema

Ø Utilizzare addizione e sottrazione per la soluzione

Ø Riconosce situazioni problematicheØ Rappresenta situazioni problematiche con disegni, parole e simboli

Ø Seleziona dati

Ø Risolve situazioni problematiche utilizzando addizioni e sottrazioni

Ø Elementi di un problema Ø Riconosce e risolve problemi di vario genere, individuando le strategie appropriate, giustificando il procedimento seguito, utilizzando in modo consapevole i linguaggi specifici

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Numeri Ø Contare in senso progressivo e regressivoØ Confrontare e ordinare i numeri almeno fino a 100

Ø Leggere e scrivere i numeri naturali in notazione decimale, avendo consapevolezza della notazione posizionale

Ø Eseguire ed esplorare le quattro operazioni con un cambio

Ø Conoscere ed utilizzare le tabelline

Ø Cogliere la funzione dello zero e del numero 1 nelle addizioni, sottrazione e moltiplicazioni

Ø Usare strategie per il calcolo orale

Ø Riconosce nella scrittura in base dieci dei numeri, il valore posizionale delle cifre (almeno entro il 100)Ø Conta in senso progressivo e regressivo

Ø Conosce il concetto di maggiore, minore, uguale

Ø Esegue le quattro operazioni con metodi e strumenti diversi

Ø Acquisisce e memorizza le tabelline

Ø Rappresentazione dei numeri in base dieciØ Valore posizionale delle cifre

Ø Relazioni di uguaglianza, maggioranza e minoranza

Ø Significato del numero zero e del numero uno

Ø Le quattro operazioni con numeri naturali

Ø Tabelline

Ø Utilizza con sicurezza le tecniche e le procedure della numerazione e del calcolo aritmetico in contesti reali
Spazio e figure Ø Acquisire i concetti di confine e regioneØ Riconoscere le principali figure geometriche

Ø Conoscere e tracciare vari tipi di linee

Ø Eseguire semplici percorsi

Ø Comprendere ed applicare la simmetria a semplici figure

Ø Scomporre una figura data per crearne altre

Ø Saper eseguire stime e misurare con metodi arbitrari e convenzionali

Ø Localizza oggetti nello spazio fisicoØ Esegue semplici percorsi

Ø Costruisce, disegna, denomina e descrive alcune fondamentali figure geometriche del piano e dello spazio

Ø Descrive gli elementi significativi di una figura ed identifica, se possibile, gli eventuali elementi di simmetria

Ø Compie confronti fra grandezze

Ø Discrimina grandezze di vario tipo

Ø Concetti topologiciØ Regione interna, esterna e la linea di confine

Ø Percorsi nello spazio reale e rappresentato

Ø Caratteristiche principali di una figura del piano e dello spazio

Ø Simmetrie di figure piane

Ø Varie tipologie di linee

Ø Simmetria interna ed esterna

Ø Unità di misura non convenzionali

Ø Rappresenta, confronta ed analizza figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni in contesti reali
Relazioni, dati e previsioni Ø Classificare numeri, figure e oggetti in base a una o più proprietà, utilizzando rappresentazioni opportune a seconda delle indicazioni dateØ Riconoscere situazioni certe/impossibili/possibili Ø In diversi contesti, individua, descrive e costruisce relazioni significative, riconosce analogie e differenze

 

Ø Relazioni tra oggetti e figureØ Verbalizzazione

Ø Individuazione e raccolta dei dati

Ø Tabelle e grafici

Ø Connettivi logici

Ø Quantificatori

Ø Rileva dati significativi, li analizza e li interpreta utilizzando rappresentazioni grafiche
Problemi Ø Individuare e risolvere situazioni problematiche della realtà quotidianaØ Leggere e comprendere le varie parti in cui si articola il testo di un problema

Ø Individuare e risolvere problemi con varie strategie e con l’uso delle quattro operazioni

Ø Riconosce la situazione problematicaØ Analizza il testo di un problema

Ø Esplora, rappresenta, raccoglie dati e risolve situazioni problematiche

Ø Rappresenta situazioni problematiche con disegni, parole e simboli

Ø Sceglie le strategie risolutive

Ø Racconta con parole appropriate le esperienze fatte in diversi contesti, i percorsi di soluzione, le riflessioni e le conclusioni

Ø Elementi di un problema Ø Riconosce e risolve problemi di vario genere, individuando le strategie appropriate, giustificando il procedimento seguito, utilizzando in modo consapevole i linguaggi specifici

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Numeri Ø Leggere, scrivere, confrontare e contare i numeri interi fino al mille sia in cifre che in lettere, in senso progressivo e regressivoØ Eseguire numerazioni

Ø Riconoscere il valore posizionale delle cifre

Ø Acquisire il concetto di frazione come avvio alla conoscenza del numero decimale

Ø Leggere, scrivere e confrontare i numeri decimali anche con riferimento all’euro

Ø Conoscere con sicurezza le tabelline

Ø Eseguire le quattro operazioni, con cambi e riporti, coi numeri interi

Ø Eseguire addizioni e sottrazioni coi numeri decimali

Ø Cogliere la funzione dello zero e del numero 1 all’interno delle quattro operazioni

Ø Usare strategie per il calcolo orale

Ø Verificare l’attendibilità di un risultato ottenuto

Ø Conosce i numeri naturali (entro il 9999)Ø Conta in senso progressivo e regressivo

Ø Indica i precedenti e i successivi di un dato numero

Ø Stabilisce le relazioni > < =

Ø Esegue numerazioni e/o scopre l’operatore

Ø Riconosce nella scrittura in base dieci dei numeri, il valore posizionale delle cifre

Ø Conosce e comprende i termini delle frazioni

Ø Riconosce nella realtà quotidiana il valore dell’Euro

Ø Acquisisce e memorizza tabelline

Ø Esegue le quattro operazioni tra numeri naturali

Ø Esegue addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni tra numeri naturali con metodi e strumenti diversi

Ø Moltiplica e divide numeri interi per 10, 100, 1000

Ø Esegue semplici addizioni e sottrazioni tra numeri decimali

Ø Riflette sul risultato delle quattro operazioni quando un termine sia zero o uno

Ø Opera mentalmente tra numeri naturali

Ø Stima i risultati ottenuti sulla base dei dati di partenza

Ø Numeri interi entro il 9999Ø Rappresentazione dei numeri in base dieci

Ø Sistema di numerazione decimale e posizionale

Ø Confronto tra numeri

Ø Valore posizionale delle cifre

Ø Significato del numero zero e del numero uno

Ø Relazioni di uguaglianza, maggioranza, minoranza

Ø Addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione

Ø Proprietà delle operazioni

Ø Sviluppo del calcolo mentale

Ø Tabelline

Ø Algoritmi delle quattro operazioni

Ø Proprietà delle operazioni

Ø Numeri decimali

Ø Ordine di grandezza

Ø Operazioni

Ø Euro

Ø Utilizza con sicurezza le tecniche e le procedure della numerazione e del calcolo aritmetico in contesti reali
Spazio e figure Ø Riconoscere e tracciare linee di diverso tipoØ Riconoscere, denominare, descrivere e disegnare, con strumenti appropriati, figure geometriche

Ø Individuare le caratteristiche di un poligono: lati, angoli, assi di simmetria…)

Ø Eseguire un percorso partendo da indicazioni o dal disegno

Ø Intuire il concetto di angolo

Ø Classifica e traccia linee aperte, chiuse, curve, spezzate, miste, intrecciateØ Denomina e descrive alcune fondamentali figure geometriche del piano e dello spazio

Ø Disegna e costruisce alcune fondamentali figure geometriche del piano e dello spazio

Ø Descrive gli elementi significativi di una figura ed identificare, se possibile, gli eventuali elementi di simmetria

Ø Identifica il perimetro di una figura assegnata

Ø Riconosce e denomina angoli

Ø Le principali figure geometriche del piano e dello spazioØ Rette incidenti, parallele e perpendicolari

Ø Simmetrie di figure piane

Ø Angoli

Ø Introduzione del concetto di perimetro di figure piane

Ø Introduzione del concetto di angolo a partire da contesti concreti

Ø Lessico delle unità di misura convenzionali

Ø Sistemi di misura

Ø Convenzionalità della misura

Ø Modelli di figure piane e solide

Ø Perimetro e area

Ø Sistema Metrico Decimale

 

Ø Rappresenta, confronta ed analizza figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni in contesti reali
Relazioni, dati e previsioni Ø Riconoscere nella realtà quotidiana i termini riferiti alle unità di misuraØ Effettuare stime di lunghezza prendendo come riferimento unità di misura arbitrarie

Ø Comprendere l’utilità di un sistema di misura convenzionale

Ø Eseguire misurazioni utilizzando le unità di misura convenzionali (SI)

Ø Leggere e rappresentare relazioni e dati con diagrammi, schemi e tabelle

Ø Compiere classificazioni sulla base di uno o più criteri utilizzando i connettivi logici e/o/non

Ø Misurare grandezze (lunghezze, tempo, ecc) utilizzando sia unità arbitrarie sia unità e strumenti convenzionali (metro, orologio, ecc)

 

Ø Usa i simboli dell’aritmetica per rappresentare le operazioniØ Effettua misure dirette o indirette di grandezze e le esprime secondo unità di misura convenzionali e non

Ø Esprime misure utilizzando multipli e sottomultipli delle unità di misura

Ø Rappresenta i dati in tabelle di frequenza o mediante rappresentazioni grafiche

Ø Riconosce analogie e differenze in diversi contesti

Ø Individua, descrive e costruisce relazioni significative

Ø Lettura e interpretazione di diagrammi, schemi e tabelleØ Costruzione di diagrammi, tabelle e schemi

Ø Relazione tra oggetti, numeri e figure

Ø Misure empiriche

Ø Misure convenzionali

Ø Rileva dati significativi, li analizza e li interpreta utilizzando rappresentazioni grafiche
Problemi Ø Leggere e comprendere le varie parti in cui si articola il testo di un problemaØ Costruire il testo di un problema sulla base di dati assegnati

Ø Individuare e risolvere problemi con varie strategie e con l’uso delle quattro operazioni

Ø Racconta con parole appropriate le esperienze fatte in diversi contesti, i percorsi di soluzione, le riflessioni e le conclusioniØ Si pone delle domande su qualche situazione concreta

Ø Raccoglie dati

Ø Individua le informazioni per poter rispondere alle domande

Ø Verbalizza le operazioni compiute

Ø Analizza il testo di un problema e individua dati e domande

Ø Risolve problemi con le quattro operazioni, con una o due domande

Ø Elementi di un problemaØ Numeri fino alle migliaia

Ø Addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni

Ø Terminologia specifica, linguaggio logico

Ø Lettura del testo problematico

Ø Lettura delle situazioni reali

Ø Individuazione e raccolta dei dati

Ø Strategie di risoluzione

Ø Verbalizzazione

Ø Riconosce e risolve problemi di vario genere, individuando le strategie appropriate, giustificando il procedimento seguito, utilizzando in modo consapevole i linguaggi specifici

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Numeri Ø Leggere, scrivere, confrontare e contare i numeri interi nell’ordine delle centinaia di migliaia sia in cifre che in lettere, in senso progressivo e regressivoØ Conoscere il valore posizionale delle cifre

Ø Distinguere multipli e divisori

Ø Individuare i numeri primi

Ø Discriminare, confrontare e operare con le frazioni in contesti concreti

Ø Confrontare e rappresentare graficamente sulla linea dei numeri frazioni decimali

Ø Leggere, scrivere, confrontare e ordinare i numeri decimali

Ø Eseguire in modo corretto le quattro operazioni sia con gli interi, sia coi decimali

Ø Cogliere la funzione dello zero e del numero 1 all’interno delle quattro operazioni

Ø Conoscere le terminologie

Ø specifiche, utilizzare le proprietà delle operazioni e applicarle nel calcolo orale

Ø Verificare l’attendibilità di un risultato ottenuto

Ø Legge e scrive sia in cifre che in lettere i numeri naturali, comprendendo il valore posizionale delle cifre e l’uso dello zeroØ Confronta e ordina numeri naturali e operare con essi

Ø Indica i precedenti e i successivi di un dato numero

Ø Stabilisce le relazioni > < =

Ø Riconosce e costruisce relazioni fra numeri naturali (multipli e divisori)

Ø Confronta e ordina numeri naturali, decimali e opera con essi

Ø Rappresenta e opera con i numeri interi e decimali sulla retta numerica

Ø Utilizza efficacemente strategie di calcolo

Ø Confronta e ordina le frazioni

Ø Scopre l’unità frazionaria per calcolare la frazione di un numero

Ø Confronta frazioni equivalenti, proprie, improprie, apparenti

Ø Trasforma la frazione decimale in numeri decimali

Ø Confronta e ordina le frazioni più semplici utilizzando opportunamente la linea dei numeri

Ø Applica le proprietà delle operazioni

Ø Avvia procedure di calcolo mentale utilizzando le proprietà delle operazioni

Ø Utilizza con consapevolezza le quattro operazioni

Ø Esegue divisioni con due cifre al divisore

Ø Usare procedure e strategie del calcolo mentale

Ø Effettua consapevolmente calcoli approssimati, anche prevedendo i risultati

Ø Il valore posizionale delle cifre e gli algoritmiØ di calcolo relativi alle quattro operazioni-

Ø Le relazioni fra i numeri naturali

Ø Consolidamento delle quattro operazioni: addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione

Ø Strategie di calcolo

Ø Algoritmi di calcolo

Ø Calcolo mentale veloce

Ø La divisione: la ripartizione e la contenenza

Ø Multipli e divisori

Ø Nozione intuitiva legata a contesti concreti della frazione e sua rappresentazione simbolica

Ø Scritture diverse dello stesso numero (frazione, frazione decimale, numero decimale)

Ø Relazioni tra numeri naturali e decimali

Ø Utilizza con sicurezza le tecniche e le procedure della numerazione e del calcolo aritmetico in contesti reali
Spazio e figure Ø Riconoscere, denominare, descrivere e disegnare, con strumenti appropriati, figure geometriche pianeØ Costruire, misurare e confrontare e denominare angoli in base alla loro ampiezza

Ø Osservare, denominare e confrontare gli elementi significativi delle principali figure geometriche piane (lati, angoli, diagonali…)

Ø Classificare, distinguere e denominare triangoli e quadrilateri in base agli elementi che li compongono (lati, angoli, assi di simmetria…)

Ø Intuire il concetto di equiestensione attraverso esperienze concrete

Ø Riconoscere figure isoperimetriche attraverso esperienze concrete

Ø Calcolare il perimetro e l’area delle figure geometriche presentate

Ø Riprodurre graficamente simmetrie, rotazioni e traslazioni di semplici figure

Ø Utilizzare il piano cartesiano per localizzare punti

Ø Esplora modelli di figure geometricheØ Individua simmetrie in oggetti e figure date

Ø Analizza linee, segmenti, e rette per intuire i concetti di parallelismo e perpendicolarità, orizzontalità e verticalità

Ø Usa in contesti reali il concetto di angolo

Ø Costruisce e disegna le principali figure geometriche

Ø Individua punti utilizzando il piano cartesiano

Ø Opera concretamente con le figure effettuando trasformazioni assegnate

Ø Conosce le formule per determinare perimetri nei triangoli e nei quadrilateri

Ø Analisi degli elementi significativi delle principali figure geometriche pianeØ Simmetria nelle figure geometriche

Ø Consolidamento in maniera operativa del concetto di angolo

Ø Denominazione di triangoli e quadrangoli con riferimento alle simmetrie presenti nelle figure, alla lunghezza dei lati e all’ampiezza degli angoli

Ø Perpendicolarità e il parallelismo

Ø Concetti di orizzontalità e verticalità

Ø Uso di strumenti (righello, squadra) per misurare lunghezze

Ø Uso di strumenti (squadra, goniometro) per misurare angoli

Ø Triangoli

Ø Quadrilateri

Ø Simmetria, rotazione, traslazione

Ø Il piano e le coordinate cartesiane

Ø La riduzione in scala

Ø Rappresenta, confronta ed analizza figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni in contesti reali
Relazioni, dati e previsioni Ø Conoscere ed utilizzare le principali unità di misura del SIØ Effettuare stime di misurazione

Ø Conoscere ed utilizzare l’Euro

Ø Eseguire equivalenze

Ø Rappresentare relazioni e dati con diagrammi, schemi e tabelle

Ø Compiere classificazioni sulla base di uno o più criteri utilizzando i connettivi logici e/o/non

Ø Rappresentare i dati raccolti in modo adeguato

Ø Individuare in situazioni diverse la probabilità di verificarsi di un evento

ØConsolida la capacità di raccolta dei dati e distingue il carattere qualitativo da quello quantitativoØ Raccoglie, sistema, confronta e interpreta dati

Ø Distingue il carattere qualitativo dei dati da quello quantitativo

Ø Ricerca e “legge” informazioni desunte da statistiche ufficiali

Ø Rappresenta dati attraverso grafici e tabelle

Ø Riconosce situazioni di incertezza

Ø Analizza, confronta e rappresenta dati

Ø Costruisce diagrammi, tabelle, schemi, aerogrammi

ØQualificazione e prima quantificazione delle situazioni incerteØAnalisi e confronto di dati, raccolti mediante gli indici

Ø “moda”, “mediana”, “media aritmetica”, “intervallo di variazione”

Ø Diagrammi a blocchi, tabelle a doppia entrata e schemi

Ø L’utilità delle unità di misura convenzionali

ØIl sistema metrico decimale

Ø Le equivalenze

Ø Altre unità di misura (tempo, valore…)

Ø Rileva dati significativi, li analizza e li interpreta utilizzando rappresentazioni grafiche
Problemi Ø Analizzare la situazione problematica individuando: informazioni, richieste, dati utili, dati mancanti, dati sovrabbondanti, dati non esplicitiØ Risolvere problemi con domande esplicite ed implicite

Ø Utilizzare rappresentazioni e tecniche diverse per la soluzione

Ø Riconosce situazioni problematiche sia nell’ambito dell’esperienza personale, sia nell’ambito del contesto culturale della classeØ Analizza il testo di una situazione problematica individuandone i dati necessari, superflui, nascosti, mancanti

Ø Formula ipotesi, organizza e realizza un percorso di soluzione

Ø Riflette sul procedimento scelto e lo confronta con altre possibili strategie risolutive

Ø Diagrammi, graficiØ Numeri interi e decimali

Ø Frazioni,

Ø Operazioni (addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione)

Ø Formule geometriche

Ø Sistema metrico decimale

Ø Terminologia specifica

Ø Riconosce e risolve problemi di vario genere, individuando le strategie appropriate, giustificando il procedimento seguito, utilizzando in modo consapevole i linguaggi specifici

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Numeri Ø Leggere, scrivere e confrontare i numeri interi e decimali oltre il milione, sia in cifre, sia in lettereØ Conoscere il valore posizionale delle cifre

Ø Discriminare ed operare con le frazioni in contesti concreti, con la rappresentazione grafica, con la linea dei numeri

Ø Calcolare la percentuale

Ø Calcolare la media, moda e mediana

Ø Eseguire le quattro operazioni sia con gli interi, sia coi decimali

Ø Distinguere multipli e divisori

Ø Individuare i numeri primi

Ø Conoscere le terminologie specifiche

Ø Utilizzare le proprietà delle operazioni e applicale nel calcolo orale

Ø Verificare l’attendibilità di un risultato ottenuto

Ø Interpretare i numeri negativi in contesti concreti

Ø Legge, scrive numeri naturali e decimali consolidando la consapevolezza del valore posizionale delle cifreØ Confronta e ordina numeri naturali e decimali e opera con essi

Ø Confronta e ordina le frazioni più semplici

Ø Trasforma la frazione in numero decimale e viceversa

Ø Trasforma una frazione in percentuale

Ø Esegui addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni con i numeri interi e decimali con le relative proprietà con consapevolezza del concetto e padronanza degli algoritmi

Ø Avvia procedure e strategie di calcolo mentale utilizzando le proprietà

Ø Riconosce e costruisce relazioni tra numeri naturali

Ø Effettua consapevolmente calcoli approssimati

Ø Fa previsioni sui risultati di calcoli eseguiti con calcolatrici

Ø Conosce i numeri relativi

Ø Opera con i numeri relativi

Ø Consolidamento del valore posizionale delle cifreØ Relazioni tra i numeri naturali e decimali

Ø Consolidamento delle quattro operazioni e dei relativi algoritmi di calcolo

Ø Strategie di calcolo

Ø Proprietà delle quattro operazioni

Ø Multipli, divisori, numeri primi

Ø Arrotondare in eccesso e in difetto

Ø Uso di minicalcolatrici

Ø Frazioni proprie, improprie, apparenti, complementari, equivalenti

Ø Scritture diverse dello stesso numero

Ø Introduzione in contesti concreti dei numeri interi relativi (positivi, negativi)

Ø Ordinamento dei numeri relativi sulla retta numerica

Ø I numeri romani

Ø Utilizza con sicurezza le tecniche e le procedure della numerazione e del calcolo aritmetico in contesti reali
Spazio e figure Ø Riconoscere, denominare, descrivere, classificare e disegnare, con strumenti appropriati, figure geometriche piane e solideØ Osservare, denominare e confrontare gli elementi significativi delle principali figure geometriche (lati, angoli, diagonali…)

Ø Calcolare il perimetro e l’area di poligoni

Ø Disegnare e conoscere il cerchio e le sue caratteristiche

Ø Calcolare la circonferenza e l’area dei cerchi

Ø Riprodurre graficamente simmetrie, rotazioni, traslazioni di una figura data

Ø Riprodurre in scala una figura assegnata

Ø Riconoscere e rappresentare sul piano figure tridimensionali

Ø Descrive e rappresenta nello spazio figure geometricheØ Riconosce, descrive e confronta le principali figure piane, cogliendo analogie differenze e individuandone le caratteristiche

Ø Costruisce e disegna figure geometriche utilizzando gli strumenti opportuni (riga, compasso e squadra)

Ø Misura lati

Ø Riconosce e denomina gli angoli e li misura con il goniometro

Ø Traccia le diagonali

Ø Calcola perimetri

Ø Calcola aree

Ø Identifica le parti del cerchio (raggio, diametro, corda, arco…)

Ø Identifica la circonferenza e il cerchio utilizzando il “P greco”

Ø Utilizza il piano cartesiano per localizzare punti e figure

Ø Riconosce figure ruotate, traslate e riflesse

Ø Riproduce in scala una figura assegnata

Ø Disegna e/o costruire alcune fondamentali figure geometriche dello spazio

Ø Elementi geometrici fondamentali (punto, retta, piano)Ø Concetto di isoperimetro in contesti concreti

ØConcetto di equiestensione in contesti concreti

ØModelli di figure solide su piano

ØPerimetro e area delle figure piane

Ø Simmetrie, rotazioni, traslazioni

Ø Il punto di vista

Ø Rappresenta, confronta ed analizza figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni in contesti reali
Relazioni, dati e previsioni Ø Conoscere ed utilizzare le principali unità di misura del SIØ Eseguire equivalenze, anche nel contesto del sistema monetario

Ø Rappresentare relazioni e dati con diagrammi, schemi e tabelle

Ø Compiere classificazioni sulla base di uno o più criteri utilizzando i connettivi logici e/o/non

Ø Individuare in situazioni diverse la probabilità di verificarsi di un evento

ØConosce le unità di misura adatte a misurare realtà diverseØPassa da un’unità di misura ad un’altra

ØEffettua misure di grandezze esprimendole secondo unità di misura convenzionali

ØLegge e costruisce diagrammi, tabelle e schemi

Ø Analizza e confronta dati

Ø Registra e rappresenta dati con tabelle e grafici

Ø Interpreta rappresentazioni elaborate da altri

ØConsolida la capacità di raccolta dei dati e distingue il carattere qualitativo da quello quantitativo

ØComprende ed utilizza i connettivi logici

ØRiconosce eventi certi, possibili, impossibili, equiprobabili, più o meno probabili, in situazioni concrete

Ø Equivalenze tra le diverse unità di misuraØElaborazione e interpretazione di dati statistici tramite diagrammi, tabelle e schemi

Ø Tabelle e grafici

Ø Analisi e confronto di dati, raccolti mediante gli indici “moda”, “mediana”, “media aritmetica

ØQualificazione in base a determinate caratteristiche

Ø Quantificazione delle situazioni incerte

Ø Probabilità

Ø Eventi certi, impossibili, probabili-

Ø Connettivi logici: non, e,

Ø Rileva dati significativi, li analizza e li interpreta utilizzando rappresentazioni grafiche
Problemi Ø Analizzare la situazione problematica individuando: informazioni, richieste, dati utili, dati mancanti, dati sovrabbondanti, dati non esplicitiØ Risolvere problemi con domande esplicite ed implicite

Ø Utilizzare rappresentazioni e tecniche diverse per la soluzione (ad esempio con le espressioni)

Ø Riconosce la situazione problematica (logica, aritmetica e geometrica)Ø Seleziona dati, informazioni e strumenti

Ø Riconosce, ai fini della soluzione del problema, i dati utili, inutili, superflui e mancanti

Ø Sceglie le strategie risolutive

Ø Valuta la compatibilità delle soluzioni trovate

Ø Esponeil procedimento seguito

Ø Diagrammi, grafici, espressioni aritmeticheØ Numeri interi e decimali

Ø Frazioni, percentuali

Ø Operazioni (addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione)

Ø Formule geometriche

Ø Sistema metrico decimale

Ø Terminologia specifica

Ø Riconosce e risolve problemi di vario genere, individuando le strategie appropriate, giustificando il procedimento seguito, utilizzando in modo consapevole i linguaggi specifici

 

SCIENZE

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno ha capacità operative, progettuali e manuali, che utilizza in contesti di esperienza-conoscenza per un approccio scientifico ai fenomeni.

Fa riferimento in modo pertinente alla realtà, e in particolare all’esperienza che fa in classe, in laboratorio, sul campo, nel gioco, in famiglia, per dare supporto alle sue considerazioni e motivazione alle proprie esigenze di chiarimenti.Impara a identificarne anche da solo gli elementi, gli eventi e le relazioni in gioco, senza banalizzare la complessità dei fatti e dei fenomeni.

Si pone domande esplicite e individua problemi significativi da indagare a partire dalla propria esperienza, dai discorsi degli altri, dai mezzi di comunicazione e dai testi letti.

Con la guida dell’insegnante e in collaborazione con i compagni, ma anche da solo, formula ipotesi e previsioni, osserva, registra, classifica, schematizza, identifica relazioni spazio/temporali, misura, utilizza concetti basati su semplici relazioni con altri concetti, argomenta, deduce, prospetta soluzioni e interpretazioni, prevede alternative, ne produce rappresentazioni grafiche e schemi di livello adeguato.

Analizza e racconta in forma chiara ciò che ha fatto e imparato.

Ha atteggiamenti di cura, che condivide con gli altri, verso l’ambiente scolastico in quanto ambiente di lavoro cooperativo e finalizzato, e di rispetto verso l’ambiente sociale e naturale, di cui conosce e apprezza il valore.

Ha cura del proprio corpo con scelte adeguate di comportamenti e di abitudini alimentari.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esplorare e descrivere oggetti e materiali Ø Usare gli organi di senso per conoscere gli oggetti della realtà circostanteØ Manipolare materiali per comprenderne le funzioni e le proprietà

Ø Cogliere somiglianze e differenze operando classificazioni secondo proprietà e criteri diversi

Ø Utilizza i 5 sensi come strumento di esplorazioneØ Raggruppa e seria per somiglianze e qualità Ø Manipolazione, nomenclatura, descrizione e funzione di oggetti individuando le parti che li compongonoØ Le qualità e le proprietà degli oggetti (al tatto, alla vista) Ø Osserva, analizza e descrive fenomeni naturali ed antropici
Osservare e sperimentare sul campo Ø Osservare i momenti significativi nella vita di piante e animali anche con l’esperienza diretta (ciclo delle stagioni e tempo atmosferico)Ø Osservare e interpreta le trasformazioni ad opera dell’uomo (urbanizzazione, coltivazione, industrializzazione, ecc) Ø Classifica esseri viventi per criteriØ Osserva lo sviluppo di una pianta

Ø Distingue ambienti naturali e artificiali

Ø Prime classificazione di animali e piante per caratteristiche comuniØ Gli ambienti naturali o modificati

Ø I fenomeni atmosferici e le stagioni

Ø Problematizza la realtà osservata, formula ipotesi e ne verificar la validità con semplici esperimenti
L’uomo i viventi e l’ambiente Ø Distinguere tra esseri viventi e non utilizzando l’esperienza direttaØ Osservare e prestare attenzione al funzionamento del proprio corpo attraverso i 5 organi sensoriali

Ø Rispettare l’ambiente circostante

Ø Riconosce le basilari caratteristiche “vitali”Ø Analizza la struttura di alcune parti del proprio corpo

Ø Adotta comportamenti adeguati e rispettosi verso l’ambiente

Ø Il ciclo vitaleØ Gli organi di senso e le parti del corpo

 

Ø Assume un comportamento positivo, corretto e consapevole verso se stesso e l’ambiente in generale

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esplorare e descrivere oggetti e materiali Ø Comprendere e riprodurre semplici esperienze condotte in classeØ Individuare, analizzare, descrivere e riconoscere funzioni e modi d’uso di semplici Ø Opera con oggetti e materiali Ø Manipolazione, nomenclatura, descrizione e funzione di oggetti individuando le parti che li compongonoØ Le caratteristiche dei materiali Ø Osserva, analizza e descrive fenomeni naturali ed antropici
Osservare e sperimentare sul campo Ø Osservare i momenti significativi nella vita di piante e animaliØ Riconoscere le parti delle piante

Ø Osservare e descrivere i comportamenti e le caratteristiche di alcuni animali

Ø Osservare e interpretare le trasformazioni ambientali naturali anche in rapporto col ciclo delle stagioni

Ø Distingue esseri viventi e ne riconoscere le parti costitutiveØ Riconosce il rapporto tra l’ambiente e le stagioni Ø La struttura della piantaØ Le caratteristiche degli animali

Ø L’ambiente naturale e le stagioni

Ø Problematizza la realtà osservata, formula ipotesi e ne verificar la validità con semplici esperimenti
L’uomo i viventi e l’ambiente Ø Riconoscere e descrivere l’ambiente e i cicli naturali e la loro interazione coi viventiØ Rispettare l’ambiente circostante Ø Individua relazioni tra animali, piante, ambienti naturali e uomo Ø I bisogni vitali Ø Assume un comportamento positivo, corretto e consapevole verso se stesso e l’ambiente in generale

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esplorare e descrivere oggetti e materiali Ø Individuare, analizzare e descrivere le parti degli oggetti e dei materiali riconoscendone funzioni e modi d’uso Ø Distingue la materia organica e inorganicaØ Conosce gli stati della materia e ne riconosce i cambiamenti di stato

Ø Conosce le procedure per realizzare una sperimentazione

Ø Realizza esperienze con liquidi, gas e solidi

Ø La materia, le sue proprietà e i suoi statiØ Il metodo scientifico Ø Osserva, analizza e descrive fenomeni naturali ed antropici
Osservare e sperimentare sul campo Ø Riconoscere i diversi elementi di un ecosistemaØ Osservare momenti significativi della vita di piante a animali individuando somiglianze e differenze nei percorsi di sviluppo Ø Conosce ambienti naturali e i principali organismi che vi abitanoØ Intuisce i concetti di habitat, comunità biologica, ecosistema Ø Ambienti ecosistemici e habitat Ø Problematizza la realtà osservata, formula ipotesi e ne verificar la validità con semplici esperimenti
L’uomo i viventi e l’ambiente Ø Riconoscere e descrivere l’ambiente, gli ecosistemi e l’habitatØ Rispettare l’ambiente circostante Ø Classifica esseri viventi e ne conosce il ciclo vitale Ø Morfologia e varietà di piante e animaliØ Le catene alimentari Ø Assume un comportamento positivo, corretto e consapevole verso se stesso e l’ambiente in generale

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esplorare e descrivere oggetti e materiali Ø Conoscere ed utilizzare strumenti tecniciØ Sperimentare descrivere e rappresentare fenomeni fisici, fenomeni chimici e comportamento dei materiali in molteplici modi Ø Osserva, analizza, sperimenta e provoca trasformazioniØ Individua e sperimentare fenomeni

Ø Classifica e manipola oggetti e materiali in base alle proprietà

Ø Individua e realizza anche in modo schematico i passaggi di stato

Ø Realizzazione di esperienze con acqua, aria e solidiØ L’energia e le sue varie fonti

Ø Gli strumenti di misurazione arbitrari

Ø Gli strumenti di misurazione convenzionali

Ø Proprietà di acqua, aria e solidi

Ø Le soluzioni e i miscugli

Ø Gli stati di aggregazione della materia

Ø Il concetto di dilatazione termica

Ø La propagazione del calore

Ø Osserva, analizza e descrive fenomeni naturali ed antropici
Osservare e sperimentare sul campo Ø Misurare lunghezze e pesi di vari materiali e correlare grandezze diverseØ Osservare una porzione dell’ambiente nel tempo e coglierne le trasformazioni

Ø Cogliere l’importanza di suolo, acqua ed aria

Ø Conoscere la struttura del suolo sperimentando con rocce, sassi e terricci

Ø Osservare le caratteristiche dell’acqua e il suo ruolo nell’ambiente

Ø Raccoglie “reperti” e riferisce su ciò che si è scoperto durante l’esplorazione di un ambienteØ Comprende i concetti di ambiente ed ecosistema

Ø Analizza e comprende le proprietà dei vari tipi di suolo

Ø Applicazione del metodo della ricerca scientificaØ L’uso di strumenti e linguaggio scientifici

Ø Concetto di ecosistema

Ø Caratteristiche del terreno

Ø Classificazione di suoli

Ø Problematizza la realtà osservata, formula ipotesi e ne verificar la validità con semplici esperimenti
L’uomo i viventi e l’ambiente Ø Analizzare le relazioni, i comportamenti tra organismi viventi e ambienti e le strategie di adattamentoØ Mettere in atto comportamenti adeguati per prevenire pericoli di vario genere

Ø Praticare l’igiene personale

Ø Avere cura della propria salute anche dal punto di vista alimentare e motorio

Ø Osservare ed interpretare le trasformazioni ambientali, in particolare quelle conseguenti all’azione modificatrice dell’uomo

Ø Rispettare l’ambiente circostante

Ø Riconosce, descrive e comprende le funzioni fondamentali degli organismi viventiØ Comprende che la salute del proprio corpo dipende da corretti comportamenti igienici ed alimentari

Ø Capisce le trasformazioni ambientali naturali

Ø Comprende che l’uomo può essere causa di trasformazioni negative

Ø Fisiologia, anatomia e morfologia di piante e animaliØ Le catene alimentari

Ø Igiene, alimentazione e sport

Ø I fenomeni legati alla geologia

Ø Inquinamento ed effetto serra

Ø Assume un comportamento positivo, corretto e consapevole verso se stesso e l’ambiente in generale

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Esplorare e descrivere oggetti e materiali Ø Conoscere i vari tipi di energia ed i relativi processi di produzioneØ Individuare nell’osservazione concreta alcuni concetti scientifici legati alla fisica

Ø Utilizzare gli strumenti di misura imparando a servirsi di unità convenzionali

Ø Individuare le proprietà dei materiali

Ø Scopre e sperimenta concetti geometrici, fisici e chimiciØ Applica l’osservazione scientifica ai fenomeni

Ø Classifica e manipola oggetti e materiali e ne individua le proprietà

Ø Realizza esperimenti

Ø Dimensioni spaziali, peso, peso specifico, forza, movimento, pressione, temperatura, calore, eccØ L’energia e le sue varie fonti

Ø Il suono, la luce e le loro caratteristiche

Ø Elettricità, magnetismo, ottica, forze, materia…

Ø Le caratteristiche dei materiali

Ø I miscugli e le soluzioni

Ø Realizzazione di sperimentazioni pratiche

Ø Uso di strumenti scientifici

Ø Osserva, analizza e descrive fenomeni naturali ed antropici
Osservare e sperimentare sul campo Ø Ricostruire e interpretare il movimento dei diversi corpi celestiØ Utilizzare strumenti di indagine tecnici Ø Si orienta nella geografia arstonomica Ø Le teorie geocentriche ed eliocentricheØ I moti di rotazione, rivoluzione e traslazione degli astri

Ø Gli effetti dei moti della terra

Ø Problematizza la realtà osservata, formula ipotesi e ne verificar la validità con semplici esperimenti
L’uomo i viventi e l’ambiente Ø Comprendere il carattere finito delle risorse ed adotta atteggiamenti responsabiliØ Osservare ed interpreta le trasformazioni ambientali

Ø Conoscere e localizzare i vari apparati del corpo umano e le loro caratteristiche

Ø Conoscere i principi ed i valori nutrizionali per una corretta alimentazione

Ø Praticare l’igiene personale

Ø Rispettare l’ambiente circostante

Ø Riconosce, descrive e comprende le funzioni fondamentali dell’organismo umano Ø L’uomo e l’ambienteØ Gli apparati del corpo umano

Ø Condizioni per la salute e l’igiene dell’organismo umano

Ø Assume un comportamento positivo, corretto e consapevole verso se stesso e l’ambiente in generale

 

TECNOLOGIA

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno esplora e interpreta il mondo fatto dall’uomo, individua le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina, usa oggetti e strumenti coerentemente con le loro funzioni e ha acquisito i fondamentali principi di sicurezza.

Realizza oggetti seguendo una definita metodologia progettuale cooperando con i compagni e valutando il tipo di materiali in funzione dell’impiego.Esamina oggetti e processi in relazione all’impatto con l’ambiente e rileva segni e simboli comunicativi analizzando i prodotti commerciali.

Rileva le trasformazioni di utensili e processi produttivi e li inquadra nelle tappe più significative della storia della umanità, osservando oggetti del passato.

È in grado di usare le nuove tecnologie e i linguaggi multimediali per sviluppare il proprio lavoro in più discipline, per presentarne i risultati e anche per potenziare le proprie capacità comunicative.

Utilizza strumenti informatici e di comunicazione in situazioni significative di gioco e di relazione con gli altri.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Vedere e osservare Ø Riconosce le funzioni principali di una applicazione informatica Hardware e semplici software per disegnare e scrivere Ø Conosce i principali termini italiani e inglesi inerenti la tecnologia informaticaØ Conosce le parti costitutive del computer

Ø Sa utilizzare alcuni software didattici

Ø Conoscere il computer nelle sue parti e le relative funzioniØ Accendere e spegnere correttamente il PC

Ø Utilizzare il PC per eseguire semplici giochi didattici

Ø Utilizzare le principali periferiche (mouse, tastiera, stampante)

Ø Impiegare le TIC e i loro principali linguaggi multimediali
Prevedere e immaginare Ø Immagina la fabbricazione di un semplice oggetto indicando i materiali utili per la realizzazione Ø Conosce i bisogni primari dell’uomo, gli oggetti, gli strumenti e le tecnologie che li soddisfano Ø Funzioni e modalità d’uso degli utensili e degli strumenti più comuniØ Evoluzione degli oggetti nel tempo, vantaggi, svantaggi ed eventuali problemi ecologici Ø Esplorare e interpretare il mondo fatto dall’uomo individuando le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina
Intervenire e trasformare Ø Smonta semplici oggetti e meccanismiØ Esegue interventi di decorazione su semplici oggetti

Ø Realizza un oggetto con materiali diversi

Ø Esamina oggetti e processi rispetto all’impatto con l’ambienteØ Compone e scompone oggetti nei loro elementi Ø Principi di funzionamento di macchine semplici e apparecchi di uso comune Ø Usare oggetti e strumenti coerentemente con le loro funzioni e nel rispetto delle norme di sicurezza

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Vedere e osservare Ø Effettuare prove ed esperienze sulle proprietà dei materiali: pesantezza/leggerezza, resistenza, fragilità, durezza, elasticità, plasticitàØ Leggere e ricavare semplici informazioni utili per istruzioni di montaggio

Ø Rappresentare i dati attraverso tabelle, disegni e diagrammi

Ø Riconoscere le funzioni principali di una applicazione informatica hardware e semplici software per disegnare e scrivere

Ø Riconoscere le funzioni principali di una applicazione informatica hardware e semplici software per disegnare e scrivere

Ø -Conosce i principali termini italiani e inglesi inerenti la tecnologia informaticaØ Conosce le parti costitutive del computer

Ø Sa utilizzare alcuni software didattici

Ø Conoscere il computer nelle sue parti e le relative funzioniØ Accendere e spegnere correttamente il PC

Ø Utilizzare il PC per eseguire semplici giochi didattici

Ø Utilizzare le principali periferiche ( mouse, tastiera, stampante)

Ø Impiegare le TIC e i loro principali linguaggi multimediali
Prevedere e immaginare Ø Riconoscere i difetti di un oggetto e ipotizza come potrebbe essere miglioratoØ Pianificare la fabbricazione di un semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali Ø Conosce i bisogni primari dell’uomo, gli oggetti, gli strumenti e le tecnologie che li soddisfano Ø Funzioni e modalità d’uso degli utensili e degli strumenti più comuniØ Evoluzione degli oggetti nel tempo, vantaggi, svantaggi ed eventuali problemi ecologici Ø Esplorare e interpretare il mondo fatto dall’uomo individuando le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina
Intervenire e trasformare Ø Eseguere interventi di decorazione e manutenzione su semplici oggettiØ Realizzare un oggetto descrivendo e documentando la sequenza delle operazioni Ø Esamina oggetti e processi rispetto all’impatto con l’ambienteØ Individua le potenzialità, i limiti e i rischi dell’uso incondizionato delle tecnologie

Ø Compone e scompone oggetti nei loro elementi

Ø Principi di funzionamento di macchineØ Semplici e apparecchi di uso comune Ø Usare oggetti e strumenti coerentemente con le loro funzioni e nel rispetto delle norme di sicurezza

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Vedere e osservare Ø Eseguire semplici misurazioni sull’ambiente scolastico o abitazioniØ Impiegare alcune regole del disegno tecnico per rappresentare semplici oggetti

Ø Effettuare prove ed esperienze sulle proprietà dei materiali

Ø Utilizza materiali informatici per l’apprendimentoØ Disegna utilizzando programmi di grafica

Ø Scrive testi utilizzando la videoscrittura

Ø Dispositivi automatici di input e outputØ Sistema operativo e i più comuni software applicativi

Ø Procedure per la produzione di testi e disegni

Ø Impiegare le TIC e i loro principali linguaggi multimediali
Prevedere e immaginare Ø Effettuare le stime approssimative su pesi o misure di oggetti dell’ambiente scolasticoØ Prevedere e riconoscere le conseguenze di decisioni o comportamenti personali o relativi alla propria classe

Ø Riconoscere i difetti di un oggetto e immagina possibili miglioramenti

Ø Pianificare la fabbricazione di un semplice oggetto elencando gli strumenti e i materiali

Ø Individua le funzioni di un artefatto o di una semplice macchina e distinguere la funzione dal funzionamentoØ Osserva oggetti del passato, rilevare le trasformazioni di utensili e processi produttivi e inquadrarli nelle tappe evolutive della storia Ø Funzioni e modalità d’uso degli utensili e degli strumenti più comuni e loro trasformazione nel tempoØ Evoluzione degli oggetti nel tempo, vantaggi, svantaggi ed eventuali problemi ecologici Ø Esplorare e interpretare il mondo fatto dall’uomo individuando le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina e il tipo di energia che viene utilizzata
Intervenire e trasformare Ø Smontare oggetti e meccanismi obsoletiØ Utilizzare semplici procedure per la selezione, la preparazione e la presentazione di semplici alimenti

Ø Eseguire interventi di decorazione e manutenzione su oggetti

Ø Realizzare un oggetto

Ø Esamina oggetti e processi rispetto all’impatto con l’ambienteØ Individua le potenzialità, i limiti e i rischi dell’uso incondizionato delle tecnologie

Ø Compone e scompone oggetti nei loro elementi

Ø Principi di funzionamento di macchineØ Semplici e apparecchi di uso comune Ø Usare oggetti e strumenti coerentemente con le loro funzioni e nel rispetto delle norme di sicurezza

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Vedere e osservare Ø Riconosce le funzioni principali di una applicazione informatica Hardware e semplici software per disegnare e scrivere Ø Utilizza materiali informatici per l’apprendimentoØ Disegna utilizzando programmi di grafica

Ø Scrive brani utilizzando la videoscrittura

Ø Dispositivi automatici di input e outputØ Sistema operativo e i più comuni software applicativi

Ø Procedure per la produzione di testi e disegni

Ø Terminologia specifica: nuovi media, strumenti di comunicazione

Ø Impiegare le TIC e i loro principali linguaggi multimediali
Prevedere e immaginare Ø Immaginare la fabbricazione di un semplice oggetto indicando i materiali utili per la realizzazione Ø Individua le funzioni di un artefatto o di una semplice macchina e distinguere la funzione dal funzionamentoØ Osserva oggetti del passato, rileva le trasformazioni di utensili e processi produttivi e li inquadra nelle tappe evolutive della storia Ø Funzioni e modalità d’uso degli utensili e degli strumenti più comuni e loro trasformazione nel tempoØ Evoluzione degli oggetti nel tempo, vantaggi, svantaggi ed eventuali problemi ecologici Ø Esplorare e interpretare il mondo fatto dall’uomo individuando le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina e il tipo di energia che viene utilizzata
Intervenire e trasformare Ø Smontare semplici oggetti e meccanismiØ Eseguire interventi di decorazione su oggetti

Ø Realizzare un oggetto descrivendo e documentando la sequenza delle operazioni

Ø Esamina oggetti e processi rispetto all’impatto con l’ambienteØ Individua le potenzialità, i limiti e i rischi dell’uso incondizionato delle tecnologie

Ø Compone e scompone oggetti

Ø Principi di funzionamento di macchine semplici e apparecchi di uso comune Ø Usare oggetti e strumenti coerentemente con le loro funzioni e nel rispetto delle norme di sicurezza

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Vedere e osservare Ø Riconoscere le funzioni principali di una applicazione informatica Hardware e semplici software per disegnare e scrivere Ø Utilizza materiali informatici per l’apprendimentoØ Disegna utilizzando programmi di grafica

Ø Scrive testi utilizzando la videoscrittura

Ø -Utilizza la rete per scopi di informazione, comunicazione e ricerca

Ø Dispositivi automatici di input e outputØ Sistema operativo e i più comuni software applicativi

Ø Procedure per la produzione di testi e disegni

Ø Procedure di utilizzo di reti informatiche per ottenere dati, fare ricerche e comunicare

Ø Terminologia specifica: nuovi media,

Ø strumenti di comunicazione

Ø Impiegare le TIC e i loro principali linguaggi multimediali
Prevedere e immaginare Ø Immaginare la fabbricazione di un semplice oggetto indicando i materiali utili per la realizzazione Ø Individua le funzioni di un artefatto o di una semplice macchina e ne distingue la funzione dal funzionamentoØ Osserva oggetti del passato, rileva le trasformazioni di utensili e processi produttivi e li inquadra nelle tappe evolutive della storia Ø Funzioni e modalità d’uso degli utensili e degli strumenti più comuni e loro trasformazione nel tempoØ Evoluzione degli oggetti nel tempo, vantaggi, svantaggi ed eventuali problemi ecologici Ø Esplorare e interpretare il mondo fatto dall’uomo individuando le funzioni di un artefatto e di una semplice macchina e il tipo di energia che viene utilizzata
Intervenire e trasformare Ø Smontare semplici oggetti e meccanismiØ Eseguire interventi di decorazione su oggetti

Ø Realizzare un oggetto, descrivendo e documentando la sequenza delle operazioni

Ø Esamina oggetti e processi rispetto all’impatto con l’ambienteØ Individua le potenzialità, i limiti e i rischi dell’uso incondizionato delle tecnologie

Ø Compone e scompone oggetti

Ø Principi di funzionamento di macchine semplici e apparecchi di uso comune Ø Usare oggetti e strumenti coerentemente con le loro funzioni e nel rispetto delle norme di sicurezza

 

RELIGIONE

 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

 L’alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell’ambiente in cui vive, riconosce il significato cristiano de Natale e della Pasqua, traendone motivo per interrogarsi rispetto al modo in cui lui stesso percepisce vive tali festività.

Riconosce nella Bibbia, libro sacro per ebrei e cristiani, un documento fondamentale della cultura occidentale, distinguendola da altre tipologie di testi, tra cui quelli di altre religioni; identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico, sa farsi accompagnare nell’analisi delle pagine a lui più accessibili, per collegarle alla propria esprie1za culturale ed esistenziale.Confronta la propria esperienza religiosa con quella di altre persone e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo; identifica nella Chiesa la con l’unità di coloro che credono in Gesù Cristo e cercano di mettere in pratica il suo insegnamento; coglie il valore specifico dei Sacramenti e si interroga sui significato che essi hanno nella vita dei cristiani.

CLASSE PRIMA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Dio e l’uomo Ø Scoprire nell’ambiente i segni che richiamano la presenza di Dio Creatore e PadreØ Conoscere le principali caratteristiche dell’ambiente di vita di Gesù Ø Comprende che la vita e il mondo sono dono d’amore del Creatore, che i cristiani chiamano Dio PadreØ Coglie la bellezza e la varietà del creato, maturando atteggiamenti di ammirazione e sensibilità ecologica

Ø Riflette sul significato dell’amicizia e intuisce che Dio è un Padre amico che consiglia e guida

Ø Confronta l’infanzia e l’ambiente di vita al tempo di Gesù con la propria esperienza personale

Ø Sa descrivere l’ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti sociali e religiosi

Ø Il mondo dono di DioØ Il Mondo vive, cresce

Ø Siamo nel Mondo

Ø Il valore del nome: identità personale

Ø Insieme tutto è più bello: identità sociale

Ø La casa, la scuola e i giochi di Gesù

Ø La mia casa, la mia scuola,

Ø i miei giochi

Ø Scopre che per la religione cristiana Gesù di Nazaret è l’Emmanuele: Dio con noiØ Scopre nell’ambiente i segni che richiamano ai cristiani la presenza di Dio Creatore e Padre

Ø L’alunno sa descrivere l’ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti quotidiani, familiari, sociali e religiosi

La Bibbia e le altre fonti Ø Ascoltare la lettura di pagine bibliche fondamentali, dei racconti della creazione e di alcune figure del popolo ebraico Ø Comprende che la Bibbia è un libro con l’insegnamento per una vita vissuta secondo il messaggio di Gesù Ø Racconti evangeliciØ Poesie

Ø Canti

Ø Riconosce che la Bibbia è il libro sacro per cristiani ed ebreiØ Identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico
Il linguaggio religioso Ø Cogliere il significato delle principali feste religiose (Natale, Pasqua)Ø Riconoscere la Chiesa come famiglia di Dio che fa memoria di Gesù e del suo messaggio Ø Comprende il significato cristiano del Natale e della Pasqua e ne individua i segni cristiani nel proprio ambienteØ Riconosce ed identifica la Chiesa come comunità di coloro che credono in Gesù Cristo e cercano di mettere in pratica il suo insegnamento Ø Racconti nataliziØ I segni del Natale nell’ambiente

Ø I simboli della Pasqua nell’ambiente

Ø Tanti amici per Gesù (gli apostoli)

Ø Riconosce il significato cristiano del Natale e della Pasqua,
I valori etici e religiosi Ø Cogliere che la società è formata da persone diverse che attraverso la collaborazione, contribuiscono al bene comune Ø Scopre e riconosce nella diversità un’occasione di arricchimento e di crescita personale Ø La chiesa, luogo di preghiera per i cristianiØ Gli elementi presenti all’interno e all’esterno della chiesa Ø L’alunno identifica la Chiesa come comunità di coloro che credono in Gesù Cristo e cercano di mettere in pratica il suo insegnamento e la riconosce come famiglia di Dio aperta a tutti i popoli

 

CLASSE SECONDA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Dio e l’uomo Ø Comprendere che Dio ha stabilito fin dalle origini un’alleanza con l’uomoØ Conoscere significative figure di cristiani come esempio di tutela e amore per il creato

Ø Identificare tra le espressioni delle diverse religioni la preghiera, e nel “Padre Nostro”, la specificità della preghiera cristiana

Ø Conoscere le principali caratteristiche dell’ambiente di vita di Gesù

Ø Scopre che il popolo ebraico è stato il primo destinatario dell’Alleanza di Dio con l’uomo ed alcune tappe e figure della salvezzaØ Riconosce la figura di San Francesco come amico della natura

Ø Scopre nella preghiera del “Padre Nostro” il comandamento fondamentale del cristianesimo

Ø Identifica come nella preghiera l’uomo si apra al disegno con Dio

Ø Conosce i gesti della preghiera cristiana

Ø Sa descrivere l’ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti sociali e religiosi

Ø Adamo ed EvaØ Il popolo ebraico risponde “Sì”

Ø San Francesco: un uomo che sapeva amare la natura, le persone e Dio

Ø La preghiera cristiana: Il Padre Nostro”

Ø Gesù insegna a pregare

Ø I luoghi della preghiera

Ø I gesti della preghiera

Ø La Palestina al tempo di Gesù

Ø Scopre nell’ambiente i segni che richiamano ai cristiani e ai tanti credenti la presenza di Dio Creatore e PadreØ Identifica nella preghiera una delle espressioni più alte della religiosità e del “Padre Nostro”, la specificità della preghiera cristiana

Ø Sa descrivere l’ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti quotidiani, familiari, sociali e religiosi

La Bibbia e le altre fonti Ø Cogliere attraverso alcune pagine evangeliche, come Gesù viene incontro alle attese di perdono e di pace, di giustizia e di vita eterna Ø Comprende che la Bibbia è un libro con l’insegnamento per una vita vissuta secondo il messaggio di Gesù Ø Racconti evangeliciØ Poesie

Ø I Miracoli di Gesù

Ø La parabola del Padre Buono

Ø La missione dei dodici apostoli

Ø Riconosce la Bibbia come il Libro Sacro dei cristiani e dei ebreiØ Riflette sugli elementi fondamentali della vita e dell’insegnamento di Gesù
Il linguaggio religioso Ø Riconoscere i segni cristiani della Pasqua e del NataleØ Riconoscerere la Chiesa come famiglia di Dio che fa memoria di Gesù e del suo messaggio Ø Comprende il significato cristiano dell’AvventoØ Sa leggere un’opera d’arte a tema religioso

Ø Riconosce i riti e le tradizioni di Pasqua come espressione di religiosità

Ø Individua i tratti essenziali della Chiesa

Ø Sa distinguere la Chiesa come famiglia e comunità dei battezzati dalla chiesa come edificio

Ø Il Natale: Gesù tra gli uominiØ I cristiani fanno festa

Ø L’evento della Risurrezione

Ø Riti e tradizioni della Pasqua

Ø La Chiesa oggi

Ø Riconosce il significato cristiano del Natale e della Pasqua traendone motivo per interrogarsi rispetto al modo in cui lui stesso percepisce e vive tale festività
I valori etici e religiosi Ø Riconoscere nel messaggio cristiano i valori dell’amore, della pace, della speranza, del perdono e della solidarietà Ø Riconosce che la morale cristiana si fonda sul comandamento dell’amore di Dio e del prossimo come insegnato da GesùØ Apprezza l’impegno caritativo ed educativo della Chiesa Ø La pentecosteØ Gesti di amicizia e solidarietà

Ø Drammatizzazioni

Ø Racconti sul senso dell’amicizia

Ø Alcuni incontri, parabole e miracoli di Gesù che rivelano la sua amicizia e il suo amore per le persone: “Zaccheo”, “Il cieco Bartimeo”

Ø Intuisce l’importanza attribuita da Gesù ad alcuni valori, quali quello della solidarietà, la condivisione, il perdono

 

CLASSE TERZA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Dio e l’uomo Ø Conoscere i racconti biblici sulle origini del mondo e li confronta con diversi miti e la teoria scientificaØ Conoscere Gesù di Nazaret come Messia testimoniato e risorto Ø Comprende la risposta della Bibbia e della scienza sull’origine del MondoØ Comprende che la scienza e fede danno risposte diverse ma complementari alle domande sull’origine dell’Universo e dell’uomo

Ø Scopre che la bellezza del mondo ha suscita domande sulla sua origine

Ø Comprende che i popoli da sempre hanno cercato Dio esprimendo la loro fede in modi e forme diverse

Ø Comprende che per i cristiani Gesù è il Messia, annunciato dai profeti e che in Lui la storia della Salvezza si attua e si compie

Ø Racconti mitologici sull’origine del mondoØ I miti della creazione

Ø La scienza e l’origine dell’Universo

Ø La Bibbia e la creazione

Ø La Bibbia e la scienza a confronto

Ø Le antiche religioni politeiste

Ø Gesù, il Messia promesso

Ø Il lieto annuncio

Ø Confronta la propria esperienza religiosa con quella di altre persone e distingue la specificità della salvezza cristianaØ Ricostruisce le principali tappe della storia della salvezza anche attraverso figure significative
La Bibbia e le altre fonti Ø Ascoltare, leggere e riferire alcune pagine bibliche inerenti al racconto della Creazione e ai racconti evangelici Ø Comprende che la Bibbia è un libro con l’insegnamento per una vita vissuta secondo il messaggio di Gesù Ø I Miracoli di GesùØ La parabola del Padre Buono Ø Riconosce la Bibbia come il libro sacro degli ebrei e dei cristianiØ Identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico e sa farsi accompagnare nell’analisi della pagine a lui più accessibili, per collegarle alla propria esperienza culturale ed esistenziale
Il linguaggio religioso Ø Riconoscere i segni cristiani in particolare del Natale e della Pasqua, nell’ambiente, nelle celebrazioni e nella pietà e nella tradizione popolare Ø Scopre come le espressioni d’arte sacra raccontano il Natale e la PasquaØ Individua nella Pasqua ebraica gli elementi di continuità ed alterità con la Pasqua cristiana Ø I cristiani vivono la PasquaØ La Pasqua nell’Antica e Nuova Alleanza Ø Riconosce il significato cristiano del Natale e della Pasqua traendone motivo per interrogarsi rispetto al modo in cui lui stesso percepisce e vive tale festività
I valori etici e religiosi Ø Scoprire attraverso alcuni testimoni, l’impegno della Chiesa nei diversi campi della vita: attenzione ai poveri e ai deboli, ai diritti umani, promozione della pace e della giustiziaØ Cogliere nell’azione della Chiesa l’annuncio della Parola e dei fondamentali valori umani Ø Riconosce l’impegno della comunità cristiana nel porre alla base della convivenza umana la giustizia e la caritàØ Riconosce e valuta i comandamenti come espressione della volontà di Dio per la felicità dell’Uomo Ø Personaggi di pace: ad es Domenico SavioØ I dieci comandamenti Ø Identifica la Chiesa come comunità di coloro che credono in Gesù Cristo e cercano di mettere in pratica il suo insegnamento

 

CLASSE QUARTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Dio e l’uomo Ø Comprendere che l’uomo da sempre si pone domande sui perché della vita e che le religioni offrono possibili risposteØ Conoscere i principali segni religiosi espressi dai diversi popoli Ø Riconosce la particolarità della fede ebraica rispetto alle religioni dei popoli antichiØ Conosce e comprende le caratteristiche delle antiche religioni politeiste Ø I segni delle religioni antiche (Egitto, Grecia, Mesopotamia)Ø I segni delle religioni nel mondo (Ebraismo, Islam, Induismo, Buddismo) Ø Scopre nell’ambiente i segni che richiamano ai cristiani la presenza di Dio Creatore e PadreØ Scopre nell’ambiente i segni che richiamano le radici cristiane

Ø Confronta la propria esperienza religiosa con quella di altre persone e distingue la specificità della proposta di Salvezza cristiana

La Bibbia e le altre fonti Ø Conoscere la struttura e la composizione della Bibbia e i diversi generi letterariØ Leggere direttamente pagine bibliche ed evangeliche, riconoscendone, il genere letterario e individuandone il messaggio principale Ø Riconosce nella Bibbia, libro sacro per ebrei e cristiani, un documento fondamentale della cultura occidentale, distinguendola da altre tipologie di testi, tra cui quelli di altre religioniØ Identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico, sa farsi accompagnare nell’analisi delle pagine a lui più accessibili, per collegarle alla propria esperienza culturale ed esistenziale

Ø Conosce i simboli degli evangelisti e sa esporre qualche notizia su ciascuno di loro

Ø La Bibbia: album di famigliaØ Una piccola biblioteca (struttura Bibbia)

Ø Struttura della Bibbia (autori, materiali, struttura, generi letterari)

Ø Com’è giunta fino a noi la Bibbia?

Ø I testi sacri delle religioni (Buddismo, Islam, Induismo)

Ø Riconosce nella Bibbia, libro sacro per cristiani ed ebrei, un documento fondamentale della cultura occidentale, distinguendola da altre tipologie di testi, tra cui quelli di altre religioniØ Identifica le caratteristiche essenziali di un brano biblico, sa farsi accompagnare nell’analisi delle pagine a lui più accessibili
Il linguaggio religioso Ø Individuare il senso religioso del Natale e della Pasqua a partire dalle narrazioni evangeliche e dalla vita della ChiesaØ Rivelare la continuità e la novità della Pasqua cristiana e della Pasqua ebraica Ø Coglie la centralità della figura di Gesù testimoniata nei secoli attraverso espressioni artistiche significativeØ Individua il significato cristiano del Natale (il Natale dell’apparenza e il Natale del cuore)

Ø Comprende che i cristiani la Pasqua di Gesù realizza la Salvezza di Dio promessa dei profeti

Ø Analisi di opere famoseØ Il Natale nei Vangeli

Ø Storia biblica della Pasqua

Ø Simboli della Pasqua

Ø Riconosce il significato del Natale e della Pasqua, traendone motivo per interrogarsi rispetto al modo in cui lui stesso percepisce e vive tali festività
I valori etici e religiosi Ø Conoscere le opere e la vita dei primi testimoni di Gesù: Pietro, Paolo, StefanoØ Riconoscere l’importanza della figura di Maria nella vita di Gesù e nella Chiesa

Ø Riconoscere in figure significative l’insegnamento di Gesù

Ø Riconosce nei martiri cristiani di ieri e di oggi la fedeltà coraggiosa a Gesù Cristo e al suo messaggioØ Individua in Maria la discepola modello di Gesù e la madre dei cristiani

Ø Prende a modello le figure significative che hanno basato sul Comandamento dell’Amore la propria vita

Ø Paolo, l’apostolo delle gentiØ Pietro la prima guida

Ø I cristiani perseguitatati

Ø Le feste dedicate a Maria

Ø Maria, la mamma di Gesù

Ø Madre Teresa di Calcutta

Ø Identifica nella Chiesa la comunità di coloro che credono in Gesù Cristo e si impegnano a mettere in pratica il suo insegnamento

 

CLASSE QUINTA

 

NucleiTematici Obiettivi d’Apprendimento Abilità Contenuti Competenza disciplinare
Dio e l’uomo Ø Conoscere l’esistenza di altre religioni accanto a quella cristianaØ Conoscere le origini e il sviluppo del Cristianesimo e delle altre grandi religioni individuando gli aspetti più importanti del dialogo interreligioso

Ø Cogliere il significato dei sacramenti

Ø Apprende come i primi cristiani vivevano nella dimensione comunitaria l’annuncio del VangeloØ Conosce l’ordine monastico

Ø Riconosce avvenimenti, persone e strutture fondamentali della Chiesa cattolica e li mette a confronto con quelli delle altre confessioni cristiane e non

Ø Individua nei sacramenti e nelle celebrazioni liturgiche i segni della Salvezza di Gesù e l’agire dello Spirito Santo nella Chiesa

Ø La nascita della Chiesa e l’edificioØ Il monachesimo

Ø La Riforma Protestante e la Riforma Cattolica

Ø I sacerdoti, i vescovi, i cardinali, il Papa

Ø Visione d’insieme dei sette sacramenti per vivere da cristiani

Ø L’alunno coglie nelle domande dell’uomo e in tante esperienze tracce di una ricerca religiosaØ Sa esporre le principali motivazioni che sostengono le scelte etiche dei cattolici rispetto alle relazioni affettive e al valore della vita del suo inizio al suo termine, in un contesto di pluralismo culturale e religioso

Ø Comprende alcune categorie fondamentale delle fede ebraico-cristiana e le confronta con quelle di altre maggiori religioni

La Bibbia e le altre fonti Ø Attingere informazioni sulla religione cattolica anche nella vita di Santi e in Maria, la Madre di GesùØ Attingere informazioni sulle altre religioni dai loro testi sacri, dalle preghiere Ø Coglie attraverso varie figure (Pietro, Paolo e i vari martiri) la diffusione del messaggio evangelico oltre i confini della PalestinaØ Raccoglie informazioni sulla religione cattolica anche dalla vita della Chiesa: Concilio Vaticano II, vita liturgica, vita di carità, il dialogo ecumenico e interreligioso

Ø Riconosce che la Bibbia è il libro sacro per cristiani ed ebrei e documento fondamentale della nostra cultura, sapendola distinguere da altre tipologie di testi, tra cui quelli di altre religioni

Ø San Francesco, Madre Teresa di Calcutta, Gandhi,Ø La chiesa missionaria

Ø Ricerca e visione sulle religioni più importanti: Islam, Induismo, Buddismo, Cristianesimo, Ebraismo (libro, luogo ed edificio sacro, simbolo, autorità religiosa), realizzando cartelloni

Ø Riconosce che la Bibbia è il libro sacro per cristiani ed ebrei, documento fondamentale della nostra cultura e sa distinguerla da altre tipologie di testi, tra cui quelli di altre religioniØ Identifica nella Chiesa la comunità di coloro che credono in Gesù Cristo e si impegnano a mettere in pratica il suo insegnamento
Il linguaggio religioso Ø Comprendere l’importanza del dialogo interreligiosoØ Scoprire i sacramenti come segni “speciali” che rivelano l’amore e la vicinanza di Dio all’uomo e la presenza di Gesù nella Chiesa Ø Scopre che la comunità cristiana, nel corso dei secoli ha subito separazioni che oggi si tendano di superareØ Riconosce l’importanza del dialogo tra i seguaci di altre religioni per favorire una convivenza pacifica

Ø Riconosce nei sacramenti le “vie” del cammino di fede del cristiano

Ø Il dialogo con le altre religioni per realizzare la pace nel mondoØ Analisi dei sette sacramenti (Battesimo, cresima ecc) Ø Coglie il significato dei Sacramenti
I valori etici e religiosi Ø Scoprire la risposta della Bibbia alle domande di senso dell’uomo e le confronta con quelle delle principali religioniØ Riconoscere negli insegnamenti di Gesù proposte di scelte responsabili per un progetto di vita

Ø Riconoscere in figure significative i valori di vita espressi dal loro pensiero e dalla loro vita

Ø Riconosce nelle molteplici religioni presenti nel mondo l’aspirazione dell’uomo alla pace e alla giustiziaØ A partire dal contesto in cui vive, sa interagire con persone di religione differente, sviluppando un’identità capace di accoglienza, confronto e dialogo Ø Dialogo e incontro con persone di altre cultureØ Tutti diversi, tutti uguali

Ø Realizzare un progetto d’amore

Ø Visione filmati, dvd su queste tematiche

Ø Realizzazione di cartelloni

Ø Riconosce nel messaggio cristiano, la risposta al piano di salvezza di Dio

 

 




Link vai su